Apri il menu principale
Andrea Orsini
Andrea Orsini daticamera 2018.jpg

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature XIV, XVI, XVIII
Gruppo
parlamentare
XIV - XVIII:
- Forza Italia

XVI:
- Il Popolo della Libertà (Da inizio legislatura al 18/02/2011)

- Popolo e Territorio (Dal 18/02/2011 a fine legislatura)

Circoscrizione XIV:
Veneto 1

XVI:
Lombardia 4

XVIII:
Lombardia 3

Collegio XIV:
11 (Arzignano)
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Forza Italia (Dal 2013)
In precedenza:
PLI (Fino al 1994)
FI (1994-2009)
PdL (2009-2013)
Titolo di studio Diploma di Liceo Classico
Professione Dirigente

Andrea Giorgio Felice Maria Orsini (Milano, 23 settembre 1959) è un politico italiano.

Indice

BiografiaModifica

Attività politicaModifica

Inizia la carriera politica con il Partito Liberale Italiano, di cui è coordinatore dell'Esecutivo nazionale dal 1987 al 1992. Aderisce poi a Forza Italia, diventandone dirigente nazionale dell'Ufficio Elettorale (1998-2004), presidente della Commissione nazionale di Garanzia e membro del Comitato di Presidenza.

Elezione a deputatoModifica

Alle elezioni politiche del 2001 viene eletto Camera dei Deputati nel collegio uninominale di Arzignano, sostenuto dalla coalizione della Casa delle Libertà.

Ricandidato deputato nel 2006 nelle liste di Forza Italia nella circoscrizione Lombardia 4, non viene rieletto.

Torna a Montecitorio nel 2008, quando viene rieletto deputato tra del Popolo della Libertà, nella circoscrizione Lombardia 4.

Nella XVI legislatura è stato vicepresidente della Giunta per le elezioni e coordinatore del Comitato per le ineleggibilità e le decadenze.

Il 18 febbraio 2011 lascia il gruppo parlamentare del PdL per passare al gruppo di Popolo e Territorio, a sostegno della maggioranza del Governo Berlusconi IV.

Nel 2013 è ricandidato alla Camera, nelle liste del Popolo della Libertà nella circoscrizione Lombardia 1, ma non viene rieletto.

Torna nuovamente a Montecitorio nel 2018, quando viene eletto deputato nelle liste di Forza Italia nella circoscrizione Lombardia 3.

NoteModifica


Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica