Apri il menu principale
Amedeo Rega
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Ritirato 1954
Carriera
Giovanili
1933-1939 Roma
Squadre di club1
1936-1937 Monterotondo ? (-?)
1939-1940 non conosciuta Trionfale ? (-?)
1940-1941 Roma 1 (-5)
1941-1942 Lazio 0 (-0)
1942-1943 Italia Libera ? (-?)[1]
1943-1945 Lazio 16 (-?)[1]
1945-1946 Perugia ? (-?)
1946-1947 Salernitana 22 (-17)
1947-1948 Acireale ? (-?)
1948-1950 Catania 7+ (-?)
1953-1954 Romulea ? (-?)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Amedeo Rega (Roma, 31 gennaio 1920Roma 2007) è stato un calciatore italiano, di ruolo portiere.

CarrieraModifica

All'età di 13 anni viene notato dagli osservatori della Roma, che lo tesserano per giocare nelle squadre giovanili giallorosse, nelle quali rimane fino all'età di 16 anni; successivamente gioca per due stagioni in prestito in Prima Divisione (massimo livello regionale e quarta serie dell'epoca), con un intermezzo di altri due anni nelle giovanili della Roma, prima nel Monterotondo[2][3] e poi nella Trionfale[4]. Nel 1940, all'età di 20 anni, fa ritorno alla Roma; rimane in giallorosso per tutta la stagione 1940-1941, disputata in Serie A, campionato in cui Rega fa il suo esordio il 5 gennaio 1941 in Ambrosiana-Roma (5-1). Visti anche i 5 gol subiti nell'unica partita ufficiale disputata, non viene riconfermato in giallorosso per la stagione successiva[5].

Viene quindi tesserato dalla Lazio, della cui rosa fa parte nella stagione 1941-1942 in Serie A, senza però mai giocare in partite ufficiali con la prima squadra biancoceleste; a fine anno viene messo in lista di trasferimento[6]. Durante la Seconda guerra mondiale viene nuovamente tesserato dalla Lazio, con cui gioca il Campionato romano di guerra sia nel 1943-1944 (anni in cui vince la competizione) che nel 1944-1945. Nell'arco di questi anni gioca in totale 16 partite con la squadra biancoceleste, che dopo la fine del conflitto lo cede al Perugia, società di Serie C, in cui Rega gioca come portiere titolare nella stagione 1945-1946, chiusa dalla squadra umbra con la promozione nel successivo campionato di Serie B in seguito alla vittoria del torneo. Nella stagione 1946-1947 difende la porta della Salernitana in Serie B; nell'arco della stagione si alterna fra i pali con il più esperto Vittorio Mosele, giocando 22 partite (con 17 gol subiti) contro le 19 del collega. La squadra campana vince il campionato cadetto conquistando la sua prima storica promozione in Serie A, categoria per la quale Rega non viene però riconfermato. Nella stagione 1948-1949 veste la maglia del Catania in Serie C, mentre l'anno successivo difende in 7 occasioni la porta dei biancorossi siciliani nel campionato di Serie B, al quale la squadra partecipava dopo aver vinto il campionato l'anno precedente. Rimasto svincolato a fine stagione[7], nel novembre 1953 torna a giocare ingaggiato dalla Romulea, nel campionato di IV Serie 1953-1954[8].

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Salernitana: 1946-1947
Perugia: 1945-1946
Catania: 1948-1949

Competizioni regionaliModifica

Lazio: 1943-1944

NoteModifica

  1. ^ a b Liste di trasferimento Il Corriere dello Sport, 20 settembre 1945 pag.2
  2. ^ La Coppa Bottai, Il Littoriale, 13 aprile 1937, pag.4
  3. ^ Le partite amichevoli, Il Littoriale, 8 maggio 1937, pag.4
  4. ^ Elenco dei calciatori autorizzati a cambiare società nell'anno 1940-41, Il Littoriale, 27 agosto 1940, pag.3
  5. ^ Giocatori di calcio autorizzati a cambiare società nella stagione 1941-42, Il Littoriale, 6 ottobre 1941, pag.3
  6. ^ Liste di trasferimento Il Littoriale, 8 ottobre 1942, p. 2
  7. ^ Giocatori liberi, Il Corriere dello Sport, 13 ottobre 1950, pag.4
  8. ^ Forse Rega alla Romulea, Il Corriere dello Sport, 27 novembre 1953, pag.3

BibliografiaModifica

  • Tutto il Catania minuto per minuto, di Buemi, Fontaneli, Quartarone, Russo e Solarino, GEO Edizioni 2011, da pagina 120 a pagina 125.

Collegamenti esterniModifica