Apri il menu principale
Alpi dell'Ybbstal
ContinenteEuropa
StatiAustria Austria
Catena principaleAlpi della Bassa Austria (nelle Alpi)
Cima più elevataHochstadl (1.919 m s.l.m.)

Le Alpi dell'Ybbstal (in tedesco Ybbstaler Alpen) sono una sottosezione[1] delle Alpi della Bassa Austria. La vetta più alta è il Hochstadl che raggiunge i 1.919 m s.l.m..

Si trovano in Austria (Bassa Austria, Alta Austria e Stiria).

Prendono il nome dall'Ybbstal, valle del fiume Ybbs.

ClassificazioneModifica

 
Le Alpi dell'Ybbstal secondo l'AVE sono individuate dal numero 21.

Secondo la SOIUSA le Alpi dell'Ybbstal sono una sottosezione alpina con la seguente classificazione:

Secondo l'AVE costituiscono il gruppo n. 21 di 75 nelle Alpi Orientali.

DelimitazioniModifica

Le Alpi dell'Ybbstal:

SuddivisioneModifica

Si suddividono in quattro supergruppi, nove gruppi e tredici sottogruppi[2]:

  • Catena Zellerhut-Ötscher (A)[3]
    • Gruppo Zellerhut-Gemeindealpe (A.1)
      • Massiccio dello Zellerhut(A.1.a)
      • Gemeindealpe (A.1.b)
    • Gruppo dell'Ötscher (A.2)
  • Alpi di Lunz (B)
    • Kräuterin (B.3)
    • Gruppo del Dürrenstein (B.4)
    • Catena Hochkar-Kößlberg (B.5)[4]
      • Costiera del Kößlberg (B.5.a)
      • Costiera dell'Hochkar (B.5.b)
  • Alpi di Höllenstein (C)
    • Gruppo del Gamstein (C.6)
      • Königsberg (C.6.a)
      • Massiccio del Gamstein (C.6.b)
    • Catena dello Stumpfmauer (C.7)
      • Costiera dello Stumpfmauer (C.7.a)
      • Costiera dell'Högerberg (C.7.b)
      • Costiera del Breitenauer (C.7.c)
  • Prealpi di Eisenwurzen (D)
    • Monti di Opponitz (D.8)
      • Gruppo del Lunz (D.8.a)
      • Gruppo dell'Oisberg (D.8.b)
    • Monti di Gresten (D.9)
      • Massiccio dello Schwarzenberg (D.9.a)
      • Massiccio del Runzelberg (D.9.b)

Vette principaliModifica

  • Hochstadl, 1919 m
  • Ötscher, 1893 m
  • Dürrenstein, 1878 m
  • Hochkar, 1808 m
  • Gamstein, 1774 m
  • Stumpfmauer, 1769 m
  • Ringkogel, 1669 m

NoteModifica

  1. ^ In accordo con le definizioni della SOIUSA.
  2. ^ Tra parentesi sono indicati i codici SOIUSA dei supergruppi, gruppi e sottogruppi.
  3. ^ Il supergruppo è detto anche Alpi Occidentali di Mariazell.
  4. ^ Il gruppo è detto anche Alpi di Göstling.

BibliografiaModifica

  • Sergio Marazzi, Atlante Orografico delle Alpi. SOIUSA, Pavone Canavese, Priuli & Verlucca, 2005.

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN244281088 · GND (DE4523336-6 · WorldCat Identities (EN244281088