Apri il menu principale

Altdorf (Svizzera)

comune svizzero e capitale del Canton Uri

Geografia fisicaModifica

Il borgo è sito a 458 m s.l.m. nella pianura del fiume Reuss[1], a monte dell'immisione del fiume nel lago dei Quattro Cantoni.

Dal punto di vista meteorologico Altdorf è noto per essere in una regione sovente sotto l'effetto del favonio, che alza la temperatura dell'aria e ne fa uno dei comuni più caldi della Svizzera[2].

StoriaModifica

Monumenti e luoghi d'interesseModifica

Architetture religioseModifica

 
La chiesa di San Martino
  • Chiesa parrocchiale cattolica di San Martino in Gotthardstrasse, eretta nel 670-680 e ricostruita nel IX-X secolo, nel XIV secolo, all'inizio del XVII secolo e dopo il 1799 (1810[senza fonte])[1];
  • Cappella di Sant'Anna, eretta nel 1596[senza fonte];
  • Monastero di San Carlo lungo la strada per Svitto, poco fuori dal centro abitato, eretto nel 1677[senza fonte].

Architetture civiliModifica

  • Municipio (Rathaus) in piazza del Municipio (Rathausplatz), eretto nel 1808[senza fonte];
  • Casatorre in piazza del Municipio (Rathausplatz), eretta nel 1517[senza fonte];
  • Arsenale (Zeughaus Uri) in Lehnplatz[senza fonte];
  • Teatro di Guglielmo Tell (Tellspielhaus) in Lehnplatz, eretto nel 1925, in cui vengono rappresentate le vicende di Guglielmo Tell[senza fonte].

AltroModifica

 
La statua di Guglielmo Tell

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

L'evoluzione demografica è riportata nella seguente tabella[1]:

Abitanti censiti

 

Infrastrutture e trasportiModifica

Altdorf è servito dall'omonima stazione, lungo la ferrovia del Gottardo.

AmministrazioneModifica

Ogni famiglia originaria del luogo fa parte del cosiddetto comune patriziale e ha la responsabilità della manutenzione di ogni bene ricadente all'interno dei confini del comune.

NoteModifica

  1. ^ a b c d Hans Stadler, Altdorf, in Dizionario storico della Svizzera, 5 ottobre 2011. URL consultato il 18 gennaio 2018.
  2. ^ (FR) Journal forestier suisse, vol. 131, p. 1092.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN145479668 · LCCN (ENn85091442 · GND (DE4001389-3
  Portale Svizzera: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Svizzera