Andrea King

Andrea King, pseudonimo di Georgette André Barry (Parigi, 1º febbraio 1919Woodland Hills, 22 aprile 2003), è stata un'attrice statunitense.

Andrea King nel film My Wild Irish Rose (1947)

BiografiaModifica

Nata a Parigi, a due mesi tornò negli Stati Uniti con la madre. Trascorse l'infanzia con la nonna a Cleveland (Ohio), quindi a Palm Beach, in Florida. Da adolescente raggiunse New York per andare a vivere con la madre a Forest Hills, nel Queens. Frequentò la Edgewood School di Greenwich (Connecticut), dove fece le prime esperienze teatrali in produzioni scolastiche.

Recitò a Broadway nelle pièce Fly Away Home (1935) e Growing Pains (1933), e interpretò il ruolo di Mary Skinner in Life with Father. Fece il suo debutto cinematografico nel 1940 e, dopo aver girato alcuni cortometraggi, nel 1944 firmò un contratto con la Warner Bros. e apparve nel film La signora Skeffington (1944), accanto a Bette Davis, cui fecero seguito altre pellicole come l'horror Il mistero delle 5 dita (1946) di Robert Florey e il noir Io amo (1947) di Raoul Walsh, entrambi accanto a Robert Alda. Interpretò inoltre il ruolo della sofisticata Marjorie Lundeen nel drammatico Fiesta e sangue (1947), diretto e interpretato da Robert Montgomery.

Negli anni cinquanta ottenne alcuni ruoli da protagonista, prima in due noir a basso costo, 25 minuti con la morte (1950) e Il segreto del carcerato (1950), quindi nel fantascientifico Red Planet Mars (1952). Successivamente interpretò ruoli secondari in film come Il mondo nelle mie braccia (1952) con Gregory Peck, La banda degli angeli (1957) con Clark Gable, e Commandos (1958) con James Garner.

Negli anni cinquanta e sessanta lavorò prevalentemente per la televisione, partecipando a numerose serie tra le quali Maverick (1959), The Alaskans (1959-1960), Indirizzo permanente (1960-1963) e Hawaiian Eye (1960-1962). Tra il 1959 e il 1963 comparve in quattro episodi della serie Perry Mason, tra i quali The Case of the Bedeviled Doctor, nel ruolo dell'assassina Barbara Heywood. Continuò a recitare sul piccolo schermo fino al 1990, quando fece la sua ultima apparizione in un episodio della serie La signora in giallo. Per il suo contributo alla televisione, nel 1960 ottenne una stella sulla Hollywood Walk of Fame.

Sposata dal 1940 al 1970 con l'avvocato Nat Willis, dal quale ebbe una figlia, Andrea King morì il 22 aprile 2003 in una casa di riposo a Woodland Hills, in California.

Filmografia parzialeModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

Doppiatrici italianeModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN29107205 · ISNI (EN0000 0000 4335 6905 · LCCN (ENno93037573 · GND (DE1083853104 · BNF (FRcb16560395f (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no93037573