Ana Gomes

Ana Gomes
Gomes, Ana-9446.jpg
Ana Gomes nel 2014

Europarlamentare
Durata mandato 20 luglio 2004 –
1º luglio 2019

Ambasciatore del Portogallo in Indonesia
Durata mandato 12 luglio 2000 –
14 aprile 2003
Predecessore Relazioni diplomatiche interrotte (Guilherme de Sousa Girão come incaricato d'affari)
Successore José Manuel Santos Braga

Dati generali
Partito politico Partito Socialista
Titolo di studio Doctor of Laws
Università Università di Lisbona
Professione diplomatico
Firma Firma di Ana Gomes

Ana Maria Rosa Martins Gomes, nota come Ana Gomes, (São Sebastião da Pedreira, 9 febbraio 1954) è una diplomatica e politica portoghese.

Dal 12 luglio 2000 al 14 aprile 2003 ha ricoperto il ruolo di Ambasciatore portoghese in Indonesia, ottenendo un ampio riconoscimento per il suo ruolo nel negoziare l'indipendenza di Timor Est, un'ex colonia portoghese, e nel ripristino delle relazioni diplomatiche tra Portogallo e Indonesia. In seguito è entrata in politica ed è stata deputato del Parlamento europeo dal 2004 al 2019.

Senza il sostegno del Partito Socialista, è stata candidata alle elezioni presidenziali portoghesi del 2021,[1] arrivando seconda con il 13% dei voti, il miglior risultato mai raggiunto da una donna in un'elezione presidenziale in Portogallo.

OnorificenzeModifica

Onorificenze portoghesiModifica

  Grand'Ufficiale dell'Ordine dell'Infante Dom Henrique
— 18 marzo 1986
  Commendatore dell'Ordine al Merito
— 27 aprile 1993
  Gran Croce dell'Ordine del Cristo
— 9 giugno 2000

Onorificenze straniereModifica

  Ordine della Bandiera della Repubblica ungherese (Ungheria)
— 7 aprile 1983
  Croce d'Argento dell'Ordine della Fenice (Grecia)
— 7 aprile 1983
  Dama dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana (Italia)
— 7 aprile 1983
  Ufficiale dell'Ordine militare e civile di Adolfo di Nassau (Lussemburgo)
— 11 gennaio 1985
  Dama dell'Ordine al merito del Congo (Repubblica Popolare del Congo)
— 29 luglio 1985
  Gran Decorazione d'Onore in Oro dell'Ordine al Merito della Repubblica Austriaca (Austria)
— 29 luglio 1985
  Commendatore dell'Ordine di Leopoldo II (Belgio)
— 15 novembre 1985
  Croce dell'Ordine Pro Merito Melitensi (SMOM)
— 15 novembre 1985
  Dama di I Classe dell'Ordine del Dannebrog (Danimarca)
— 15 novembre 1985
  Gran Dama con Stella dell'Ordine del Falcone (Islanda)
— 15 novembre 1985
  Luogotenente dell'Ordine Reale Vittoriano (Regno Unito)
— 7 febbraio 1986
  Membro di IV Classe dell'Ordine al Merito (Egitto)
— 28 marzo 1987
  Insegna dell'Ordine di Timor Est (Timor Est)
— 2009[2]

NoteModifica

  1. ^ (PT) Sónia Sapage, Ana Gomes: “Não devo nem posso desertar deste combate pela democracia”, su publico.pt, 10 settembre 2020. URL consultato il 1º febbraio 2021.
  2. ^ (PT) Decreto do Presidente da República n.° 25/2014 de 27 de Agosto [collegamento interrotto], su mj.gov.tl. URL consultato il 1º febbraio 2021.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN98570569 · ISNI (EN0000 0000 6999 0568 · GND (DE141119667 · WorldCat Identities (ENviaf-98570569