Alpha (multiplex)

Multiplex italiano

Il multiplex Alpha è un multiplex della televisione digitale terrestre italiana, appartiene a Premiata Ditta Borghini & Stocchetti di Torino, società controllata da Television Broadcasting System.

CaratteristicheModifica

Trasmette in SFN sul canale 32 della banda UHF IV in Sicilia e sud Calabria e sul canale 57 della banda UHF V nel resto d'Italia. Attualmente in Italia sono presenti 75 impianti che trasmettono il mux Alpha, risultando l'unico mux nazionale con bassa diffusione.[1]

Fino al 2016-2017 il mux veicolava generalmente Retecapri e i suoi canali secondari (Neko TV, Capri Gourmet, Capri Fashion, Radiocapri TelevisiON, Retecapri 2, Capri Store, Capri Casinò, Capri Fashion), più talvolta alcune emittenti nazionali indipendenti (ad esempio Odeon24). Era differenziato solamente in Puglia e Molise, con l'aggiunta di Telecapri (che in quelle regioni non disponeva di frequenza propria) e Paradise TV (dal 2016).

Negli anni successivi, sono comparse diverse altre versioni locali attive in parte della Calabria e in varie zone della Sicilia, in cui mancano alcuni canali nazionali e soprattutto sono aggiunte numerose emittenti locali indipendenti, che sfruttano il mux Alpha per migliorare la loro copertura: lo stesso fenomeno si verifica sulla versione pugliese. Nel frattempo, a causa delle numerose vendite di LCN, si riducono progressivamente le emittenti secondarie di Retecapri. Il mux Alpha continua inoltre ad ospitare alcuni canali nazionali per brevi periodi: gli ultimi sono Alice e Marcopolo nei primi mesi del 2020 e 249TV e UnoTV fino al luglio successivo.

Da luglio 2019, in contemporanea con le frequenze locali di Telecapri, il mux Alpha ospita uno dei primi segnali italiani destinati alla sperimentazione delle applicazioni interattive HbbTV: si tratta di TRY HbbTV. Difatti, sintonizzandolo si può attivare un'applicazione che consente di accedere a un bouquet di canali ricevuti via IP, fra cui emittenti locali e canali di test.

StoriaModifica

Le notizie si riferiscono alla versione nazionale del mux.

2009Modifica

2010Modifica

2011Modifica

  • 11 febbraio 2011: Aggiunto Neko TV ed eliminato Test+1.
  • 11 agosto 2011: Aggiunti Capri Gourmet e Capri Casinò.
  • 18 settembre 2011: Aggiunta l'LCN 866 a Radio Capri.
  • 29 settembre 2011: Cambio di numerazione per Capri Casinò che passa dall'LCN 149 al 65.
  • 8 ottobre 2011: Capri Casinò torna all'LCN 149.

2012Modifica

2013Modifica

  • 1º gennaio 2013: Eliminato e chiuso Vero Lady sostituito da Vero Capri +1.
  • 15 gennaio 2013: Eliminati Air e Retecapri 2. Aggiunto Dinamica Channel e un canale test a schermo nero.
  • 3 marzo 2013: Aggiunto Utelit TV PIDC.
  • 8 marzo 2013: Rinominato Dinamica Channel in Retecapri 2 ma la programmazione rimane di Dinamica Channel.
  • 14 marzo 2013: Eliminato Utelit TV PIDC.
  • 19 marzo 2013: Riprese le trasmissioni di Retecapri 2 all'LCN 120 al posto di Dinamica Channel.
  • 20 giugno 2013: Aggiunto Capri Fashion.
  • 15 novembre 2013: Aggiunta Capri Gourmet ed eliminata dalla versione pugliese il canale Music Italia TV.
  • 22 novembre 2013: Eliminato Capri Gourmet.
  • 26 novembre 2013: Aggiunti Channel24 e Rete Italia e schermo nero per Retecapri 2, Capri Casinò e Capri Fashion.

2014Modifica

2015Modifica

2016Modifica

  • 4 marzo 2016: Eliminato Odeon TV.
  • 31 marzo 2016: Aggiunti MyTVLife e MyTVHome.
  • 13 aprile 2016: Aggiunto Paradise TV (solo in Puglia e Molise).
  • 20 maggio 2016: Aggiunto Rete 82 Plus.
  • 4 agosto 2016: Eliminati MyTVLife e MyTVHome.
  • 5 agosto 2016: Aggiunto Video M Italia TV (solo in Puglia e Molise).

2017Modifica

2018Modifica

2019Modifica

  • 1º gennaio 2019: Rete 82 Plus diventa Svizzera Italiana SVI 82 (mantenendo lo stesso identificativo) ed aggiunta Quinta TV.
  • 22 gennaio 2019: Rinominato Rete 82 Plus in Svizzera Italiana SVI 82.
  • 25 febbraio 2019: Eliminato Quinta TV.
  • 4 marzo 2019: Eliminate le LCN 66 e 566 a Retecapri e Retecapri HD.
  • 5 marzo 2019: Eliminato la LCN 122 a Capri Store dove viene aggiunto Retecapri. Eliminato Retecapri HD.
  • 11 marzo 2019: Eliminato e chiuso Capri Store.
  • 27 marzo 2019: Aggiunto TV Uno.
  • 28 marzo 2019: Eliminato Reteconomy.
  • 1º aprile 2019: Eliminato Svizzera Italiana SVI 82 e aggiunto Salute & Natura+.
  • 18 luglio 2019: Aggiunta l'emittente promozionale TRY HbbTV Capri, che offre diversi segnali sperimentali tramite un'applicazione HbbTV.
  • 25 ottobre 2019: 249TV cambia gestione e assume il logo 249SPORT.
  • 1º novembre 2019: Eliminata Salute & Natura+.
  • 3 dicembre 2019: Eliminato il duplicato di 249TV sulla LCN 225.

2020Modifica

  • 8 gennaio 2020: Aggiunti Alice e Marcopolo.
  • 10 gennaio 2020: Eliminato TRY HbbTV Capri in nazionale, (Paradise TV sul mux pugliese è provvisoriamente rimosso, torna il 15 gennaio e scompare di nuovo entro i mesi successivi).
  • 12 aprile 2020: TV Uno termina momentaneamente le trasmissioni e diventa duplicato di 249 TV.[2] Riprenderà programmazione autonoma alcuni giorni dopo.
  • 1º maggio 2020: Fine delle trasmissioni per Alice e Marcopolo, che passano sul nuovo canale Alma TV - Alice & Marcopolo sul mux TIMB 2.[3] I canali erano già a schermo nero dal 27 aprile. TV Uno e 249TV restano a schermo nero per alcuni giorni, riprendono a trasmettere dal 6 maggio.
  • 18 maggio 2020: Reinserito TRY HBBTV.[4]
  • 10 luglio 2020: Donna Shopping su TV UNO mentre 249TV diventa un duplicato di quest'ultimo.[5]
  • 15 luglio 2020: Eliminati 249TV e TV UNO.

Canali televisiviModifica

Versione nazionale e versione per Puglia e MoliseModifica

LCN Canale Tipologia Note
122 Retecapri TV Presenti in nazionale
149 Capri Casinò
177 Odeon 24[6]
221
223
Alice[6] TV, schermo nero
222
224
Marcopolo[6]
247 Capri Fashion TV
TRY HBBTV[6] TV (HDTV), Cartello HBBTV
766
866
Radio Capri Radio
76 Telecapri TV Presenti solo in Puglia e Molise
531

810

LaTV dei Consumatori

Una versione veicolata con UHF 32 in alcuni impianti a Reggio Calabria non include nessuno dei canali precedenti, ma è una variante del mux locale Soverato Uno (A), che comprende S1 TV (LCN 95), Tele Bova Marina (LCN 628) e S95 Melito TV (LCN 817).

Versioni locali in SiciliaModifica

In Sicilia il mux Retecapri era emesso in tre versioni locali, che coprono rispettivamente (all'incirca) la Sicilia occidentale, la Sicilia orientale (e parti della provincia di Reggio Calabria) ed alcune zone delle province di Messina e Siracusa. Quest'ultima è operata in collaborazione con la versione siciliana di 7 Gold e ospita quindi alcuni canali dell'omonima syndication. Nei primi mesi del 2020 l'ultima versione è stata divisa in due, rispettivamente per le zone di Messina e Siracusa.

LCN Canale Tipologia Note
87[7] 666 Prima TV TV Sicilia orientale e occidentale
122 Retecapri
177 Odeon 24[6]
221 Alice[6] TV, schermo nero
222 Marcopolo[6]
706-760 Radio Italia Anni 60 Radio Sicilia orientale e occidentale (escluse zone di Messina)
149 Capri Casinò TV Sicilia orientale e occidentale (escluse zone di Messina e Siracusa)
247 Capri Fashion
882 4.0 TV
793 Radio Time Radio, muto
217 Telestar (Siracusa) TV Sicilia orientale (esclusa zone di Messina)
118 518 Telesud[6] TV Sicilia orientale (escluse zone di Messina e Siracusa)
288 Tele 90
18 TeleSiciliaColor R8 TV Solo zone di Messina e Siracusa
77 7 Gold
78 578 Gold 78 HD[6]
642 7 Gold HD[6]
14 514 Ant. Mediterraneo TV Solo zone di Messina
778 Radio Gold 78 Radio

NoteModifica

  1. ^ Gli impianti in Italia - Pagina 248, su www.digital-forum.it.
  2. ^ 200412 - MUX RETECAPRI: TERMINATE LE TRASMISSIONI DI TV UNO - L'ITALIA IN DIGITALE - LA TV DIGITALE TERRESTRE IN ITALIA, su www.litaliaindigitale.it, 12 aprile 2020. URL consultato il 13 aprile 2020.
  3. ^ 200501 - TIMB MUX 2: PARTITA LA PROGRAMMAZIONE DI ALICE E MARCOPOLO SULLA NUOVA ALMA TV - L'ITALIA IN DIGITALE - LA TV DIGITALE TERRESTRE IN ITALIA, su www.litaliaindigitale.it, 1º maggio 2020. URL consultato il 1º maggio 2020.
  4. ^ 200518 - MUX RETECAPRI: INSERITI I 13 CANALI INTERATTIVI IN ALTA DEFINIZIONE TRY HBBTV - L'ITALIA IN DIGITALE - LA TV DIGITALE TERRESTRE IN ITALIA, su www.litaliaindigitale.it, 18 maggio 2020. URL consultato il 18 maggio 2020.
  5. ^ 200710 - MUX RETECAPRI: LA PROGRAMMAZIONE DI DONNA SHOPPING SU 249 TV E TV UNO - L'ITALIA IN DIGITALE - LA TV DIGITALE TERRESTRE IN ITALIA, su www.litaliaindigitale.it, 10 luglio 2020. URL consultato il 10 luglio 2020.
  6. ^ a b c d e f g h i j Canale trasmesso in MPEG4/AVC, visibile solo con TV e decoder dotati di sintonizzatore HD.
  7. ^ La copia con LCN 87 è identificata "TV Europa" e presente solo in Sicilia orientale.

Voci correlateModifica