Apri il menu principale

Ancora (singolo Eduardo De Crescenzo)

singolo di Eduardo De Crescenzo del 1981

«Ancora rappresentava il mio debutto come cantante e non ero preparato [...] Ritrovarsi famosi da un giorno all'altro cambia l'approccio con la vita[1]»

(Eduardo De Crescenzo)
Ancora
ArtistaEduardo De Crescenzo
Tipo albumSingolo
Pubblicazionefebbraio 1981
Durata3:27
Album di provenienzaAncora
Dischi1
Tracce2
GenereMusica leggera
EtichettaRicordi
Formati45 giri

Ancora è una celebre canzone, incisa da Eduardo De Crescenzo nel 1981 e presentata nella XXXI edizione del Festival di Sanremo, dove fu finalista[2][3][4][5] e si aggiudicò il premio assegnato da una "supergiuria" per la migliore interpretazione[3][6].

Autori del brano, che fa parte dell'album omonimo, sono Franco Migliacci (autore del testo) e Claudio Mattone (autore della musica).[4][7]
Si tratta non solo del brano che lanciò al successo il cantante napoletano.[1], all'epoca prodotto da C.Mattone, ma anche di uno degli evergreen della musica leggera italiana, più volte eseguito da vari interpreti in diversi eventi musicali.[1][7]. È anche uno dei brani italiani che garantiscono i maggiori proventi per i diritti d'autore SIAE, terzo dopo Suona chitarra e Romagna mia .[7]

StoriaModifica

La canzone al Festival di Sanremo 1981Modifica

Quella del 1981 con Ancora rappresentò per l'allora quasi trentenne e praticamente sconosciuto cantante napoletano Eduardo De Crescenzo la prima partecipazione ad un Festival di Sanremo.[3]

De Crescenzo, inserito nel gruppo "A", quello formato per lo più da cantanti nuovi e che doveva sottostare al giudizio delle giurie, si esibì nel corso della prima serata del Festival, che si svolse giovedì 5 febbraio 1981.
Ancora passò il turno, guadagnandosi così l'accesso alla finale, assieme a La barca non va più di Orietta Berti, a Caffè nero bollente di Fiorella Mannoia e a Roma spogliata di Luca Barbarossa.[5] Furono invece eliminate Amore mio di Enzo Malepasso, Bianca stella di Sebastiano Occhino, Un'isola alle Hawaii di Franco Fasano e Mille volte ti amo di Umberto Napolitano.[5]

Nell'ultima serata del Festival, svoltasi sabato 7 febbraio, De Crescenzo si esibì per quattordicesimo, dopo Pensa per te di Marcella Bella e prima di Midnight dei Passengers.[6]

Alla fine, nella classifica ufficiale della manifestazione, il brano rimase fuori dalla "Top Ten"[4] , ma si aggiudicò il premio per la migliore interpretazione, assegnato da una giuria presieduta dal regista Sergio Leone[3][6].

Dopo il FestivalModifica

Nelle classifiche di vendite, Ancora raggiunse il 5º posto nel marzo del 1981[7] e fu in assoluto il 42º disco più venduto di quell'anno[8].

TestoModifica

Il testo parla di un uomo che è stato lasciato dalla donna che ama, proprio quando ne è più che mai innamorato e proprio quando pensava di essere riuscito - dopo vari tentativi e tra mille difficoltà - a conquistarla.
E ricordando la notte d'amore trascorsa con lei, evidentemente indimenticabile, non riesce più a pensare ad altre donne e si dice disposto a fare qualche pazzia pur di riconquistarla.

«...perché io dalla quella sera non ho fatto più l'amore senza te»

(Ancora, 1981)

«Anche se incontrassi un angelo, direi:
"Non mi fai volare in alto quanto lei"»

(Ancora, 1981)

TracceModifica

  1. Ancora
  2. Il treno

CoverModifica

Tra i cantanti che hanno eseguito una cover di Ancora, figurano[9]:

La canzone al cinema e in TVModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c Eduardo De Crescenzo - Sito Ufficiale: Biografia > Il successo Archiviato il 27 aprile 2010 in Internet Archive.(URL consultato il 26-04-2010)
  2. ^ Viva Sanremo: L'anno 1981 Archiviato il 1º giugno 2010 in Internet Archive. (URL consultato il 26-04-2010)
  3. ^ a b c d Anselmi, Eddy, Festival di Sanremo, Almanacco Illustrato della Canzone Italiana, Panini, Modena, p. 672
  4. ^ a b c Anselmi, Eddy, op. cit., p. 314
  5. ^ a b c Anselmi, Eddy, op. cit., p. 315
  6. ^ a b c Anselmi, Eddy, op. cit., p. 319
  7. ^ a b c d e Hit Parade Italia: Schede - Ancora (URL consultato il 26-04-2010)
  8. ^ Hit Parade Italia: I singoli più venduti del 1981 (URL consultato il 26-04-2010)
  9. ^ Ricerca di "Ancora" su "All Music Guide" (URL consultato il 26-04-2010)

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica