Andrea Chiurato

ciclista su strada italiano
Andrea Chiurato
Andrea Chiurato.jpg
Andrea Chiurato
Nazionalità Italia Italia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Ritirato 1998
Carriera
Squadre di club
1989 Polli-Mobiexport
1990-1991 Amore & Vita
1992-1993 Gatorade
1994-1995 Mapei
1996 Roslotto
1997 Batik-Del Monte
1998 Mobilvetta Design
Nazionale
1994-1995 Italia Italia
Palmarès
Gnome-emblem-web.svg Mondiali
Argento Agrigento 1994 Cronometro
Statistiche aggiornate al 19 dicembre 2019

Andrea Chiurato (Montebelluna, 7 febbraio 1965) è un ex ciclista su strada italiano. Professionista dal 1989 al 1998, fu medaglia d'argento nella cronometro Elite dei campionati del mondo 1994.

CarrieraModifica

Passò professionista nel 1989 con la maglia della nuova Polli-Mobiexport guidata da Ivano Fanini, vincendo una tappa all'Herald Sun Tour. Nel 1992 si trasferì alla Gatorade-Chateau d'Ax capitanata da Gianni Bugno, e in stagione partecipò al suo primo Tour de France.

Nel 1994 vinse la medaglia d'argento nella prova a cronometro Elite ai campionati del mondo in Sicilia, dietro a Chris Boardman e davanti a Jan Ullrich, nell'edizione in cui tale prova venne introdotta. Nello stesso anno si aggiudicò anche il Gran Premio di Lugano e due tappe al Sun Tour. In coppia con Tony Rominger vinse il Gran Premio Telekom del 1995.

Ritiratosi dall'attività agonistica è diventato allenatore. Attualmente allena la squadra del Velo Club Bellinzona a Bellinzona, in Svizzera, raggiungendo buoni risultati con i giovani corridori ticinesi.

PalmarèsModifica

Trofeo Matteotti-Marcialla
G.P. Montanino
Pistoia-Livorno
  • 1989 (Polli-Mobiexpert, una vittoria)
14ª tappa Herald Sun Tour
  • 1990 (Amore & Vita, una vittoria)
1ª tappa Giro di Calabria (Lamezia Terme > Cosenza)
  • 1993 (Gatorade, due vittorie)
11ª tappa Ruta Mexico
8ª tappa Mazda Alpine Tour

PiazzamentiModifica

Grandi GiriModifica

1990: 32º
1991: ritirato
1993: ritirato
1994: 47º
1995: ritirato

Classiche monumentoModifica

1991: 85º
1992: 57º
1993: 77º
1994: 36º
1996: 144º
1991: 86º
1992: 41º
1993: 70º
1997: 46º

Competizioni mondialiModifica

Catania 1994 - Cronometro: 2º
Tunja 1995 - Cronometro: 14º

Collegamenti esterniModifica