Apri il menu principale
Amato Ciciretti
Nazionalità Italia Italia
Altezza 170 cm
Peso 68 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista, ala
Squadra Napoli
Carriera
Giovanili
????-2010Lazio
2010-2012Roma
Squadre di club1
2012-2013Carrarese19 (0)
2013-2014L'Aquila21 (1)[1]
2014-2015Pistoiese9 (0)
2015Messina19 (3)[2]
2015-2018Benevento73 (14)[3]
2018Napoli0 (0)
2018-2019Parma14 (1)
2019 Ascoli15 (2)
2019-Napoli0 (0)
Nazionale
2011Italia Italia U-185 (1)
2011Italia Italia U-196 (2)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 3 maggio 2019

Amato Ciciretti (Roma, 31 dicembre 1993) è un calciatore italiano, centrocampista del Napoli.

Indice

Caratteristiche tecnicheModifica

Agisce prevalentemente da trequartista[4][5][6] alle spalle degli attaccanti in un 4-2-3-1, ma può giocare anche su entrambe le fasce come ala. Tuttavia, grazie alla sua notevole velocità palla al piede[6][7], a cui abbina ottime doti tecniche[6][4] che gli consentono di saltare il diretto avversario nell'uno contro uno[6] grazie all'abilità nel dribbling[6][8][7] - può essere schierato anche sulle corsie laterali[4][5][7], lungo la fascia destra.[6][8] Mancino di piede[7][8], si distingue per visione di gioco[6][7] - peculiarità che portò Andrea Stramaccioni ad abbassarlo a regista di centrocampo ai tempi in cui militava nella Primavera della Roma[9][10] - e precisione sui calci piazzati.[4][8]

CarrieraModifica

ClubModifica

IniziModifica

Ciciretti si forma calcisticamente nelle giovanili della Lazio[7], passando in seguito alla Primavera della Roma, con cui conquista il titolo nazionale di categoria.[11]

Nel 2012 passa in prestito alla Carrarese con cui esordisce in prima squadra nel campionato di Lega Pro Prima Divisione 2012-2013, chiudendo la stagione con 19 presenze. L'anno seguente firma per L'Aquila − sempre in terza serie − rivestendo il ruolo di attaccante esterno insieme con un altro prodotto del vivaio romanista, Marco Frediani;[12] in rossoblù gioca 22 partite, compreso il primo turno dei play-off, e segna la sua prima rete tra i professionisti alla 5ª giornata contro il Viareggio. Dopo una breve esperienza con la maglia della Pistoiese, nel 2015 passa quindi al Messina dove, giocando da trequartista, si sblocca definitivamente mettendo in mostra le sue qualità e facendo registrare, nel solo girone di ritorno, ben 21 presenze (play-out compresi) e 3 gol.

BeneventoModifica

Nel 2016 viene ceduto a titolo definitivo al Benevento con cui vince il campionato di Lega Pro 2015-2016 da protagonista, segnando 6 reti in 31 presenze. Il 27 agosto 2016 esordisce quindi con i giallorossi campani in Serie B e, contestualmente, segna la sua prima rete tra i cadetti (la prima assoluta del Benevento nella categoria) nel vittorioso esordio contro la SPAL (2-0).[13] Il 4 dicembre 2016 segna la rete decisiva (la sua quarta in Serie B) per la vittoria finale della sua squadra sul Cesena, partita terminata con il risultato di 2-1 per i campani.[14] Il 20 agosto 2017 esordisce in Serie A segnando la prima rete, nella massima serie, della sua carriera e la prima nella storia del Benevento, realizzando la rete del momentaneo 0-1 nella prima giornata di campionato contro la Sampdoria, partita terminata per 2-1 a favore dei blucerchiati.[15]

I prestiti a Parma e AscoliModifica

Diventato di proprietà del Napoli, il 18 gennaio 2018 viene ufficializzato il passaggio a titolo temporaneo al Parma.[16] Complice un piccolo infortunio, debutta l'11 febbraio, in Parma-Perugia 1-1, subentrando al 71’ a Roberto Insigne.[17] Trova il primo gol con la maglia giallo-blu il seguente 18 maggio nell'ultima partita di campionato contro lo Spezia, gara decisiva per la promozione del Parma in Serie A.[18] Mette insieme quindi 8 presenze e 1 gol.
Torna in prestito ai ducali anche per la stagione 2018-19 giocando 6 partite in Serie A (136 minuti per la precisione) visto il poco minutaggio ottenuto.

Il 25 gennaio 2019, tornato al Napoli visto il non riscatto da parte dei ducali, viene ceduto nuovamente in prestito all’Ascoli, società di Serie B, con la quale debutta subito il giorno dopo nel tonfo casalingo col Perugia (0-3). Il 30 marzo trova il primo gol con i marchigiani segnando proprio al Benevento il punto del momentaneo 2-0 (la gara si concluderà poi sul 2-2).[19] In totale ha disputato con la maglia bianconera 15 presenze con 2 reti messe a segno.

Ritorno al NapoliModifica

Non riuscendo a trovare l'accordo per rimanere all'Ascoli, nel settembre 2019 fa ritorno al Napoli, venendo inserito nella lista FIGC e nella lista UEFA. Sceglie di vestire la maglia numero 18.

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 22 dicembre 2018.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2012-2013   Carrarese 1D 19 0 CI+CI-LP 0 0 - - - - - - 19 0
2013-2014   L'Aquila 1D 21+1[20] 1 CI+CI-LP 1+0 0 - - - - - - 23 1
2014-gen. 2015   Pistoiese LP 9 0 CI-LP 3 0 - - - - - - 12 0
gen.-giu. 2015   Messina LP 19+2[21] 3 CI+CI-LP 0 0 - - - - - - 21 3
2015-2016   Benevento LP 26 6 CI+CI-LP 1+1 0+1 - - - SL-LP 2 1 30 8
2016-2017 B 35+1[20] 6 CI 1 0 - - - - - - 37 6
2017-gen. 2018 A 12 2 CI 1 0 - - - - - - 13 2
Totale Benevento 73+1 14 4 1 - - 2 1 80 16
gen.-giu. 2018   Parma B 8 1 CI 0 0 - - - - 8 1
2018-gen. 2019 A 6 0 CI 0 0 - - - - - - 6 0
Totale Parma 14 1 0 0 - - - - 14 1
gen.-giu. 2019   Ascoli B 15 2 CI 0 0 - - - - - - 15 2
2019-2020   Napoli A 0 0 CI 0 0 UCL 0 0 - - - 0 0
Totale carriera 170+4 21 8 1 0 0 2 1 184 23

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni giovaniliModifica

Roma: 2009-2010
Roma: 2010-2011
Roma: 2011-2012

Competizioni nazionaliModifica

Benevento: 2015-2016 (Girone C)

NoteModifica

  1. ^ 22 (1) se si comprendono le presenze nei play-off.
  2. ^ 21 (3) se si comprendono le presenze nei play-out.
  3. ^ 74 (14) se si comprendono le presenze nei play-off.
  4. ^ a b c d CALCIOMERCATO INTER: IDEA CICIRETTI, ARRIVEREBBE A COSTO ZERO A FINE ANNO, su goal.com.
  5. ^ a b Ciciretti: "Sono trequartista, ma farò ciò che vuole Auteri", su ottopagine.it.
  6. ^ a b c d e f g Player Analysis – Amato Ciciretti, su footballscout24.it.
  7. ^ a b c d e f AMATO CICIRETTI, CON IL MITO DI TOTTI ALLA CONQUISTA DEL SAN PAOLO, su goal.com.
  8. ^ a b c d B-SCOUT - Amato Ciciretti: la rinascita di un talento incompreso, su tuttomercatoweb.com.
  9. ^ Ciciretti: la scoperta di Stramaccioni, su asromalive.com.
  10. ^ Gol e fantasia, il futuro è Ciciretti, su laroma24.it.
  11. ^ http://www.forzaroma.info/news-as-roma/ciciretti-per-me-la-roma-e-tutto-ho-anche-un-tatuaggio-per-la-vittoria-nel-2010/
  12. ^ Lega Pro L'Aquila made in Roma: Ciciretti-Frediani in pole [collegamento interrotto], su corrieredellosport.it. URL consultato il 29 novembre 2013.
  13. ^ http://www.ottopagine.it/bn/sport/beneventocalcio/90950/ciciretti-il-gol-alla-spal-ancora-non-ci-credo.shtml
  14. ^ http://sport.sky.it/calcio/serie-b/2016/12/05/benevento-cesena-serie-b-posticipo-17-giornata-commento.html
  15. ^ Benevento, il nuovo inizio di Ciciretti: una storia tutta giallorossa, su Sky Sport, 20 agosto 2017. URL consultato il 21 agosto 2017.
  16. ^ Amato Ciciretti è un giocatore del Parma, su parmacalcio1913.com, 18 gennaio 2018. URL consultato il 18 gennaio 2018.
  17. ^ Parma-Perugia 1-1, il tabellino del match, su parmalive.com, 11 febbraio 2018. URL consultato l'11 febbraio 2018.
  18. ^ Live Spezia-Parma 0-2, su parmalive.com, 18 maggio 2018. URL consultato il 19 maggio 2018.
  19. ^ Ascoli-Benevento 2-2, non bastano Ardemagni e Ciciretti per tornare alla vittoria. Sanniti terminano in 9, su Picenotime. URL consultato il 31 marzo 2019.
  20. ^ a b Play-off.
  21. ^ Play-out.

Collegamenti esterniModifica