In botanica, con il termine amento s'intende un'infiorescenza a grappolo, generalmente pensile, caratteristica di certi alberi, specialmente del sottordine Hamamelidae, le famiglie Salicaceae e Fagaceae.

Schema dell'amento

DescrizioneModifica

L'amento consiste in una spiga articolata dalla sua base e composta di fiori di uno stesso sesso, poiché ci sono amenti maschili, più allungati, e amenti femminili. I fiori sono semplici, senza petalisepali, i maschili sono ridotti agli stami e i femminili allo stigma.

Gli amenti appaiono in primavera, generalmente prima delle foglie.

In queste classi di piante, l'impollinazione è anemofila, vale a dire che il trasporto del polline, molto abbondante, viene a realizzarsi tramite il vento.

Il polline di alcuni alberi può essere, per la specie umana, una fonte di allergia.

Galleria d'immaginiModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàLCCN (ENsh85021249
  Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica