Apri il menu principale
Andrea Bajani

Andrea Bajani (Roma, 16 agosto 1975) è uno scrittore italiano.

Indice

BiografiaModifica

Nel 2011 vince il premio Bagutta[1] con il romanzo Ogni promessa. Nel 2008 vince il Premio Super Mondello[2][3], il Premio Recanati[4] e il premio Brancati[5] con il romanzo Se consideri le colpe nonché il Premio Lo Straniero[6]. Autore di romanzi e racconti, ma anche di reportage, opere teatrali e traduzioni di opere dal francese e dall'inglese. Nel 2002 pubblica il suo primo romanzo, Morto un papa. Nel 2003, per peQuod, segue Qui non ci sono perdenti.

Nell'anno 2005 approda a Einaudi con Cordiali saluti. Questo romanzo viene tradotto in francese nello stesso anno con Très cordialement[7] e nel 2010 in tedesco con Mit herzlichen Grüßen. Storia di un giovane appena assunto che si trova a dover scrivere lettere di licenziamento che non sembrino tali e a farsi padre putativo dei figli di un licenziato, affetto da tumore e impossibilitato a stare loro vicino.

Nel 2006 esce il reportage Mi spezzo ma non m'impiego, viaggio-inchiesta nell'universo dei nuovi lavoratori precari.

Del 2007 è il romanzo Se consideri le colpe, che vince i premi Super Mondello, Recanati[8] e il Premio Brancati[9].

Nel 2008 è seguito il reportage Domani niente scuola.

Nel 2010 l'uscita del romanzo Ogni promessa[10], è salutata da un lungo articolo di Antonio Tabucchi su la Repubblica[11], e gli vale il Premio Bagutta 2011.[12]

Mi riconosci[13] viene pubblicato da Feltrinelli nel 2013.

Ha preso parte a molte antologie, tra cui Scrivere sul fronte occidentale (Feltrinelli, 2002), Deandreide (Bur, 2006), Pene d'amore (Guanda, 2008) e Ho visto cose (Bur, 2008).

Suoi articoli sono pubblicati su giornali nazionali ed esteri come La Stampa, l'Unità, il manifesto, il supplemento domenicale de Il Sole 24 ore, Libération.

OpereModifica

NarrativaModifica

ReportageModifica

TraduzioniModifica

  • Sono un assassino (Je suis un assassin, Éditions du Rocher, 2002) di Laurent Graeve (Instar Libri, 2003) ISBN 88-461-0048-4.
  • Clima di paura (Climate of Fear, Profil Books Ltd., 2004) di Wole Soyinka (con Mariapaola Pierini) (Codice edizioni, 2005) ISBN 88-7578-017-X.

La scuola non serve a niente (Laterza, 2014)

NoteModifica

  1. ^ Con Ogni promessa Andrea Bajani vince il Premio Bagutta 2011, su einaudi.it. URL consultato il 29 marzo 2013 (archiviato dall'url originale il 9 ottobre 2012).
  2. ^ Antonio Scurati e Andrea Bajani vincitori del Super Mondello 2008
  3. ^ Bajani, Scurati, Soriga vincitori 2008. Corriere.it
  4. ^ Recanati: Premio Narrativa, Bajani vince il premio della Giuria degli esperti
  5. ^ Albo d'oro Premio Brancati
  6. ^ Premio Lo Straniero 2008 Archiviato il 19 ottobre 2013 in Internet Archive.
  7. ^ Recensione di Très cordialement
  8. ^ Andrea Bajani vince il Premio Recanati Narrativa italiana 2008
  9. ^ Premio Brancati, vincono Bajani, Onofri e Loi di Salvo Fallica articolo su l'Unità mercoledì 24 settembre 2008 pag.25
  10. ^ Cosa dicono i critici di Ogni promessa, su einaudi.it. URL consultato il 29 marzo 2013 (archiviato dall'url originale il 22 giugno 2013).
  11. ^ articolo di Antonio Tabucchi LA FABBRICA delle COSCIENZE Il romanzo di Bajani e la letteratura come memoria degli altri
  12. ^ Andrea Bajani vince il Premio Bagutta 2011
  13. ^ intervista allo scrittore (15 marzo 2013) su Mi Riconosci e sul rapporto con Antonio Tabucchi

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN44586549 · ISNI (EN0000 0001 0893 6987 · SBN IT\ICCU\CFIV\198681 · LCCN (ENn2002044394 · GND (DE138079293 · BNF (FRcb150452500 (data)