Andrea Tich

cantautore italiano
Andrea Tich
Andrea Tich.jpg
NazionalitàItalia Italia
GenereMusica elettronica
Musica sperimentale
Periodo di attività musicale1974 – in attività
StrumentoChitarra
EtichettaCramps, Polygram, Tamm record, BTF-VM2000, Talete Edizioni, Snowdonia Dischi, Interbeat, Dischi di Plastica, MP e Record, ZdB
Gruppi attualile Strane Canzoni
Album pubblicati9
Studio9
Sito ufficiale

Andrea Tich (Augusta, ...) è un cantautore italiano.

BiografiaModifica

Nacque in una famiglia cosmopolita: il padre di Fiume, la madre di Francoforte, la nonna ungherese e gli zii britannici. Vissuto ad Augusta (SR), nel 1977 si trasferì a Milano e l'anno seguente esordì nel mondo discografico con un 33 giri dal titolo Masturbati, prodotto da Claudio Rocchi e pubblicato dalla storica etichetta discografica Cramps[1].

Ha partecipato a numerose manifestazioni e concerti come "Il festival di Re Nudo" a Zerbo (Milano) con la formazione “Una tazza piena di diamanti”, Aprilia Festival di Musica d'Avanguardia e di Nuove Tendenze con la formazione “Bazaar”, Città di Nettuno, 1º Festival Rock di nuove tendenze, ed altri. Ha collaborato con vari musicisti, con cui ha realizzato diversi progetti musicali e produzioni discografiche. Ha pubblicato, per le sue canzoni, video da lui stesso prodotti e, altri, in collaborazione con il regista e videomaker Diego Pascal Panarello.

DiscografiaModifica

CollaborazioniModifica

  • 1987 – Mefistofunk Maurizio Marsico (voce)
  • 1992 – Sun in the ice sampler (con il brano "parco sempione")
  • 1993 – Pioggia nel deserto 2 (con i brani "natura morta con chitarra e frutta" 3 "musica leggera")
  • 1994 – Il sole visto dal cielo (chitarre)
  • 1994 – Sonora itinerari oltre il suono (con il brano "baby snaks")
  • 1995 – Tropicana dance compilation (con il brano "Tequila e marijuana")
  • 1995 – Club energy compilation (con il brano "Tequila e marijuana ganja club remix")
  • 1996 – Radure Cibernautica (con il brano "Tranceiberian")
  • 2003 – The composer's cut (con i brani "Light my firebird" e "A penguin is a penguin")
  • 2007 – Pedra Mendalza Film e disco di Claudio Rocchi (con il brano "troppa felicità")
  • 2009 – Singita compilation (arrangiamento del brano "sex machine")
  • 2010 – FE di B-fonic e Ana Flora (arrangiamenti taccia 4 e 5)
  • 2018 - Maledette Rockstar dei Maisie (arrangiamenti e composizione di alcune canzoni)
  • 2019 - A Perfect Cut in the Vacuum di Paolo Tarsi (voce nel brano A.I. e realizza due mix: "Kunstliche Intelligenz" e "A.I.Tich MIX")

TournéeModifica

  • 1976 – Re Nudo - Zerbo (Milano) - con la formazione “una tazza piena di diamanti”
  • 1972 - Aprilia Festival di Musica d'Avanguardia e di Nuove Tendenze - Città di Nettuno - con la formazione “Bazaar”
  • 1971 - 1º Festival Rock di nuove tendenze - con la formazione “Bazaar”
  • 2008 - Pontedera - Museo Piaggio (in duo con Claudio Panarello)
  • 2010 - Bologna - "il Buco" - Marina di Massa - Tagofest
  • 2011 - Milano - Medionauta video & musica
  • 2012 - Augusta - Concerto in Piazza Mercato (con Claudio Panarello e Francesco Lombardo)
  • 2013 - Bassano del Grappa - Palazzo Bonaguro / Milano - Le Scimmie
  • 2014 - Milano - MACAO (con Diego Pascal Panarello e Sergio Tringali)
  • 2015 - Milano - Naviglio Piccolo ex Zelig / Viareggio - Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea “Lorenzo Viani”
  • 2016 - Asti - Al Diavolo Rosso / Lovere (BG) al Lucignolo / Milano - La Casa di Alex (Claudio Rocchi Tribute) / Milano Legend Club Z-Fest / Pistoia - Caffè La Corte / Recanati - Circolo La Serra
  • 2018 - Pesaro - Plastica Festival / Bassano del Grappa - Palazzo Bonaguro / Fano - Circolo Artigiana (con Paolo Tarsi) / Firenze - Volume "acustico live" / Genova - Museo del mare (con Paolo Tarsi) / Lugano - Buskers Festival / Milano al Cicco Simonetta / Roma - Poppyficio / Torino al Rubber Soul / Vicenza al Nuovo Bar Astra / Vittoria (RG) al Demodé
  • 2019 - Camposanto (Modena) - Fermata 23 / Firenze - RiEN21 (acustico live) / Firenze - al Volume / Genova - Disco Club / Milano al Gattò / Milano - Medionauta / Vicenza - Bar Astra
  • 2020 - Milano - OUT OFF

NoteModifica

  1. ^ Livia Satriano, No Wave. Contorsionismi e sperimentazioni dal CBGB al Tenax, Fano, Crac edizioni, 2012, ISBN 978-88-97389-04-0.
  2. ^ Erika Lodari, “Storia di Tich” in uscita il 23 aprile l’album di Andrea Tich, in leccochannel.it, 19 aprile 2021. URL consultato l'11 giugno 2021.

BibliografiaModifica

  • AA.VV., Enciclopedia del rock italiano, a cura di Gianluca Testani, Arcana Editrice, 2006, ISBN 88-7966-422-0.
  • Antonello Cresti, Solchi Sperimentali Italia. 50 anni di italiche musiche altre, CRAC Edizioni, 2015, ISBN 978-88-97389-24-8.

Collegamenti esterniModifica