Apri il menu principale

Andre Matos

cantante brasiliano
Andre Matos
AndreMatos.jpg
Andre Matos live
NazionalitàBrasile Brasile
GenereHeavy metal[1][2]
Power metal[2]
Speed metal
Progressive metal[1][2]
Hard rock[3]
Periodo di attività musicale1985 – 2019
GruppiAngra
Viper
Shaman
Virgo
Album pubblicati13 (3 solista)
Studio9
Live3
Sito ufficiale

Andre Coelho Matos (São Paulo, 14 settembre 1971São Paulo, 8 giugno 2019) è stato un cantante e pianista brasiliano.

Detto Peñe Teñe, fece parte dei gruppi metal Angra, dei Viper e degli Shaman. Dal 2006 intraprese una carriera solista. Era diplomato in conservatorio in pianoforte, canto lirico, composizione e direzione d'orchestra.

BiografiaModifica

I primi anni e i Viper (1985-1991)Modifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Viper (gruppo musicale).

La sua educazione in ambito musicale iniziò all'età di dieci anni, quando ricevette il suo primo pianoforte in regalo dai suoi genitori.

Con alcuni amici con cui era solito riunirsi per ascoltare musica, fondò la sua prima band, i Viper. Il gruppo si esibì per la prima volta l'8 e il 9 aprile 1985 al Teatro Lira Paulistana di San Paolo, quando Matos aveva solo tredici anni. Nello stesso anno i Viper registrono il loro primo demo tape, The Killera Sword. In breve tempo la band acquisisce notevole fama nella scena heavy metal brasiliana. Il loro primo album in studio fu Soldiers of Sunrise (1987) seguito da Theatre of Fate (1989).

Nonostante il suo ruolo come cantante, ruolo che egli aveva assunto solo perché aveva le “doti vocali meno peggiori di tutti loro”, e perché fisicamente ricordava il cantante degli Iron Maiden, Bruce Dickinson, non aveva la pretesa di rimanere tale diventare un professionista.

Matos lasciò i Viper quando la band iniziò a cambiare stile musicale: aveva iniziato a sviluppare interesse per la musica classica e a capire che la sua visione della musica divergeva da quella degli altri membri del gruppo, che desideravano concentrarsi sull'heavy metal.

Dopo aver abbandonato i Viper, Andre completò la sua educazione nell'ambito della musica classica e conseguì cinque diplomi di conservatorio, specializzandosi in particolar modo in direzione orchestrale e composizione, pianoforte e canto lirico.

Angra (1991-2001)Modifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Angra.

Nel 1991 fondò gli Angra, e con il loro primo album Angels Cry (1993) ottennero successo in Giappone e in Europa. Registrò con loro altri due album, Holy Land (1996) e Fireworks (1998), prima di lasciare il gruppo nel 2001 assieme al bassista Luis Mariutti e al batterista Ricardo Confessori a causa di disaccordi con i chitarristi Rafael Bittencourt e Kiko Loureiro. Lo stile degli Angra si evolse da un melodic speed metal ispirato agli Helloween a una commistione di heavy metal, musica classica e influenze della tradizione brasiliana che suscitò l'apprezzamento della critica mondiale.

Prese parte ad un worldwide contest per la sostituzione di Bruce Dickinson negli Iron Maiden, classificandosi nella Top 3 dei finalisti accanto a James LaBrie e al vincitore finale, Blaze Bayley.

Shaman e carriera solista (2001- 2019)Modifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Shaman (gruppo musicale).

Nel 2001 collaborò con il produttore e chitarrista Sascha Paeth (Heaven’s Gate) in Virgo: assieme ai componenti della sezione ritmica degli Angra e al chitarrista Hugo Mariutti (fratello minore di Luis) fondò gli Shaman, coi quali incise nel 2002 Ritual e nel 2005 Reason.

Nel 2006 Matos, insieme ai fratelli Mariutti, abbandonò il gruppo in seguito a contrasti con il batterista Confessori ed iniziò una carriera solista con i fratelli Mariutti, Andre Hernandes (chitarra), Fabio Ribeiro (tastiera) ed Eloy Casagrande (batteria), pubblicando Time to Be Free in Giappone nell'agosto del 2007 come solista: l'album venne accolto con entusiasmo dalla stampa metal mondiale. Nell'agosto 2009 uscì in Giappone e successivamente in Brasile ed Europa, Mentalize.

Nel novembre 2010 venne resa pubblica le formazione del supergruppo Symfonia, progetto musicale concepito da Andre Matos e Timo Tolkki che vide la partecipazione anche di Jari Kainulainen, ex-bassista dei Stratovarius, e Mikko Härkin, ex-tastierista dei Sonata Arctica. Dopo la pubblicazione di un album, In Paradisum, e la realizzazione di un breve tour sudamericano nell'agosto del 2011, Timo Tolkki annunciò la fine del progetto Symfonia.

Nel 2012, in occasione dei 25 anni dall'uscita dell'album Soldiers of Sunrise, André Matos tornò a far parte dei Viper assieme al chitarrista Hugo Mariutti. La band fece un tour in Brasile per tutta l'estate del 2012. Matos però dichiarò che non fu una vera e propria reunion, e che non era prevista la pubblicazione di un album di inediti.

Il 22 agosto 2012 uscì in Brasile e Giappone The Turn Of The Lights, terzo album solista di André Matos.

È morto l'8 giugno 2019 a 47 anni a causa di un attacco cardiaco.[4][5]

DiscografiaModifica

ViperModifica

AngraModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Discografia degli Angra.

VirgoModifica

ShamanModifica

Da solistaModifica

SymfoniaModifica

Partecipazioni specialiModifica

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN221290932 · ISNI (EN0000 0003 6150 4977 · BNF (FRcb140548049 (data) · WorldCat Identities (EN221290932