Alpo (mitologia)

gigante della mitologia greca, ucciso da Dioniso

Nella mitologia greca, Alpo dal greco Ἄλπος era il nome di uno dei Giganti, figlio di Gea, dea della terra.

Il mitoModifica

Alpo era dotato di molteplici forti braccia e in testa aveva cento vipere. Viveva in Sicilia terrorizzando chiunque osasse avvicinarsi alle gole dei monti Peloritani. Prima uccideva i malcapitati schiacciandoli con un sasso e poi banchettava con ciò che ne rimaneva. La sua casa non era avvicinata nemmeno dalle ninfe né dallo stesso Pan.

La morteModifica

Un giorno Dioniso venne a fargli visita, ma subito il gigante usò tutte le braccia per lanciargli contro fusti di alberi e difendersi con una grossa pietra, ma venne sopraffatto e scaraventato in mare.

BibliografiaModifica

FontiModifica

ModernaModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca