Ammonite - Sopra un'onda del mare

film del 2020 diretto da Francis Lee
Ammonite - Sopra un'onda del mare
Ammonite.png
Kate Winslet e Saoirse Ronan in una scena del film
Titolo originaleAmmonite
Lingua originaleinglese, francese
Paese di produzioneStati Uniti d'America, Regno Unito, Australia
Anno2020
Durata120 min
RapportoWidescreen
Generedrammatico, sentimentale, biografico
RegiaFrancis Lee
SceneggiaturaFrancis Lee
ProduttoreIain Canning, Emile Sherman Fodhla Cronin O'Reilly
Produttore esecutivoSimon Gillis, Mary Burke, Rose Garnett, Zygi Kamasa
Casa di produzioneSee-Saw Films
FotografiaStéphane Fontaine
MontaggioChris Wyatt
Effetti specialiJacopo Landi
MusicheDustin O'Halloran, Volker Bertelmann
ScenografiaSarah Finlay
CostumiMichael O'Connor
TruccoIvana Primorac
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Ammonite - Sopra un'onda del mare (Ammonite) è un film del 2020 scritto e diretto da Francis Lee.

La pellicola narra le vicende della paleontologa Mary Anning, interpretata da Kate Winslet, e della sua relazione con la geologa Charlotte Murchison.[1]

TramaModifica

Lyme Regis, anni 1840. Dopo che l'alta società londinese ha perso interesse nella paleontologia, Mary Anning trascorre le giornate a cercare fossili sulla costa della Cornovaglia per venderli ai turisti insieme alla madre. Un giorno si presenta al negozio il geologo e paleontologo Roderick Impey Murchison con la moglie Charlotte e lo studioso la convince a portarlo con sé per mostrargli come lavora sul campo. Charlotte intanto fatica a riprendersi dopo la morte del figlio e il marito decide di lasciarla temporaneamente a Lyme Regis prima di partire per la sua spedizione in Europa. Roderick la affida alle cure di Mary, che trova l’incarico svilente ma non può permettersi di rifiutare l'impiego.

La paleontologa comincia così a portarsi dietro Charlotte durante le sue ricerche lungo la spiaggia, ma il carattere ruvido di Mary e le loro differenze sociali le spingono presto allo scontro. Quando la salute di Charlotte si aggrava, Mary si prende cura di lei premurosamente e la loro vicinanza favorisce l'amicizia. Le due vengono invitate a una serata mondana dal dottor Lieberson, ma Mary scappa via perché si sente fuori posto e avverte pesantemente le differenze tra lei e Charlotte. Charlotte però la conforta e le assicura che era lei la più interessante e la più bella tra gli ospiti. Il giorno dopo sulla spiaggia le due trovano un grosso fossile e mentre lo ripuliscono quella sera a casa si baciano e passano la notte insieme.

La loro felicità è guastata da una lettera di Roderick, che richiede il suo ritorno a casa. Dopo una notte di passione, Charlotte lascia Lyme Regis e Mary cade nello sconforto, essendo rimasta sola con la madre malata che muore poco dopo. In seguito alla perdita della madre, Mary riceve la visita della sua vecchia amante Elizabeth Philpot, con cui si era lasciata perché incapace di vivere a pieno le proprie emozioni. Tempo dopo la paleontologa riceve un telegramma da Charlotte, che la invita a Londra. Giunta nella capitale, Mary scopre che Charlotte le ha preparato una camera in casa propria in cui trasferirsi definitivamente, ma la paleontologa rimane esterrefatta dall'atteggiamento prevaricatore di Charlotte e si rende conto ancora una volta dell'abissale differenza sociale che le separa. Mary lascia casa Murchison e si reca al British Museum per vedere il fossile di ittiosauro che aveva scoperto durante l'infanzia. Qui viene raggiunta da Charlotte e le due donne rimangono a fissarsi dai lati opposti della teca, vicine ma divise da una barriera insormontabile.

ProduzioneModifica

Le riprese del film sono iniziate l'11 marzo 2019 a Lyme Regis, nel Dorset,[2][1] e si sono svolte in ordine cronologico.[3]

PromozioneModifica

Il primo trailer del film viene diffuso il 25 agosto 2020.[4]

DistribuzioneModifica

Il film, selezionato per il Festival di Cannes 2020[5] e per il Telluride Film Festival dello stesso anno,[6] entrambi annullati a causa della pandemia di COVID-19, è stato presentato al Toronto International Film Festival l'11 settembre 2020[7] e distribuito nelle sale cinematografiche statunitensi a partire dal 13 novembre 2020.[4] In Italia è stato distribuito dal 23 aprile 2021 sulle piattaforme streaming on demand.[8]

RiconoscimentiModifica

Accuratezza storicaModifica

Non ci sono prove sulla relazione omosessuale tra Mary Anning e Charlotte Murchison, il che ha sollevato dubbi e critiche sull'accuratezza del film.[14][15] Due discendenti della paleontologa hanno espresso opinioni contrastanti sulle scelta del regista di rappresentarla come lesbica: Lorraine Anni ha apprezzato la scelta di Lee, mentre Barbara Anning è stata più critica.[16] Francis Lee ha difeso la propria scelta affermando che spesso l'industria cinematografica ha rappresentato come eterosessuali numerose figure storiche omosessuali e che il suo film vuole invertire questo trend immaginando una relazione saffica della Anning.[17][18]

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Sarah Cartlidge, Mary Anning film starring Kate Winslet and Saoirse Ronan to start filming in Dorset soon, su bournemouthecho.co.uk, 19 febbraio 2019. URL consultato il 25 agosto 2020.
  2. ^ (EN) Jennifer Mulcahey, Ammonite will star Kate Winslet and Saoirse Ronan and be filmed in Lyme Regis, su bridportnews.co.uk, 12 febbraio 2019. URL consultato il 25 agosto 2020.
  3. ^   (EN) Variety, Saoirse Ronan and Kate Winslet Hope 'Ammonite' Will Normalize LGBTQ Love Stories, su YouTube, 22 settembre 2020. URL consultato il 10 dicembre 2020.
  4. ^ a b   NEON, Ammonite - Official Trailer, su YouTube, 25 agosto 2020. URL consultato il 25 agosto 2020.
  5. ^ (EN) Andreas Wiseman, Cannes Film Festival Reveals 2020 Lineup: Wes Anderson, Steve McQueen, Kate Winslet & Pixar, su Deadline Hollywood, 3 giugno 2020. URL consultato il 25 agosto 2020.
  6. ^ (EN) Rebecca Keegan, Inside the Telluride Film Festival That Would Have Been, su The Hollywood Reporter, 3 agosto 2020. URL consultato il 25 agosto 2020.
  7. ^ (EN) TIFF 2020: September 10–19, su Toronto International Film Festival, 24 giugno 2020. URL consultato il 25 agosto 2020.
  8. ^ Ammonite - Sopra un'onda del mare - Film 2020, su Movieplayer.it. URL consultato il 23 aprile 2021.
  9. ^ Beatrice Pagan, BIFA 2020: NOTTURNO OTTIENE UNA NOMINATION AI PREMI BRITANNICI, SAINT MAUD GUIDA CON 17 CANDIDATURE, su Movieplayer.it, 9 dicembre 2020. URL consultato il 9 dicembre 2020.
  10. ^ (EN) Michael Rosser, Kate Winslet to receive TIFF Tribute Actor Award, su screendaily.com, 16 luglio 2020. URL consultato il 25 agosto 2020.
  11. ^ (EN) 2021 EE British Academy Film Awards: The Nominations, su British Academy Film Awards, 9 marzo 2021. URL consultato il 9 marzo 2021.
  12. ^ Beatrice Pagan, LONDON CRITICS' CIRCLE FILM AWARDS 2021: SAINT MAUD DOMINA CON OTTO NOMINATION, su Movieplayer.it, 13 gennaio 2021. URL consultato il 13 gennaio 2021.
  13. ^ (EN) Mirjana Van Blaricom, 25th Satellite Awards Nominees for Motion Pictures and Television Announced, su pressacademy.com, International Press Academy, 1º febbraio 2021. URL consultato il 2 febbraio 2021.
  14. ^ (EN) Ammonite: Who was the real Mary Anning?, su BBC News, 16 ottobre 2020. URL consultato il 13 dicembre 2020.
  15. ^ (EN) Riley Black, 'Ammonite' Is Historical Fan Fiction About the World's First Great Fossil Hunter, su Smithsonian Magazine. URL consultato il 13 dicembre 2020.
  16. ^ (EN) Anita Singh, Film-makers create fictional same-sex romance to spice up story of 'unsung hero of fossil world', su The Telegraph, 11 marzo 2019. URL consultato il 13 dicembre 2020.
  17. ^ (EN) Andrew Pulver, Mary Anning biopic director defends film's lesbian romance storyline, su The Guardian, 19 marzo 2019. URL consultato il 13 dicembre 2020.
  18. ^ (EN) Lesbian storyline defended by film director Francis Lee, su BBC News, 18 marzo 2019. URL consultato il 13 dicembre 2020.

Collegamenti esterniModifica