Apri il menu principale

Alps Hockey League 2018-2019

Stagione 2018-2019 della Alps Hockey League

1leftarrow blue.svgVoce principale: Alps Hockey League.

AHL 2018-2019
CampionatoAlps Hockey League
SportIce hockey pictogram.svg Hockey su ghiaccio
Numero squadre17
Stagione regolare
Prima classificataVal Pusteria
Top scorer stagione regolareOliver Nordberg (Red Bull Salisburgo Jr.) 72 (28+44)
Top scorer playoffAles Music HK Olimpija 17 (8+9)
Finale
CampioneHK Olimpija
FinalistaVal Pusteria

L'Alps Hockey League 2018-2019 è la terza stagione organizzata dall'Alps Hockey League (acronimo AHL), torneo sovranazionale fondato nel 2016 che vede iscritti team italiani, austriaci e sloveni.

Indice

SquadreModifica

La Lega, per questo terzo campionato, vede nuovamente iscritte 17 partecipanti provenienti da 3 diversi paesi (Austria, Slovenia ed Italia). Il numero sarebbe dovuto salire a 18, nove delle quali italiane: aveva richiesto ed ottenuto una wild card l'Hockey Milano Rossoblu.[1] Successivamente, tuttavia, l'HC Egna ha ritirato la propria iscrizione, scegliendo di proseguire l'attività col solo settore giovanile, riportando quindi a 17 il numero di compagini.[2]

Girone Club Paese Regione Città Arena Capacità Esordio in AHL
Est EC KAC 2   Austria   Carinzia   Klagenfurt am Wörthersee Stadthalle Klagenfurt 5.088 2016-17
EC Red Bull Salzburg 2   Austria   Salisburghese   Salisburgo Eisarena Salzburg 3.200 2016-17
HDD Jesenice   Slovenia   Alta Carniola   Jesenice Športna dvorana Podmežakla 5.500 2016-17
HK Olimpija   Slovenia   Slovenia Centrale   Lubiana Hala Tivoli 5.600 2017-18
Ovest EK Zell am See   Austria   Salisburghese   Zell am See Eishalle Zell am See 3.200 2016-17
EC Kitzbühel   Austria   Tirolo   Kitzbühel Sportpark Kapserbrücke 1.700 2016-17
EHC Lustenau   Austria   Vorarlberg   Lustenau Rheinhalle 2.200 2016-17
VEU Feldkirch   Austria   Vorarlberg   Feldkirch Vorarlberghalle 5.200 2016-17
EHC Bregenzerwald   Austria   Vorarlberg   Dornbirn Messestadion Dornbirn 4.270 2016-17
Sud A SG Cortina   Italia   Veneto   Cortina d'Ampezzo Stadio Olimpico del Ghiaccio 2.700 2016-17
HC Pustertal   Italia   Trentino-Alto Adige   Brunico Rienzstadion 2.050 2016-17
WSV Sterzing Broncos   Italia   Trentino-Alto Adige   Vipiteno Weihenstephan Arena 1.700 2016-17
Milano Rossoblu   Italia   Lombardia   Milano Stadio del ghiaccio Agorà 4.000 2018-19
Sud B Asiago Hockey   Italia   Veneto   Asiago Hodegart 3.000 2016-17
Ritten Sport   Italia   Trentino-Alto Adige   Collalbo Arena Ritten 1.200 2016-17
HC Fassa   Italia   Trentino-Alto Adige   Alba di Canazei Gianmario Scola 3.500 2016-17
HC Gherdëina   Italia   Trentino-Alto Adige   Selva di Val Gardena Pranives 2.000 2016-17

FormulaModifica

Come nella stagione precedente, nella regular season ogni squadra disputerà 40 incontri. Viene infatti disputato un girone di andata e ritorno tra tutte le compagini, cui si aggiunge un girone di andata e ritorno interno a ciascuno dei quattro gruppi. Per portare il totale a 40, le squadre dei gironi da quattro squadre disputano un ulteriore gara di andata e ritorno contro un'altra squadra estratta a sorte. A differenza della stagione precedente, può essere estratta una qualsiasi delle squadre dei gironi da quattro, e non solo tra quelle del proprio girone.

Al termine della regular season, le prime quattro squadre sono qualificate direttamente ai quartidi finale dei play-off, mentre le squadre classificate dal quinto al dodicesimo posto si affronteranno in un turno preliminare.

Il turno preliminare viene giocato al meglio dei tre incontri, le semifinali al meglio dei cinque, mentre sia i quarti di finale che la finale sono disputate al meglio dei sette incontri. La disputa della finale è però inedita e, contemplando le eventuali 7 gare, essa terminerà nel giro di soli 10 giorni: si giocherà infatti a ritmi serrati, con le prime due partite giocate in casa della meglio classificata su due giorni consecutivi poi, dopo un solo giorno di riposo (sabato 13 aprile) la serie si sposterà in casa della squadra peggio classificata, dove si giocheranno altre due partite in due giorni. Le restanti (eventuali) 3 gare, si disputeranno poi a distanza di due giorni le une dalle altre, alternando la pista.

Campionati nazionaliModifica

Campionato italianoModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Italian Hockey League - Serie A 2018-2019.

Le otto squadre italiane partecipanti alla AHL si giocano anche il titolo italiano. È sempre prevista una final four, ma rispetto alla stagione precedente sono cambiati sia i criteri di qualificazione che le modalità di disputa di semifinali e finale. Tutti gli incontri tra squadre italiane durante la regular season concorrono a formare una classifica, ed al termine le squadre classificate ai primi quattro posti si giocheranno le semifinali e la finale con gare di andata e ritorno.[3][4]

Campionato slovenoModifica

Come nella stagione precedente, le due squadre slovene di AHL partecipano al massimo campionato sloveno, ed i primi due incontri sono validi per entrambe le competizioni.

Campionato austriacoModifica

Le gare tra le sette compagini austriache durante la regular season concorrono a determinare una classifica, ed al termine le squadre classificate dal primo al quarto posto si qualificano alla final four che assegna il titolo di seconda serie austriaco.

Regular seasonModifica

ClassificaModifica

Pos. Squadra Pt G V VOT POT P GF GS DR
1. Val Pusteria 104 40 31 5 1 3 156 59 +97
2. HK Olimpija 94 40 29 3 1 7 160 85 +75
3. Red Bull Salisburgo Jr. 90 40 26 4 4 6 169 97 +72
4. Asiago 84 40 22 7 4 7 158 109 +49
5. Ritten-Renon 83 40 27 1 0 12 165 98 +67
6. Lustenau 81 40 25 2 2 11 158 112 +46
7. VEU Feldkirch 69 40 21 2 5 12 137 114 +23
8. Jesenice 68 40 21 1 3 15 173 115 +58
9. Vipiteno Broncos 68 40 16 7 6 11 130 100 +30
10. Cortina 55 40 14 4 5 17 111 130 -19
11. Gherdëina 46 40 14 1 2 23 105 140 -35
12. Kitzbühel 42 40 11 3 3 23 101 154 -53
13. Zell am See 37 40 9 3 4 24 106 171 -65
14. Bregenzerwald 30 40 8 1 4 27 99 163 -64
15. KAC II 29 40 9 1 0 30 109 185 -76
16. Milano Rossoblu 22 40 6 1 2 31 99 189 -90
17. Fassa 15 40 3 2 2 33 91 206 -115

Aggiornata al termine della regular season
Criteri:
Punti ottenuti, miglior differenza reti e maggior numero di reti segnate negli scontri diretti ed eventualmente maggior numero di vittorie complessive determinano il piazzamento in classifica in caso di eguale punteggio.
Legenda:

      Ammesse ai quarti di finale dei play-off
      Ammesse al turno preliminare dei play-off

Post-seasonModifica

PreliminariModifica

TabelloneModifica

Turno preliminare
5 Ritten-Renon 6 7
12 Kitzbühel 0 3
Turno preliminare
6 Lustenau 6 2
11 Gherdëina 3 1
Turno preliminare
7 VEU Feldkirch 2 1
10 Cortina 4 4
Turno preliminare
8 Jesenice 3 3
9 Vipiteno Broncos 0 0

IncontriModifica

Gara 1Modifica
Renon
12 marzo 2019, ore 20:00
Renon  6 – 0
(3:0; 1:0; 2:0)
referto
  KitzbühelArena Ritten (285 spett.)
Arbitri:  Alex Lazzeri
Matthias Ruez

Lustenau
12 marzo 2019, ore 19:30
Lustenau  6 – 3
(1:2; 2:1; 3:0)
referto
  GherdëinaRheinhalle (792 spett.)
Arbitri:  Andrea Benvegnu
Patrick Fichtner

Feldkirch
12 marzo 2019, ore 19:30
Feldkirch  2 – 4
(1:1; 1:1; 0:2)
referto
  CortinaVorarlberghalle (849 spett.)
Arbitri:  Daniel Gamper
Andrea Moschen

Jesenice
12 marzo 2019, ore 19:00
Jesenice  3 – 0
(0:0; 0:0; 3:0)
referto
  VipitenoDvorana Podmežakla (877 spett.)
Arbitri:  Gregor Miklič
Christian Ofner

Gara 2Modifica
Kitzbühel
14 marzo 2019, ore 20:00
Kitzbühel  3 – 7
(2:1; 0:1; 1:5)
referto
  RenonSportpark Kapserbrücke (663 spett.)
Arbitri:  Leopold Durchner
Patrick Fichtner

Selva di Val Gardena
14 marzo 2019, ore 20:30
Gherdëina  1 – 2
(0:1; 0:1; 1:0)
referto
  LustenauPranives (690 spett.)
Arbitri:  Daniel Gamper
Marco Mori

Cortina d'Ampezzo
14 marzo 2019, ore 20:30
Cortina  4 – 1
(1:0; 2:0; 1:1)
referto
  FeldkirchStadio Olimpico del Ghiaccio (430 spett.)
Arbitri:  Andrea Moschen
Christian Ofner

Vipiteno
14 marzo 2019, ore 20:00
Vipiteno  0 – 3
(0:0; 0:2; 0:1)
referto
  JeseniceDisco Arena (563 spett.)
Arbitri:  Matthias Ruetz
René Strasser

Play-offModifica

Al termine del turno preliminare, le squadre classificate dal primo al quarto posto hanno proceduto alla scelta dell'avversario per i quarti. Il Val Pusteria ha scelto il Cortina, l'Olimpija ha scelto il Renon, il Salisburgo jr. ha scelto il Lustenau, mentre all'Asiago è rimasto lo Jesenice.[5][6]

TabelloneModifica

  Quarti di finale Semifinali Finali
                                                               
  1  Val Pusteria 1 1 3 7  
10  Cortina 0 0 2 2  
  1  Val Pusteria 3 2 0 3 3†;  
  8  Jesenice 2 3 1 2 2  
4  Asiago 1 2 1 0
  8  Jesenice 2 3 3 6  
    1  Val Pusteria 3 2 6 4 2 2 1
  2  HK Olimpija 0 7 4 3 3 6 3
  2  HK Olimpija 3 0 6 0 4 3  
5  Ritten-Renon 0 4 2 5 1 1  
  2  HK Olimpija 4 4 7
  6  Lustenau 1 0 4  
3  Red Bull Salisburgo Jr. 3 3 6 2 3 2 2
  6  Lustenau 2 4 4 4 2 4 3  

Quarti di finaleModifica

Gara 1Modifica
Lubiana
18 marzo 2019, ore 19:15
HK Olimpija  3 – 0
(0:0; 2:0; 1:0)
referto
  RenonHala Tivoli (1031 spett.)
Arbitri:  Leopold Durchner
Christian Ofner

Salisburgo
18 marzo 2019, ore 19:15
Red Bull Salisburgo Jr.  3 – 2
(2:2; 0:0; 1:0)
referto
  LustenauEisarena Salzburg (117 spett.)
Arbitri:  Miha Bajt
Andreas Supper

Brunico
18 marzo 2019, ore 20:00
Val Pusteria  1 – 0
(1:0; 0:0; 0:0)
referto
  CortinaStadio Lungo Rienza (1350 spett.)
Arbitri:  Miha Bulovec
Matthias Ruetz

Asiago
18 marzo 2019, ore 20:00
Asiago  1 – 2
(0:1; 1:0; 0:1)
referto
  JeseniceHodegart (680 spett.)
Arbitri:  Andrea Moschen
Tilen Pahor

Gara 2Modifica
Renon
20 marzo 2019, ore 20:00
Renon  4 – 0
(3:0; 1:0; 0:0)
referto
  HK OlimpijaArena Ritten (812 spett.)
Arbitri:  Miha Bulovec
Andrea Moschen

Lustenau
20 marzo 2019, ore 19:30
Lustenau  4 – 3
(d.t.s.)
(2:2; 1:1; 0:0; 1:0)
referto
  Red Bull Salisburgo Jr.Rheinhalle (982 spett.)
Arbitri:  Patrick Fichtner
Daniel Gamper

Cortina d'Ampezzo
20 marzo 2019, ore 20:30
Cortina  0 – 1
(0:0; 0:1; 0:0)
referto
  Val PusteriaStadio Olimpico del Ghiaccio (493 spett.)
Arbitri:  Simone Lega
Christian Ofner

Jesenice
20 marzo 2019, ore 19:00
Jesenice  3 – 2
(d.t.s.)
(1:1; 1:0; 0:1; 1:0)
referto
  AsiagoDvorana Podmežakla (1500 spett.)
Arbitri:  Andrea Moschen
Tilen Pahor

Gara 3Modifica
Lubiana
22 marzo 2019, ore 19:15
HK Olimpija  6 – 2
(1:0; 2:0; 3:2)
referto
  RenonHala Tivoli (1151 spett.)
Arbitri:  Leopold Durchner
Florian Widmann

Salisburgo
22 marzo 2019, ore 19:15
Red Bull Salisburgo Jr.  6 – 4
(2:2; 0:0; 1:0)
referto
  LustenauEisarena Salzburg (117 spett.)
Arbitri:  Miha Bajt
Andreas Supper

Brunico
22 marzo 2019, ore 20:00
Val Pusteria  3 – 2
(d.t.s.)
(1:1; 0:0; 1:1; 1:0)
referto
  CortinaStadio Lungo Rienza (1580 spett.)
Arbitri:  Miha Bajt
Rene Strasser

Asiago
22 marzo 2019, ore 20:30
Asiago  1 – 3
(0:0; 1:2; 0:1)
referto
  JeseniceHodegart (720 spett.)
Arbitri:  Andrea Benvegnu
Miha Bulovec

Gara 4Modifica
Renon
24 marzo 2019, ore 18:00
Renon  5 – 0
(1:0; 3:0; 1:0)
referto
  HK OlimpijaArena Ritten (712 spett.)
Arbitri:  Alex Lazzeri
Matthias Ruetz

Lustenau
24 marzo 2019, ore 17:30
Lustenau  4 – 2
(d.t.s.)
(0:0; 1:1; 3:1)
referto
  Red Bull Salisburgo Jr.Rheinhalle (1362 spett.)
Arbitri:  Simone Lega
René Strasser

Cortina d'Ampezzo
24 marzo 2019, ore 18:30
Cortina  2 – 7
(0:3; 2:0; 0:4)
referto
  Val PusteriaStadio Olimpico del Ghiaccio (562 spett.)
Arbitri:  Miha Bulovec
Turo Virta

Jesenice
24 marzo 2019, ore 18:00
Jesenice  6 – 0
(d.t.s.)
(1:0; 2:0; 3:0)
referto
  AsiagoDvorana Podmežakla (2111 spett.)
Arbitri:  Christian Ofner
Florian Widmann

Gara 5Modifica
Lubiana
26 marzo 2019, ore 19:15
HK Olimpija  4 – 1
(0:0; 1:0; 3:1)
referto
  RenonHala Tivoli (1120 spett.)
Arbitri:  Andrea Benvegnu
Patrick Fichtner

Salisburgo
26 marzo 2019, ore 19:15
Red Bull Salisburgo Jr.  3 – 2
(1:0; 0:1; 2:1)
referto
  LustenauEisarena Salzburg (306 spett.)
Arbitri:  Miha Bulovec
Christian Ofner

Gara 6Modifica
Renon
28 marzo 2019, ore 20:00
Renon  1 – 3
(0:2; 0:0; 1:1)
referto
  HK OlimpijaArena Ritten (826 spett.)
Arbitri:  Marco Mori
René Strasser

Lustenau
28 marzo 2019, ore 19:30
Lustenau  4 – 2
(d.t.s.)
(0:0; 1:1; 3:1)
referto
  Red Bull Salisburgo Jr.Rheinhalle (1816 spett.)
Arbitri:  Leopold Durchner
Alex Lazzeri

Gara 7Modifica
Salisburgo
30 marzo 2019, ore 19:15
Red Bull Salisburgo Jr.  2 – 3
(1:1; 1:1; 0:1)
referto
  LustenauEisarena Salzburg (575 spett.)
Arbitri:  Patrick Fichtner
Christian Ofner

SemifinaliModifica

Gara 1Modifica
Lubiana
1 aprile 2019, ore 19:15
HK Olimpija  4 – 1
(2:0; 1:1; 1:0)
referto
  LustenauHala Tivoli (1241 spett.)
Arbitri:  Patrick Fichtner
Christian Ofner

Brunico
1 aprile 2019, ore 20:00
Val Pusteria  3 – 2
(d.t.s.)
(0:1; 1:1; 1:0; 1:0)
referto
  JeseniceStadio Lungo Rienza (1740 spett.)
Arbitri:  Marco Mori
Matthias Ruetz

Gara 2Modifica
Lustenau
3 aprile 2019, ore 19:30
Lustenau  0 – 4
(0:1; 0:2; 0:1)
referto
  HK OlimpijaRheinhalle (1716 spett.)
Arbitri:  René Strasser
Turo Virta

Jesenice
3 aprile 2019, ore 19:00
Jesenice  3 – 2
(d.t.s.)
(0:0; 0:1; 2:1; 1:0)
referto
  Val PusteriaDvorana Podmežakla (2300 spett.)
Arbitri:  Leopold Durchner
Alex Lazzeri

Gara 3Modifica
Lubiana
5 aprile 2019, ore 19:15
HK Olimpija  7 – 4
(1:3; 3:0; 3:1)
referto
  LustenauHala Tivoli (1453 spett.)
Arbitri:  Patrick Fichtner
Alex Lazzeri

Brunico
5 aprile 2019, ore 20:00
Val Pusteria  0 – 1
(0:0; 0:0; 0:1)
referto
  JeseniceStadio Lungo Rienza (2070 spett.)
Arbitri:  Miha Bulovec
Turo Virta

Gara 4Modifica
Jesenice
7 aprile 2019, ore 19:00
Jesenice  2 – 3
(0:0; 1:2; 1:1)
referto
  Val PusteriaDvorana Podmežakla (3450 spett.)
Arbitri:  Patrick Fichtner
Christian Ofner

Gara 5Modifica
Brunico
9 aprile 2019, ore 20:00
Val Pusteria  3 – 2
(d.t.s.)
(1:0; 0:1; 1:1; 1:0)
referto
  JeseniceStadio Lungo Rienza (2070 spett.)
Arbitri:  Marco Mori
Matthias Ruetz

FinaleModifica

Gara 1Modifica
Brunico
11 aprile 2019, ore 20:00
Val Pusteria  3 – 0
(0:0; 2:0; 1:0)
referto
  HK OlimpijaStadio Lungo Rienza (1880 spett.)
Arbitri:  Marco Mori
Renè Strasser

Gara 2Modifica
Brunico
12 aprile 2019, ore 20:00
Val Pusteria  2 – 7
(0:0; 1:6; 1:1)
referto
  HK OlimpijaStadio Lungo Rienza (1950 spett.)
Arbitri:  Miha Bulovec
Matthias Ruetz

Gara 3Modifica
Lubiana
14 aprile 2019, ore 17:30
HK Olimpija  4 – 6
(1:1; 3:1; 0:4)
referto
  Val PusteriaHala Tivoli (2752 spett.)
Arbitri:  Christian Ofner
Turo Virta

Gara 4Modifica
Lubiana
15 aprile 2019, ore 19:15
HK Olimpija  3 – 4
(d.t.s.)
(1:0; 2:1; 0:2; 0:1)
referto
  Val PusteriaHala Tivoli (2641 spett.)
Arbitri:  Patrick Fichtner
Marco Mori

Gara 5Modifica
Brunico
17 aprile 2019, ore 20:00
Val Pusteria  2 – 3
(d.t.s.)
(1:0; 1:0; 0:2; 0:1)
referto
  HK OlimpijaStadio Lungo Rienza (2070 spett.)
Arbitri:  Matthias Ruetz
Turo Virta

Gara 6Modifica
Lubiana
19 aprile 2019, ore 19:15
HK Olimpija  6 – 2
(2:1; 3:1; 1:0)
referto
  Val PusteriaHala Tivoli (3452 spett.)
Arbitri:  Patrick Fichtner
Christian Ofner

Gara 7Modifica
Brunico
21 aprile 2019, ore 20:00
Val Pusteria  1 – 3
(1:0; 0:0; 0:3)
referto
  HK OlimpijaStadio Lungo Rienza (2070 spett.)
Arbitri:  Christian Ofner
Matthias Ruetz

Classifica finaleModifica

VerdettiModifica

Campioni AHL 2018-2019

 

Hokejski Klub Olimpija

Portieri: Ian Sotlar, Tilen Spreitzer, Zan Us

Difensori: Uros Batic, Nejc Brus, Kristjan Cepo, Mark Cepon, Ravil Galeev, Nik Grahut, Ales Kranjc, Ziga Mehle, Luka Ogrinc, David Planko, Ziga Svete, Luka Vidmar, Luka Zorko

Attaccanti: Martin Bohinc, Aljaz Chvatal, Zan Jezovsek, Gregor Koblar, Gal Koren, Anej Kujavec, Marcel Lavrisa, Ales Music, Janez Orehek, Ziga Pesut, Saso Rajsar, Mark Sever, Nik Simsic, Mark Sojer, Blaz Stipanic, Patrik Tislar, Luka Ulamec, Miha Zajc, Gregor Zezelj

Staff Tecnico: Head Coach: Jure Vnuk, Asst. Coach: Matej Hocevar e Andrej Vidmar

NoteModifica

  1. ^ Campionati senior, stagione 2018-2019: iscrisioni I.H.L. Elite e IHL, su hockeytime.net, 11 maggio 2018. URL consultato il 9 ottobre 2018.
  2. ^ L'Egna rinuncia all'Alps, in Alto Adige, 1º giugno 2018. URL consultato il 9 ottobre 2018.
  3. ^ IHL Elite stagione 2018/19, su fisg.it, 6 giugno 2018. URL consultato il 7 giugno 2018 (archiviato il 7 giugno 2018).
  4. ^ IHL Elite: formula e numero stranieri, su hockeytime.net, 6 giugno 2018. URL consultato il 7 giugno 2018.
  5. ^ AHL: gli accoppiamenti dei quarti di finale, su hockeytime.net, 15 marzo 2019. URL consultato il 16 marzo 2019.
  6. ^ Definiti i quarti di finale: spicca la doppia sfida tra Italia e Slovenia, su alps.hockey, 15 marzo 2019. URL consultato il 16 marzo 2019.

Voci correlateModifica

  Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport