Americana (album The Offspring)

album dei The Offspring del 1998
Americana
ArtistaThe Offspring
Tipo albumStudio
Pubblicazione17 novembre 1998[1][2]
Durata43:34
Dischi1
Tracce13
GenerePost-grunge[3]
Punk revival[3]
Pop punk[3][6][7]
Rock alternativo[3]
EtichettaColumbia[3]
ProduttoreDave Jerden[4][5]
Certificazioni
Dischi d'oroArgentina Argentina[8]
(vendite: 30 000+)
Belgio Belgio[9]
(vendite: 25 000+)
Germania Germania[10]
(vendite: 250 000+)
Messico Messico[11]
(vendite: 100 000+)
Paesi Bassi Paesi Bassi[12]
(vendite: 50 000+)
Dischi di platinoAustralia Australia (5)[13]
(vendite: 350 000+)
Austria Austria[14]
(vendite: 50 000+)
Brasile Brasile[15]
(vendite: 250 000+)
Canada Canada (8)[16]
(vendite: 800 000+)
Europa Europa (2)[17]
(vendite: 2 000 000+)
Finlandia Finlandia[18]
(vendite: 52 798+)
Francia Francia (2)[19]
(vendite: 600 000+)
Giappone Giappone (4)[20]
(vendite: 800 000+)
Italia Italia[21]
(vendite: 100 000+)
Norvegia Norvegia[22]
(vendite: 50 000+)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda (4)[23]
(vendite: 60 000+)
Polonia Polonia[24]
(vendite: 100 000+)
Regno Unito Regno Unito[25]
(vendite: 300 000+)
Spagna Spagna[26]
(vendite: 100 000+)
Stati Uniti Stati Uniti (5)[27]
(vendite: 5 000 000+)
Svezia Svezia (2)[28]
(vendite: 160 000+)
Svizzera Svizzera[29]
(vendite: 50 000+)
The Offspring - cronologia
Album precedente
(1997)
Album successivo
(2000)
Singoli
  1. Pretty Fly (for a White Guy)
    Pubblicato: 1998
  2. Why Don't You Get a Job?
    Pubblicato: 1999
  3. The Kids Aren't Alright
    Pubblicato: 1999
  4. She's Got Issues
    Pubblicato: 1999

Americana è il quinto album in studio del gruppo musicale statunitense The Offspring, pubblicato il 17 novembre 1998 dalla Columbia Records[1][2][3].

Ha venduto più di 11 milioni di copie[30] ed ha avuto la certificazione di cinque dischi di platino[27].

L'album è stato inoltre inserito, al 20º posto, nella classifica dei 50 migliori album punk di sempre secondo la rivista Kerrang![31].

L'intro parlato del brano Pretty Fly (for a White Guy) è lo stesso del brano dei Def Leppard Rock of Ages contenuto nell'album Pyromania (1983).

TracceModifica

  1. Welcome – 0:09
  2. Have You Ever – 3:56
  3. Staring at the Sun – 2:13
  4. Pretty Fly (for a White Guy) – 3:08
  5. The Kids Aren't Alright – 3:00
  6. Feelings – 2:51 – Morris Albert cover
  7. She's Got Issues – 3:48
  8. Walla Walla – 2:57
  9. The End of the Line – 3:00
  10. No Brakes – 2:06
  11. Why Don't You Get a Job? – 2:52
  12. Americana – 3:15
  13. Pay the Man – 10:19 – dopo 1:07 minuti dal termine del brano (8:09-9:16) inizia la traccia fantasma Pretty Fly (Reprise)

FormazioneModifica

Gruppo
Altri musicisti

ClassificheModifica

Classifiche di fine annoModifica

Classifica (1999) Posizione
Australia[44] 3
Austria[45] 1
Belgio (Fiandre)[46] 14
Belgio (Vallonia)[47] 31
Canada[48] 5
Francia[49] 9
Germania[50] 9
Italia[51] 29
Nuova Zelanda[52] 8
Paesi Bassi[53] 21
Regno Unito[54] 50
Stati Uniti[55] 7
Svezia[56] 5
Svizzera[57] 17

Classifiche di fine decennioModifica

Classifica (1990–1999) Posizione
Stati Uniti[58] 75

NoteModifica

  1. ^ a b Offspring.com Archiviato il 4 dicembre 2008 in Internet Archive.
  2. ^ a b Mtv.com
  3. ^ a b c d e f Recensione su Allmusic.com
  4. ^ Allmusic.com
  5. ^ Barbara Volpi. Offspring. Storie punk da Orange County. Arcana, 1999. ISBN 9788879662062
  6. ^ Recensione su Rollingstone.com, su rollingstone.com. URL consultato il 29 aprile 2019 (archiviato dall'url originale il 7 dicembre 2009).
  7. ^ Recensione su Rhapsody.com Archiviato il 3 marzo 2009 in Internet Archive.
  8. ^ (ES) Discos de Oro y Platino, Cámara Argentina de Productores de Fonogramas y Videogramas. URL consultato il 23 luglio 2019 (archiviato dall'url originale il 6 luglio 2011).
  9. ^ (NL) Goud en Platina - 1999, Ultratop. URL consultato il 23 luglio 2019.
  10. ^ (DE) Gold/Platin Datenbank, Bundesverband Musikindustrie. URL consultato il 23 luglio 2019.
  11. ^ (ES) Certificaciones – The Offspring, Asociación Mexicana de Productores de Fonogramas y Videogramas. URL consultato il 23 luglio 2019 (archiviato dall'url originale il 7 gennaio 2018).
  12. ^ (NL) Goud/Platina, Nederlandse Vereniging van Producenten en Importeurs van beeld- en geluidsdragers. URL consultato il 15 ottobre 2019.
  13. ^ (EN) ARIA Charts - Accreditations - 1999 Albums, Australian Recording Industry Association. URL consultato il 23 luglio 2019.
  14. ^ (DE) The Offspring, Americana – Gold & Platin, IFPI Austria. URL consultato il 23 luglio 2019.
  15. ^ (PT) Certificados, Associação Brasileira dos Produtores de Discos. URL consultato il 23 luglio 2019.
  16. ^ (EN) Gold/Platinum, Music Canada. URL consultato il 23 luglio 2019.
  17. ^ (EN) IFPI Platinum Europe Awards – 1999, International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 23 luglio 2019 (archiviato dall'url originale il 27 novembre 2013).
  18. ^ (FI) Offspring, International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 23 luglio 2019.
  19. ^ (FR) Les Certifications, Syndicat national de l'édition phonographique. URL consultato il 23 luglio 2019.
  20. ^ (JA) RIAJ > The Record > December 1999 > Certified Awards (October 1999) (PDF), Recording Industry Association of Japan. URL consultato il 23 luglio 2019.
  21. ^ Offspring al Palaeur l'America in stile punk, in la Repubblica, 3 febbraio 1999. URL consultato il 23 luglio 2019.
  22. ^ (NO) IFPI Norsk Platebransje, International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 23 luglio 2019 (archiviato dall'url originale il 25 luglio 2012).
  23. ^ (EN) NZ Top 40 Albums Chart - 06 June 1999, The Official New Zealand Music Chart. URL consultato il 23 luglio 2019.
  24. ^ (PL) Przyznane w 1999 roku, Związek Producentów Audio-Video. URL consultato il 23 luglio 2019.
  25. ^ (EN) Offspring, Americana, British Phonographic Industry. URL consultato il 23 luglio 2019.
  26. ^ (ES) Discos de platino y oro 1999, El Mundo. URL consultato il 23 luglio 2019 (archiviato dall'url originale il 12 marzo 2005).
  27. ^ a b (EN) Offspring, Americana – Gold & Platinum, Recording Industry Association of America. URL consultato il 23 luglio 2019.
  28. ^ (SV) Guld- och Platinacertifikat − År 1999 (PDF), International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 23 luglio 2019 (archiviato dall'url originale il 17 maggio 2011).
  29. ^ (DE) Edelmetall, Schweizer Hitparade. URL consultato il 23 luglio 2019.
  30. ^ Offspring.com. URL consultato il 16 gennaio 2009 (archiviato dall'url originale il 12 maggio 2012).
  31. ^ Punknews.org
  32. ^ Angelfire.com
  33. ^ Echo-base.com. URL consultato il 9 gennaio 2009 (archiviato dall'url originale il 21 ottobre 2004).
  34. ^ Trht.net
  35. ^ a b c d e f g h i j k l (NL) The Offspring - Americana, Ultratop. URL consultato il 25 luglio 2019.
  36. ^ (EN) Top Albums - February 15, 1999, su Collectionscanada.gc.ca, Library and Archives Canada. URL consultato il 25 luglio 2019.
  37. ^ (EN) Nielsen Business Media, Inc., Hits of the World - Denmark, in Billboard, 13 marzo 1999, p. 57. URL consultato il 25 luglio 2019.
  38. ^ (EN) Nielsen Business Media, Inc., Hits of the World - Eurochart, in Billboard, 13 febbraio 1999, p. 75. URL consultato il 25 luglio 2019.
  39. ^ (EN) Nielsen Business Media, Inc., Hits of the World - Italy, in Billboard, 13 marzo 1999, p. 56. URL consultato il 25 luglio 2019.
  40. ^ (EN) Nielsen Business Media, Inc., Hits of the World - Malaysia, in Billboard, 13 febbraio 1999, p. 75. URL consultato il 25 luglio 2019.
  41. ^ (EN) Nielsen Business Media, Inc., Hits of the World - Portugal, in Billboard, 27 febbraio 1999, p. 53. URL consultato il 25 luglio 2019.
  42. ^ (EN) Official Albums Chart Top 100: 31 January 1999 - 06 February 1999, Official Charts Company. URL consultato il 25 luglio 2019.
  43. ^ (EN) The Offspring Chart History, su Billboard. URL consultato il 25 luglio 2019.
  44. ^ (EN) ARIA Charts - End Of Year Charts - Top 100 Albums 1999, Australian Recording Industry Association. URL consultato il 25 luglio 2019.
  45. ^ (DE) Jahreshitparade 1999, su austriancharts.at. URL consultato il 25 luglio 2019.
  46. ^ (NL) Jaaroverzichten 1999 (Vl), Ultratop. URL consultato il 25 luglio 2019.
  47. ^ (FR) Jaaroverzichten 1999 (Wa), Ultratop. URL consultato il 25 luglio 2019.
  48. ^ (EN) Top 100 Albums of 1999, su Collectionscanada.gc.ca, Library and Archives Canada. URL consultato il 25 luglio 2019.
  49. ^ (FR) Classement Albums – année 1999, Syndicat national de l'édition phonographique. URL consultato il 25 luglio 2019 (archiviato dall'url originale il 14 ottobre 2013).
  50. ^ (DE) Album – Jahrescharts 1999, su offiziellecharts.de. URL consultato il 25 luglio 2019.
  51. ^ Gli album più venduti del 1999, Hit Parade Italia. URL consultato il 25 luglio 2019.
  52. ^ (EN) Top Selling Albums of 1999, The Official New Zealand Music Chart. URL consultato il 25 luglio 2019 (archiviato dall'url originale il 3 marzo 2016).
  53. ^ (NL) Dutch charts jaaroverzichten 1999, su dutchcharts.nl. URL consultato il 25 luglio 2019.
  54. ^ (EN) End of Year Album Chart Top 100 - 1999, Official Charts Company. URL consultato il 25 luglio 2019.
  55. ^ (EN) 1999: Billboard 200 Albums, Billboard. URL consultato il 25 luglio 2019 (archiviato dall'url originale il 5 settembre 2017).
  56. ^ (SV) Årslista Album – År 1999, Sverigetopplistan. URL consultato il 25 luglio 2019 (archiviato dall'url originale il 13 agosto 2015).
  57. ^ (DE) Schweizer Jahreshitparade 1999, Schweizer Hitparade. URL consultato il 25 luglio 2019.
  58. ^ (EN) Geoff Mayfield, 1999 The Year in Music Totally '90s: Diary of a Decade - The listing of Top Pop Albums of the '90s & Hot 100 Singles of the '90s, Billboard, 25 dicembre 1999. URL consultato il 25 luglio 2019.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Punk: accedi alle voci di Wikipedia che parlano di musica punk