Apri il menu principale
Amulo di Torino
vescovo della Chiesa cattolica
BishopCoA PioM.svg
 
Incarichi ricopertiVescovo di Torino
 
Nato?
Consacrato vescovo898
Deceduto901, Torino
 

Amulo di Torino (... – Torino, 901) è stato un vescovo italiano.

BiografiaModifica

Amulo fu vescovo di Torino dall'898 al 901.

Compare a Pavia in un diploma dell'imperatore Guido, datato 11 luglio 892, nel quale è detto "venerando presule della sacrosanta chiesa di Torino" [1]

Fu in guerra con la città di Torino, che all'epoca, non solo era sottoposta al suo dominio spirituale, ma anche a quello temporale, a tal punto che visse i tre anni del proprio episcopato in esilio, tornando in seguito violentemente per impossessarsi della città, facendone abbattere le mura difensive.

Morì a Torino nel 901

NoteModifica

  1. ^ Schiaparelli, Luigi (1906), I Diplomi di Guido e Lamberto, diploma n. XVI; Fonti per la Storia d'Italia

BibliografiaModifica