Alleni

composto chimico

Gli alleni sono idrocarburi in cui un atomo di carbonio è connesso tramite due doppi legami con altri due atomi di carbonio. Il nome della classe deriva da allene, nome comunemente utilizzato per indicare il composto capostipite di questa serie, l'1,2-propadiene[1].

Struttura del gruppo allene in blu (sopra).
1,2-propadiene, capostipite degli alleni (sotto).

Il gruppo allene indica il gruppo funzionale con la formula di struttura R2=C=C=C=R'2. Dove R1, R2, R3, R4 indicano radicali alchilici o arilici.

Tale coppia di doppi legami rende gli alleni molto più reattivi rispetto agli alcheni. Per esempio, la loro reattività con cloro gassoso è più simile alla reattività caratteristica degli alchini. Gli alleni possono essere molecole chirali.

SimmetriaModifica

Gli alleni con quattro sostituenti identici avranno un doppio asse di rotazione passante attraverso il carbonio centrale. L'asse è inclinato di 45º rispetto ai piani passanti per i CH2 su ciascun lato della molecola. La molecola può essere quindi immaginata come un'elica a due pale. Un altro doppio asse di rotazione passa attraverso i legami C=C=C, ed esiste anche un piano speculare passante attraverso entrambi i piani CH2. Quindi questa classe di molecole appartiene al gruppo puntuale D2d.

Un allene con soli due sostituenti differenti, A e B, sarà chirale in quanto non sarà presente alcun piano speculare. La configurazione assoluta può essere determinata seguendo le normali regole di Cahn-Ingold-Prelog; nel caso mostrato sopra A possiede maggiore priorità rispetto a B.

SintesiModifica

La sintesi di laboratorio degli alleni viene essenzialmente eseguita nei seguenti modi:

NoteModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàNDL (ENJA00575182
  Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia