Apri il menu principale

Altars of Madness

album dei Morbid Angel del 1989
Altars of Madness
ArtistaMorbid Angel
Tipo albumStudio
Pubblicazione12 maggio 1989[1]
Durata52:26 (CD)
35:10 (LP e MC)
Dischi1
Tracce13 (CD)
9 (LP e MC)
GenereDeath metal[1]
EtichettaEarache Records Europa
Combat Records Stati Uniti
ProduttoreMorbid Angel
Registrazionedicembre 1988 al Morrisound Recording di Tampa, Florida[2]
FormatiCD, LP, MC
Morbid Angel - cronologia
Album precedente
(1986)
Album successivo
(1991)

Altars of Madness è il primo album in studio del gruppo musicale death metal statunitense Morbid Angel, pubblicato nel 1989 dalla Earache Records in Europa e dalla Combat Records negli U.S.A..[3][4]

Il discoModifica

Il disco di debutto dei Morbid Angel è considerato una pietra miliare nella storia del death metal.[1][3][4] Il disco contiene alcune delle più famose canzoni del gruppo: come Chapel of Ghouls, Suffocation e Immortal Rites.

L'album uscì in CD con quattro tracce extra, il brano Lord of All Fevers & Plague inserito come traccia numero 5 e i remix delle canzoni Maze Of Torment, Chapel of Ghouls e Blasphemy presenti come ultimi tre pezzi. Le versioni su disco in vinile e su nastro invece vennero pubblicate con solo nove canzoni.[5][6]

Edizioni successiveModifica

La ristampa pubblicata nel 2003 include come bonus track il videoclip di Immortal Rites.[7] Una seconda riedizione del 2006 contiene un CD, uguale a quello della precedente ristampa, e un DVD dal titolo Live Madness '89 registrato al Rock City di Nottingham il 14 novembre 1989 durante il Grindcrusher Tour.[8]

TracceModifica

Compact discModifica

Testi di David Vincent, musiche di Trey Azagthoth eccetto dove indicato.

  1. Immortal Rites – 4:04
  2. Suffocation – 3:15 (musica: Azagthoth, Vincent)
  3. Visions from the Dark Side – 4:10 (musica: Azagthoth, Vincent)
  4. Maze Of Torment – 4:25
  5. Lord of All Fevers & Plague – 3:28 (testo: Azagthoth)
  6. Chapel of Ghouls – 4:58 (testo: Azagthoth, Browning)
  7. Bleed for the Devil – 2:23 (testo: Azagthoth)
  8. Damnation – 4:10 (musica: Azagthoth, Vincent)
  9. Blasphemy – 3:32 (testo: Azagthoth)
  10. Evil Spells – 4:13 (testo: Azagthoth)
  11. Maze Of Torment (Re-Mix) – 4:27
  12. Chapel of Ghouls (Re-Mix) – 4:59 (testo: Azagthoth, Browning)
  13. Blasphemy (Re-Mix) – 3:22 (testo: Azagthoth)

DVD bonus 2006Modifica

Live Madness '89

Testi di David Vincent, musiche di Trey Azagthoth eccetto dove indicato.

  1. Immortal Rites – 3:56
  2. Suffocation – 3:14 (musica: Azagthoth, Vincent)
  3. Visions from the Dark Side – 4:31 (musica: Azagthoth, Vincent)
  4. Maze Of Torment – 5:14
  5. Chapel of Ghouls – 5:07 (testo: Azagthoth, Browning)
  6. Guitar Solo – 1:06 – strumentale
  7. Bleed for the Devil – 2:25 (testo: Azagthoth)
  8. Damnation – 4:26 (musica: Azagthoth, Vincent)
  9. Blasphemy – 4:54 (testo: Azagthoth)
  10. Lord of All Fevers & Plague – 3:44 (testo: Azagthoth)
  11. Evil Spells – 5:15 (testo: Azagthoth)

LP e musicassettaModifica

Testi di David Vincent, musiche di Trey Azagthoth eccetto dove indicato.

  1. Immortal Rites – 4:04
  2. Suffocation – 3:15 (musica: Azagthoth, Vincent)
  3. Visions from the Dark Side – 4:10 (musica: Azagthoth, Vincent)
  4. Maze Of Torment – 4:25
  5. Chapel of Ghouls – 4:58 (testo: Azagthoth, Browning)
  6. Bleed for the Devil – 2:23 (testo: Azagthoth)
  7. Damnation – 4:10 (musica: Azagthoth, Vincent)
  8. Blasphemy – 3:32 (testo: Azagthoth)
  9. Evil Spells – 4:13 (testo: Azagthoth)

FormazioneModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c (EN) Jason Birchmeier, Morbid Angel, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 6 febbraio 2017.
  2. ^ (EN) Altars of Madness, su hvymetal.com. URL consultato il 6 febbraio 2017.
  3. ^ a b Morbid Angel, Altars of Madness, 1989, su rockandmetalinmyblood.com. URL consultato il 6 febbraio 2017.
  4. ^ a b (EN) loudwire.com, http://loudwire.com/morbid-angel-altars-of-madness-best-debut-metal-albums/. URL consultato il 6 febbraio 2017.
  5. ^ (DE) Morbid Angel: Altars Of Madness - LP, 1989, Erstauflage, su musik-sammler.de. URL consultato il 6 febbraio 2017.
  6. ^ (EN) Altars of Madness - Cassette, su Encyclopaedia Metallum. URL consultato il 6 febbraio 2017.
  7. ^ (EN) Altars of Madness [Bonus Tracks], su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 6 febbraio 2017.
  8. ^ (EN) Review >> Morbid Angel - Altars Of Madness (CD/DVD dual disc), su themetalforge.com, 27 marzo 2007. URL consultato il 6 febbraio 2017.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Metal