Amaide

figura araldica

Amaide[1][2][3] è un termine utilizzato in araldica per indicare delle fasce scorciate che non toccano i lati dello scudo; sono solitamente in numero di tre[3] e sono poste l'una sull'altra. Per il gruppo di tre amaidi alcuni araldisti usano il termine sedile di botte, mentre in Francia si può trovare il termine collettivo amaide.

Il nome deriva da quello della cittadina belga di Lahamaide (o La Hamaide) i cui signori avevano un blasone caratterizzato appunto da questo motivo.

  1. ^ Cfr. il lemma amaide sul Dizionario Hoepli
  2. ^ Amaide, in Sapere.it, De Agostini.
  3. ^ a b Amàide, in Treccani.it – Vocabolario Treccani on line, Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana.

Bibliografia

modifica

Altri progetti

modifica
  Portale Araldica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di araldica