Apri il menu principale
Alta via del tabacco
Alta-via-del-tabacco-1.jpg
Tabellonistica lungo il percorso
Tipo percorsosentiero
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneVeneto Veneto
ProvinciaVicenza Vicenza
Catena montuosaAltopiano dei Sette Comuni
Percorso
InizioPonte Vecchio
FineValstagna
Lunghezza32 km
Altitudine max.650 m slm
Tipo superficiemista
Dettagli
Difficoltàmedia
http://www.altaviatabacco.it

L'alta via del tabacco (AVT) è un percorso situato sulle Prealpi Vicentine, sul versante destro orografico del Canale di Brenta e percorre alcune antiche vie di comunicazione tra i terrazzamenti, ove dal 1630 al 1960 circa si coltivava il tabacco. Oggi viene valorizzato e mantenuto dall'Associazione Alta Via del Tabacco. L'associazione è disponibile per accomopagnare gruppi nel territorio e poter più facilmente leggere i segni lasciati dalla storia nel territorio stesso.

DescrizioneModifica

Il sentiero è stato ideato dalla Comunità montana del Brenta come itinerario d'interesse storico-culturale e paesaggistico, affiancato dal Museo del tabacco di Carpanè di Valbrenta, e poi ampliato, modificato e curato dall'Associazione Alta Via del tabacco. È inserito nella Sistema Museale Canale di Brenta come Museo "Diffuso Alta Via del Tabacco". Trattandosi di un Museo Diffuso, lungo il percorso o nelle immediate vicinanze è possibile riscoprire i segni dell'uomo nel suo continuo lavoro per guadagnare terreni coltivabili, strappandoli alla montagna. Particolarmente interessanti sono le "masiere" a secco, alte fino a 8 metri, i terrazzamenti, le opere di captazione e utilizzo dell'acqua piovana, le mulattiere (vere vie di comunicazione per la mezzacosta e per il fondovalle).

Il percorsoModifica

L'Alta via del tabacco ha una lunghezza complessiva di circa 32 km, con un dislivello complessivo di 2400 metri, di sola salita. La quota massima che si raggiunge è in località Col dei Sassi, con 650 m s.l.m.

L'itinerario ha inizio dal Ponte Vecchio di Bassano. Si muove lungo la riva destra del fiume Brenta fino alla località Sarson, dove svolta a ovest imboccando un sentiero che risale le pendici del monte Costa, transitando accanto all'eremo di San Bovo. Raggiunta Caluga di Valrovina (388 m), il percorso piega verso nord e prosegue lungo il versante occidentale del canale del Brenta, mantenendosi sempre a mezzacosta e con saliscendi non molto marcanti. Termina più a nord a Costa.

L'alta via interseca altri sentieri di interesse (come la Calà del Sasso) e numerosi itinerari tematici ad anello che da valle risalgono verso il monte.

Collegamenti esterniModifica