Amore mio (film)

film del 1964 diretto da Raffaello Matarazzo
Amore mio
Paese di produzioneItalia
Anno1964
Durata95 minuti
Dati tecniciB/N
Generedrammatico, sentimentale
RegiaRaffaello Matarazzo
SoggettoRaffaello Matarazzo
SceneggiaturaRaffaello Matarazzo
ProduttoreGilberto Carbone
Casa di produzioneP.A.R.
Distribuzione in italianoTitanus
FotografiaRaffaele Masciocchi
MontaggioTomassina Tedeschi
MusicheCarlo Savina
ScenografiaCarlo Leva
CostumiDelia Pellegrini
TruccoTelemaco Tilli
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali

Amore mio è un film del 1964, l'ultimo diretto da Raffaello Matarazzo, morto due anni dopo a causa di un infarto.

TramaModifica

ProduzioneModifica

Dopo aver diretto tre commedie, Matarazzo torna al melodramma sentimentale strappalacrime, con cui aveva ottenuto tanto successo nel decennio precedente, ma a causa di alcune traversie sorte durante la produzione, la pellicola fu distribuita dalla Titanus soltanto nei circuiti minori di provincia, mentre non arrivò mai nelle grandi città come Roma e Milano e dunque registrò uno scarso successo economico.

DistribuzioneModifica

AccoglienzaModifica


Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema