Allianz Riviera

impianto sportivo francese di Nizza

Allianz Riviera è uno stadio della città di Nizza. Ospita le partite casalinghe del Nizza dalla stagione 2013-2014, prendendo il posto del vecchio Stadio municipale del Ray.

Allianz Riviera
Informazioni generali
StatoBandiera della Francia Francia
UbicazioneBd. des Jardiniers, F-06200 Nice e Boulevard des Jardiniers Quartier Saint-Isidor 6000 Nice
Inizio lavori6 agosto 2011 e 2013
Inaugurazione22 settembre 2013
Costo245000000 EUR
ProprietarioCittà di Nizza
ProgettoJean-Michel Wilmotte
Intitolato aAllianz SE
Informazioni tecniche
Posti a sedere36 178
Classificazionecategoria 4 UEFA
Mat. del terrenoerba ibrida e tappeto erboso
Dim. del terreno105 × 68 m
Uso e beneficiari
CalcioNizza
Mappa di localizzazione
Map

L'impianto è stato utilizzato per alcune partite del campionato europeo del 2016.[1]

Grazie a pannelli fotovoltaici posti sul tetto dell'impianto, lo stadio è autosufficiente dal punto di vista energetico.

Inaugurazione modifica

L'impianto è stato inaugurato il 22 settembre 2013 con la partita di campionato tra Nizza e Valenciennes terminata con la vittoria della squadra di casa per 4-0.[2]

UEFA Euro 2016 modifica

Data Ora (CET) Squadra #1 Ris. Squadra #2 Fase del torneo Spettatori
12 giugno 2016 18:00   Polonia 1 - 0   Irlanda del Nord Girone C 33 742[3]
17 giugno 2016 21:00   Spagna 3 - 0   Turchia Girone D 33 409[4]
22 giugno 2016 21:00   Svezia 0 - 1   Belgio Girone E 34 011[5]
27 giugno 2016 21:00   Inghilterra 1 - 2   Islanda Ottavi di finale 33 901[6]

Note modifica

  1. ^ (FR) "Le chantier de l'Allianz Riviera - Présentation", in Allianz-riviera.fr, 25 gennaio 2013 (archiviato dall'url originale il 27 gennaio 2013).
  2. ^ (FR) DIAPO. Nice inaugure l'Allianz Riviera par un festival contre Valenciennes (4-0), su nicematin.com, 23 settembre 2013.
  3. ^ Polonia-Irlanda del Nord (PDF), su uefa.com, UEFA, 12 giugno 2016.
  4. ^ Spagna-Turchia (PDF), su uefa.com, UEFA, 17 giugno 2016.
  5. ^ Svezia-Belgio (PDF), su uefa.com, UEFA, 22 giugno 2016.
  6. ^ Inghilterra-Islanda (PDF), su uefa.com, UEFA, 27 giugno 2016.

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica