Apri il menu principale

Amurosaurus riabinini

(Reindirizzamento da Amurosaurus)
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Amurosaurus riabinini
Amurosaurus skeletal.jpg
Ricostruzione dello scheletro di Amurosaurus riabinini
Stato di conservazione
Fossile
Periodo di fossilizzazione: Cretacico
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Reptilia
Sottoclasse Diapsida
Infraclasse Archosauromorpha
Superordine Dinosauria
Ordine Ornithischia
Sottordine Ornithopoda
Infraordine Iguanodontia
Famiglia Hadrosauridae
Genere Amurosaurus
Bolotsky and Kurzanov, 1991
Specie A. riabinini
Nomenclatura binomiale
Amurosaurus riabinini
Bolotsky and Kurzanov, 1991

Amurosaurus riabinini Bolotsky and Kurzanov, 1991 era un dinosauro erbivoro appartenente agli adrosauri, o dinosauri a becco d'anatra. Visse nel Cretacico superiore (Maastrichtiano, tra 70,6 e 66,043 milioni di anni fa). I suoi resti fossili sono stati ritrovati in Siberia, nella regione dell'Amur orientale.[1]

EtimologiaModifica

Il nome Amurosaurus significa “lucertola dell'Amur”, dal nome del fiume che segna il confine tra Russia e Cina. L'epiteto specifico, riabinini, si riferisce al paleontologo russo Anatoly Riabinin, che condusse le prime spedizioni per recuperare resti di dinosauri nella regione dell'Amur tra il 1916 e il 1917.

DescrizioneModifica

Questo dinosauro è noto per numerosi esemplari incompleti (principalmente giovani individui) che formarono un vero e proprio “letto d'ossa”, rinvenuto nei pressi della città di Blagoveščensk, lungo il fiume Amur. Ad oggi è stata dissotterrata solo una piccola parte dei fossili, ma i vari esemplari hanno permesso di ricostruire un dinosauro che, in età adulta, doveva raggiungere la lunghezza di sei metri. Il corpo era quello tipico di un dinosauro a becco d'anatra, sorretto da zampe poderose e dotato di una lunga coda appiattita lateralmente. Il cranio è incompleto, ma le ossa immediatamente di fronte alle orbite fanno supporre che vi fosse un'alta cresta, forse simile a quella di Corythosaurus.

 
Scheletro di Amurosaurus
 
Apparato dentale sinistro

ClassificazioneModifica

Le caratteristiche morfologiche di Amurosaurus indicano che questo dinosauro era un rappresentante di quel gruppo di dinosauri a becco d'anatra noti come lambeosaurini, dotati di creste cave alla sommità del capo. Amurosaurus è caratterizzato da vari tratti (autapomorfie) che lo distinguono dagli altri lambeosaurini (ad esempio la forma particolare dell'ulna); i paleontologi ritengono che questo animale fosse un lambeosaurino primitivo, ma più derivato di Tsintaosaurus o Jaxartosaurus. Tutti i lambeosaurini primitivi sono stati scoperti in Asia, e ciò ha condotto all'ipotesi che questi animali si fossero originati in quel continente, per poi diffondersi attraverso l'allora “ponte” di Bering in Nordamerica. Due gruppi derivati, i parasaurolofini (Parasaurolophus, Charonosaurus) e i coritosaurini (Corythosaurus, Nipponosaurus) si evolsero più tardi in entrambi i continenti, ma non sono ancora chiare le modalità della loro diffusione (Suzuki et al., 2004; Godefroit et al., 2004).

HabitatModifica

 
Ricostruzione del cranio Amurosaurus riabinini [2]

La formazione Udurchukan, che ha restituito i resti fossili, si formò nel Maastrichtiano in una regione compresa tra la Siberia orientale e la Cina nordorientale. A quel tempo vi era una pianura alluvionale attraversata da un fiume, e probabilmente vi erano grandi branchi di adrosauridi che pascolavano lungo le rive. Evidentemente un'alluvione fece annegare il branco di Amurosaurus che ci è pervenuto allo stato fossile. Tra i resti sono presenti anche i denti di alcuni dinosauri carnivori, forse saprofagi che banchettavano sulle carcasse, e le rare ossa di un altro dinosauro a becco d'anatra, Kerberosaurus.

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • Bolotsky, Y.L. & Kurzanov, S.K. 1991. [The hadrosaurs of the Amur Region.] In: [Geology of the Pacific Ocean Border]. Blagoveschensk: Amur KNII. 94-103. [In Russian]
  • Godefroit, P., Bolotsky, Y.L., & Van Itterbeeck, J. 2004. The lambeosaurine dinosaur Amurosaurus riabinini, from the Maastrichtian of Far Eastern Russia. Acta Palaeontologica Polonica 49(4): 585–618. Available online as PDF
  • Suzuki, D., Weishampel, D.B., & Minoura, N. 2004. Nipponosaurus sachalinensis (Dinosauria, Ornithopoda): anatomy and systematic position within Hadrosauridae. Journal of Vertebrate Paleontology. 24(1): 145–164.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica