Andrea Corner (cardinale)

cardinale e vescovo cattolico italiano
Andrea Corner
cardinale di Santa Romana Chiesa
Coa rel ITA card corner.jpg
 
Incarichi ricoperti
 
Nato18 dicembre 1511 a Venezia
Ordinato presbiteroin data sconosciuta
Nominato vescovo13 marzo 1532 da papa Clemente VII
Consacrato vescovoin data sconosciuta
Creato cardinale19 dicembre 1544 da papa Paolo III
Deceduto30 gennaio 1551 (39 anni) a Roma
 

Andrea Corner (Venezia, 18 dicembre 1511Roma, 30 gennaio 1551) è stato un cardinale e vescovo cattolico italiano.

BiografiaModifica

Figlio di Giacomo di Giorgio e di Marina di Orsatto Morosini, apparteneva al prestigioso ramo dei Corner residente a San Maurizio ed era pronipote della nota regina di Cipro Caterina Corner. Anche la madre proveniva da una famiglia particolarmente rilevante e ricca[1].

Appena ventenne fu eletto vescovo di Brescia, succedendo allo zio.

Soprannominato l'abate nero, fu uno dei tre cosiddetti abati Cornari, protagonisti del panorama intellettuale nella Venezia del primo Cinquecento.

Fu creato cardinale nel 1544. Il 9 gennaio 1545 ricevette la diaconia di San Teodoro. Il 27 giugno 1550 optò per la diaconia di Santa Maria in Domnica.

Morì a Roma nel 1551 e fu sepolto nella chiesa di sant'Agostino. Successivamente venne traslato a Venezia in San Salvatore.

StemmaModifica

  • Partito d'oro e d'azzurro, caricato di una corona dell'uno nell'altro[2]

NoteModifica

  1. ^ Giuseppe Gullino, CORNER, Andrea, in Dizionario biografico degli italiani, vol. 29, Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 1983.  
  2. ^ Alessandro Augusto Monti Della Corte, Armerista bresciano, camuno, benacense e di Valsabbia, Brescia, Tipolitografia Geroldi, 1974, p. 261.

BibliografiaModifica

  • Giuseppe Gullino, CORNER, Andrea, in Dizionario biografico degli italiani, vol. 29, Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 1983. URL consultato il 6 agosto 2017.  
  • Antonello Fabio Caterino, «Casa Cornar» o «ponte Sisto»? Gli Abati Cornari a partire dalle Lettere volgari di diversi, in Archilet, Per uno studio delle corrispondenze letterarie di età contemporanea, a c. di C. Carminati, P. Procaccioli, E. Russo, C. Viola, Edizioni Quiedit, Verona, 2016

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN316740278 · ISNI (EN0000 0004 5096 8503 · BAV 495/68353 · CERL cnp02126257 · GND (DE1073559769 · BNE (ESXX5159415 (data) · WorldCat Identities (ENviaf-316740278