Apri il menu principale
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Ammosaurus
Ammosaurus major.jpg
Ossa della zampa dell'Ammosaurus major
Stato di conservazione
Fossile
Periodo di fossilizzazione: Giurassico
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Reptilia
Sottoclasse Diapsida
Infraclasse Archosauromorpha
Superordine Dinosauria
Ordine Saurischia
Sottordine † Sauropodomorpha
Famiglia Anchisauridae
Genere Ammosaurus
Marsh, 1891

Ammosaurus Marsh, 1891 è un genere estinto di rettili sauropodomorfi, vissuti durante il Giurassico inferiore, i cui resti fossili sono stati rinvenuti in Canada (Nuova Scozia).[1]

La sua dieta era erbivora, forse onnivora. Pesava circa 290 kg, con 4 m di lunghezza e 1,8 m di altezza. Il suo nome significa "Lucertola della sabbia" perché è stato trovato in strati di arenaria.

Indice

DescrizioneModifica

Il dinosauro ha un collo lungo, una testa piccola, un corpo tarchiato e una coda molto lunga. Possedeva grosse zampe dotate di artigli ai pollici, utile per difendersi dai predatori. Un altro sistema di difesa era la flessibilità di essere sia bipede che quadrupede. Esso è così simile all'Anchisaurus che molti paleontologi credono sia lo stesso dinosauro.

RitrovamentiModifica

I resti sono stati rinvenuti in Connecticut e in Arizona. Nel 1884, dei muratori che costruivano un ponte, a sud di Manchester, in Connecticut hanno rinvenuto resti della metà inferiore del dinosauro. 85 anni dopo, quando il ponte fu demolito, furono trovate altre ossa. Oggi esistono quattro scheletri incompleti.

AndaturaModifica

La capacità di camminare sia a due che a quattro zampe, come citato sopra, gli consentiva diverse opzioni alimentari e la capacità di correre più velocemente.

Contenuti dello stomacoModifica

I contenuti fossilizzati dei prosauropodi come l'"Ammosaurus" conteneva gastroliti e residui di piccoli rettili, ciò fa pensare che esso fosse onnivoro.[2]

NoteModifica

  1. ^ (EN) Ammosaurus, in Fossilworks. URL consultato il 24 maggio 2014.
  2. ^ Dinosauri e altre creature preistoriche, ideaLibro

Altri progettiModifica