Apri il menu principale
Anansi
Anansi session Officine Underground.jpg
Anansi nel 2014 durante una sessione di registrazione
NazionalitàItalia Italia
GenerePop
Black music
Periodo di attività musicale2008 – in attività
Strumentovoce, chitarra, basso, batteria
EtichettaDistar Records, Warner/Atlantic, Fiaba Music
GruppiBuffalo Soldiers, Roy Paci & Aretuska
Album pubblicati3
Studio3
Sito ufficiale

Anansi[1], pseudonimo di Stefano Bannò (Trento, 14 maggio 1989), è un cantautore, polistrumentista e produttore discografico italiano.

Indice

BiografiaModifica

Nell'aprile 2009 esce Still, il primo singolo estratto dal suo album di debutto, dal titolo omonimo.[2] Assieme a Roy Paci & Aretuska partecipa alla creazione dell'album Latinista.

Partecipa al 61º Festival di Sanremo, nella sezioni giovani, con il brano Il Sole dentro. Il resto dell'anno 2011 è ricco di diverse collaborazioni fra cui Frankie hi-nrg mc, Bunna degli Africa Unite e i The Bastard Sons of Dioniso.[3]

Nel novembre 2011 partecipa insieme ad altre band trentine a una tournée di 6 date in tre stati del sud del Brasile.[4] Nell'aprile 2012 il brano Never Trust a Woman, scritto, composto e interamente suonato da Anansi, viene inserito all'interno della colonna sonora del film Poker Generation.[5]

L'11 aprile 2014, a più di tre anni dall'uscita di Tornasole, Anansi ha pubblicato il singolo Inshallah, realizzato con la partecipazione del rapper Ghemon,[6] con un videoclip girato in Marocco.[7] Il singolo ha anticipato l'album omonimo, pubblicato il 22 dello stesso mese.[8] L'album è stato concepito, scritto, composto e quasi interamente suonato da Anansi, mentre la supervisione e la co-produzione artistica sono state affidate al direttore d'orchestra Fio Zanotti.[9]

Nel 2015 ha partecipato in qualità di compositore in due brani dell'album Niente che non va dell'artista romano Coez, Still Life e Costole rotte.[10][11]

Nel giugno 2016 esce, accompagnato da un videoclip, il singolo Ci stavamo dentro, incluso nella compilation Undamento 01 pubblicata dall'etichetta milanese Undamento.[12]

Nel novembre 2018 esce l'album Playlist di Salmo, in cui è presente un brano di cui Anansi è coautore, Sparare alla Luna.[13]

DiscografiaModifica

Da solistaModifica

Album in studioModifica

Colonne sonoreModifica

SingoliModifica

FeaturingModifica

  • 2010 – Roby Arduini & Pagany – Can You Feel It
  • 2011 – Rebel Rootz – Fragile
  • 2012 – Killacat – Via per sempre
  • 2012 – Aggettivo Sette – Fenomenologia della stazione centrale (come Naranzy)
  • 2015 – Claver Gold – Sogni

Con i Roy Paci & AretuskaModifica

VideografiaModifica

Video musicaliModifica

Anno Titolo Regista
2009 Still Maurizio Ongaro
2010 Il sole dentro Matteo Scotton
2011 Parla con me (Love Is Clear) Matteo Scotton
2012 La realtà (feat. Frankie hi-nrg mc) Alberto Sansone
Sunshine of My Day Matteo Scotton
2014 Inshallah (feat. Ghemon) Matteo Scotton
Preferisco il blues Matteo Scotton
2016 Ci stavamo dentro Federico Cangianiello

NoteModifica

  1. ^ ELENCO GIOVANI 2011 ammessi alla fase GARA 2 Archiviato il 21 marzo 2014 in Internet Archive.
  2. ^ Natural Mystic Live! Anansi - LifeGate
  3. ^ Anansi "Tornasole" - il Tempo
  4. ^ Live@Brasile | Il tour
  5. ^ Poker Generation - Original Soundtrack | AllMusic
  6. ^ Marco Stanzani, Anansi - Inshallah (feat. Ghemon) (Radio Date: 11-04-2014), EarOne, 7 aprile 2014. URL consultato l'11 aprile 2014.
  7. ^ Anansi cambia look e dice addio al reggae "Troppo limitante" - Trentino Corriere delle Alpi, su trentinocorrierealpi.gelocal.it. URL consultato il 21 marzo 2014 (archiviato dall'url originale il 21 marzo 2014).
  8. ^ Esce oggi "Inshallah", Anansi ce lo racconta | L'Adige Archiviato il 25 ottobre 2014 in Internet Archive.
  9. ^ Fabio De Santi, Viaggio nell'anima del nuovo Anansi, l'Adige, Trento, 15 gennaio 2014
  10. ^ Still Life testo - Coez, MTV. URL consultato il 12 maggio 2016.
  11. ^ Costole rotte testo - Coez, MTV. URL consultato il 12 maggio 2016.
  12. ^ La compilation di Undamento, un video al giorno, Rolling Stone Italia, 21 giugno 2016. URL consultato il 9 luglio 2016.
  13. ^ Salmo - tutto quello che c'è da sapere sul nuovo album, Playlist, aLLMusicItalia, 9 novembre 2018. URL consultato il 22 novembre 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica