Andrejs Rubins

calciatore e allenatore di calcio lettone (1978–2022)

Andrejs Rubins (Riga, 26 novembre 19783 agosto 2022[2]) è stato un calciatore e allenatore di calcio lettone, di ruolo centrocampista.

Andrejs Rubins
Andrejs Rubins.jpg
Nazionalità Lettonia Lettonia
Altezza 175 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Termine carriera marzo 2013[1]
Carriera
Giovanili
Auda Ķekava
Squadre di club1
1996Auda Riga
1997Öster11 (0)
1998–2000Skonto67 (14)
2000–2003Crystal Palace31 (0)
2003–2005Šinnik51 (4)
2005Spartak Mosca5 (0)
2006Šinnik13 (0)
2007-2008Metalurgs Liepāja18 (1)
2008-2010İnter Baku49 (9)
2010-2011Qarabağ12 (0)
2011-2012Simurq18 (1)
Nazionale
1998-2011Lettonia Lettonia117 (9)
Carriera da allenatore
2019Auda Ķekava
2020-2022ENAD Polis ChrysochousVice
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

BiografiaModifica

Nel 2022 scrisse la sua autobiografia intitolata Es sēdēju tikai vienreiz (in lettone "Mi sono seduto solo una volta")[3].

Caratteristiche tecnicheModifica

Giocava a centrocampo agendo da ala sinistra[4][5].

CarrieraModifica

CalciatoreModifica

ClubModifica

Cresciuto nelle giovanili dell'Auda Ķekava[4], con tale club debuttò in prima squadra nella 2. Līga[6] (terza serie del campionato lettone). Nel 1997 si trasferì in Svezia con l'Öster[4], club della massima divisione svedese[7]. In un anno totalizzò undici presenze in campionato, con la squadra che riuscì a raggiungere la salvezza solo dopo lo spareggio con il Djurgården[8]. Rubins ebbe anche modo di esordire nelle coppe europee, giocando l'Intertoto: curiosamente ciò avvenne il 13 luglio 1997 proprio contro una squadra lettone, l'Universitāte Rīga, in quella che fu l'unica vittoria dell'Östers[9]; una settimana più tardi siglò anche il suo primo gol europeo, nella sconfitta contro l'İstanbulspor[10]. Attirò così le attenzioni dello Skonto, all'epoca la più sforte squadra lettone, che nel 1998 lo richiamò in patria[4].

In appena due stagioni e mezzo Rubins vinse con lo Skonto quasi tutto ciò che c'era da vincere in Lettonia: due campionati (un terzo sarebbe stato vinto con lui che si era già trasferito) e due coppe[7]. Ebbe anche modo di debuttare in UEFA Champions League 1998-1999, o meglio nei preliminari, giocando gli ultimi cinque minuti della gara di ritorno contro l'Inter, entrando al posto di Marians Pahars[11]. Nell'estate del 2000, a stagione lettone già iniziata, si trasferì al Crystal Palace[4] all'epoca militante in seconda serie, disputando in due stagioni e mezza 31 gare senza realizzare reti in campionato[7]. Segnò, però, due reti nella Football League Cup 2000-2001, entrambe rimaste memorabili[12]: la prima contro il Leicester City al terzo turno[12], la seconda nella semifinale di andata contro il Liverpool[12]. Le presenze nei londinesi andarono diradandosi nelle stagioni 2001/2002 e 2002/2003, tanto che nel gennaio del 2003 si trasferì in Russia, con il Šinnik[4]. Il 12 aprile 2003 riuscì così a debuttare nella massima serie russa entrando nella ripresa al posto di Victor Berco nel corso della gara contro il Saturn-REN TV, valida per la quarta giornata di campionato[13]; l'11 maggio successivo mise a segno la sua prima rete nel campionato russo, quella del temporaneo 0-1 contro lo Spartak Mosca (la gara terminò con una sconfitta per 3-1)[14]. A fine stagione totalizzò 24 presenze e due reti all'attivo, bottino replicato in maniera pressocché identica nella stagione successiva[7].

Nel 2005 si trasferì allo Spartak Mosca, ma trovò poco spazio: il suo debutto avvenne solo alla decima giornata, quando entrò nei minuti di recupero della gara contro il Kryl'ja Sovetov Samara al posto di Egor Titov[15]; concluse la stagione con appena cinque presenze, tutte partendo dalla panchina[7]. Tornò quindi allo Šinnik, stavolta in prestito[4]; qui, dopo un inizio promettente (otto gare da titolare su dieci), finì lentamente fuori squadra, collezionando a fine stagione appena tredici presenze, senza reti all'attivo[7].

Tornato allo Spartak dal prestito, finì relegato alla formazione riserve[4], e, in estate, tornò in patria, nuovamente in prestito, stavolta al Metalurgs Liepāja; con il Metalurgs in due mezze stagioni collezionò diciotto presenze con una rete all'attivo[7], quella che decise la gara contro l'Olimps Rīga il 26 agosto 2007[16].

Tornato dal prestito nell'estate del 2008 si trasferì a titolo definitivo agli azeri dell'İnter Baku con cui, alla seconda stagione, vinse il campionato 2009-2010[7]. Chiuse la sua carriera sempre in Azerbaigian giocando nella stagione 2010-2011 per il Qarabağ[4] e nella stagione 2011-2012 per il Simurq[7].

NazionaleModifica

Con la nazionale lettone, tra il 1998 e il 2011, ha disputato 117 incontri mettendo a segno 9 reti[7], il che fece di lui al momento del ritiro il secondo calciatore lettone per presenze in nazionale, alle spalle del solo Vitālijs Astafjevs[3]. Memorabile è stata la sequenza di 59 incontri consecutive in nazionale, senza mai saltare una partita[3].

Prese parte alla prima storica spedizione lettone al Campionato europeo di calcio 2004, nel quale disputò da titolare e per intero le tre gare giocate dalla propria nazionale[17][18][19].

Il suo esordio avvenne il 10 novembre 1998, quando, nel corso dell'amichevole contro la Tunisia, entrò ad inizio ripresa al posto di Aleksejs Šarando[20]. Pochi mesi più tardi fece il suo debutto da titolare in una gara valida per le Qualificazioni al campionato europeo di calcio 2000 contro l'Albania[21]. Il 5 luglio 2001 mise a segno la sua prima rete in nazionale, nella gara di Coppa del Baltico 2001 contro la Lituania[22]. Il 14 ottobre 2009 mise a segno contro la Moldavia la sua prima e unica doppietta in nazionale[23].

AllenatoreModifica

Nel 2019 è stato per sei partite tecnico dell'Auda Ķekava[24], club con cui aveva cominciato la sua carriera da calciatore e che all'epoca militava in seconda serie.

Da agosto 2020 e fino alla sua prematura scomparsa ha rivestito il doppio ruolo di allenatore delle giovanili e vice allenatore della squadra cipriota dell'ENAD Polis Chrysochous[24].

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1996   Auda Ķekava 2L ? ? - - - - - - ? ?
1997   Öster A 11 0 CS ? ? CI 2 1 13+ 0+
1998   Skonto V 19 1 CL 2 0 UCL+CU 1+2 0+0 24 0
1999 V 25 6 CL 5 2 UCL+CU 6+2 1+0 37 9
gen.-lug. 2000 V 23 7 CL 4 5 UCL 2 0 29 12
Totale Skonto 67 14 11 7 13 1 91 22
2000-2001   Crystal Palace FD 22 0 CI+CdL 0+3 0+2 - - - 25 2
2001-2002 FD 7 0 CI+CdL 0+0 0+0 - - - 7 0
2002-gen. 2003 FD 2 0 CI+CdL 0+0 0+0 - - - 2 0
Totale Crystal Palace 31 0 3 2 0 0 34 2
2003   Šinnik PL 24 2 CR 5 0 - - - 29 2
2004 PL 27 2 CR 1 0 CI 1 0 29 2
2005   Spartak Mosca PL 5 0 CR 2 0 - - - 7 0
2006   Šinnik PL 13 0 CR 2 0 - - - 29 2
Totale Šinnik 64 4 8 0 1 0 73 4
lug.-dic 2007   Metalurgs Liepāja V 8 1 CL 0 0 CU 2 0 10 1
gen.-lug. 2008 V 8 0 CL 2 0 - - - 10 0
Totale Metalurgs Liepāja 16 1 2 0 2 0 20 1
2008-2009   İnter Baku PL 19 6 CA 2 0 - - - 21 6
2009-2010 PL 30 3 CA 4 0 UEL 2 0 36 3
Totale Inter Baku 49 9 6 0 2 0 187+ 22+
2010-2011   Qarabağ PL 11 0 CA 0 0 UEL 4 0 15 0
2011-2012   Simurq PL 18 1 CA 1 0 - - - 19 1
Totale carriera 277+ 24+ 31+ 9+ 24 2 332+ 35+

Cronologia presenze e reti in NazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Lettonia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
10-11-1998 Tunisi Tunisia   3 – 0   Lettonia Amichevole -   46’
24-2-1999 Gerusalemme Israele   3 – 0   Lettonia Amichevole -   80’
28-4-1999 Riga Lettonia   0 – 0   Albania Qual. Euro 2000 -
5-6-1999 Riga Lettonia   1 – 2   Slovenia Qual. Euro 2000 -   43’
9-6-1999 Atene Grecia   1 – 2   Lettonia Qual. Euro 2000 -   64’
26-6-1999 Curitiba Brasile   3 – 0   Lettonia Amichevole -   80’
4-9-1999 Tirana Albania   3 – 3   Lettonia Qual. Euro 2000 -
8-9-1999 Tbilisi Georgia   2 – 2   Lettonia Qual. Euro 2000 -
9-10-1999 Riga Lettonia   1 – 2   Norvegia Qual. Euro 2000 -
2-2-2000 Paphos Lettonia   0 – 2   Romania Torneo internazionale di Cipro 2000 -   70’
4-2-2000 Paphos Lettonia   1 – 3   Slovacchia Torneo internazionale di Cipro 2000 -
6-2-2000 Paphos Lituania   2 – 1   Lettonia Torneo internazionale di Cipro 2000 -   70’
26-4-2000 Kaunas Lituania   2 – 1   Lettonia Amichevole -   28’
3-6-2000 Riga Lettonia   1 – 0   Finlandia Amichevole -
16-8-2000 Riga Lettonia   0 – 1   Bielorussia Amichevole -
2-9-2000 Riga Lettonia   0 – 1   Scozia Qual. Mondiali 2002 -
7-10-2000 Riga Lettonia   0 – 4   Belgio Qual. Mondiali 2002 -
15-11-2000 Serravalle San Marino   0 – 1   Lettonia Qual. Mondiali 2002 -   66’
28-2-2001 Vaduz Liechtenstein   0 – 2   Lettonia Amichevole -
24-3-2001 Osijek Croazia   4 – 1   Lettonia Qual. Mondiali 2002 -   73’
25-4-2001 Riga Lettonia   1 – 1   San Marino Qual. Mondiali 2002 -
2-6-2001 Bruxelles Belgio   3 – 1   Lettonia Qual. Mondiali 2002 - cap.
6-6-2001 Riga Lettonia   0 – 1   Croazia Qual. Mondiali 2002 -   61’
3-7-2001 Riga Lettonia   3 – 1   Estonia Coppa del Baltico 2001 -
5-7-2001 Riga Lettonia   4 – 1   Lituania Coppa del Baltico 2001 1   85’
15-8-2001 Riga Lettonia   0 – 1   Ucraina Amichevole -   71’
6-10-2001 Glasgow Scozia   2 – 1   Lettonia Qual. Mondiali 2002 1   82’
14-11-2001 Riga Lettonia   1 – 3   Russia Amichevole -   57’
27-3-2002 Hesperange Lussemburgo   0 – 3   Lettonia Amichevole 1   65’
17-4-2002 Ventspils Lettonia   2 – 1   Kazakistan Amichevole -   90’
22-5-2002 Helsinki Finlandia   2 – 1   Lettonia Amichevole -
6-7-2002 Riga Lettonia   2 – 0   Azerbaigian Amichevole -
21-8-2002 Riga Lettonia   2 – 4   Bielorussia Amichevole -
7-9-2002 Riga Lettonia   0 – 0   Svezia Qual. Euro 2004 -
12-10-2002 Varsavia Polonia   0 – 1   Lettonia Qual. Euro 2004 -
20-11-2002 Serravalle San Marino   0 – 1   Lettonia Qual. Euro 2004 -
12-2-2003 Adalia Lettonia   2 – 1   Lituania Amichevole 1   87’
2-4-2003 Kiev Ucraina   1 – 0   Lettonia Amichevole -
30-4-2003 Riga Lettonia   3 – 0   San Marino Qual. Euro 2004 -
7-6-2003 Budapest Ungheria   3 – 1   Lettonia Qual. Euro 2004 -
4-7-2003 Valga Lettonia   2 – 1   Lituania Coppa del Baltico 2003 1   9’
5-7-2003 Tallinn Estonia   0 – 0   Lettonia Coppa del Baltico 2003 -   36’
20-8-2003 Riga Lettonia   0 – 3   Uzbekistan Amichevole -
6-9-2003 Riga Lettonia   0 – 2   Polonia Qual. Euro 2004 -   65’   82’
10-9-2003 Riga Lettonia   3 – 1   Ungheria Qual. Euro 2004 -
11-10-2003 Solna Svezia   0 – 1   Lettonia Qual. Euro 2004 -   81’
15-11-2003 Riga Lettonia   1 – 0   Turchia Qual. Euro 2004 -   83’
19-11-2003 Istanbul Turchia   2 – 2   Lettonia Qual. Euro 2004 -
20-12-2003 Pafo Kuwait   2 – 0   Lettonia Amichevole -
18-2-2004 Larnaca Kazakistan   1 – 3   Lettonia Torneo internazionale di Cipro 2004 -
19-2-2004 Limassol Ungheria   2 – 2   Lettonia Torneo internazionale di Cipro 2004 -
21-2-2004 Larnaca Lettonia   1 – 4   Bielorussia Torneo internazionale di Cipro 2004 -   24’
31-3-2004 Celje Slovenia   0 – 1   Lettonia Amichevole -   71’
28-4-2004 Riga Lettonia   0 – 0   Islanda Amichevole -
6-6-2004 Riga Lettonia   2 – 2   Azerbaigian Amichevole -
15-6-2004 Aveiro Rep. Ceca   2 – 1   Lettonia Euro 2004 -
19-6-2004 Porto Germania   0 – 0   Lettonia Euro 2004 -
23-6-2004 Braga Lettonia   0 – 3   Paesi Bassi Euro 2004 -
18-8-2004 Riga Lettonia   0 – 2   Galles Amichevole -
4-9-2004 Riga Lettonia   0 – 2   Portogallo Qual. Mondiali 2006 -
8-9-2004 Lussemburgo Lussemburgo   3 – 4   Lettonia Qual. Mondiali 2006 -
13-10-2004 Riga Lettonia   2 – 2   Lituania Qual. Mondiali 2006 -   46’
17-11-2004 Vaduz Liechtenstein   1 – 3   Lettonia Qual. Mondiali 2006 -   90+2’
1-12-2004 Riffa Oman   3 – 2   Lettonia Coppa del Primo Ministro 1
3-12-2004 Riffa Bahrein   2 – 2 dts
(4 - 2 dtr)
  Lettonia Coppa del Primo Ministro -  
8-2-2005 Strovolos Finlandia   2 – 1   Lettonia Torneo internazionale di Cipro 2005 -
9-2-2005 Limassol Austria   1 – 1   Lettonia Torneo internazionale di Cipro 2005 -   46’
30-3-2005 Riga Lettonia   4 – 0   Lussemburgo Qual. Mondiali 2006 -   39’
4-6-2005 San Pietroburgo Russia   2 – 0   Lettonia Qual. Mondiali 2006 -
8-6-2005 Riga Lettonia   1 – 0   Liechtenstein Qual. Mondiali 2006 -
17-8-2005 Riga Lettonia   1 – 1   Russia Qual. Mondiali 2006 -
3-9-2005 Tallinn Estonia   2 – 1   Lettonia Qual. Mondiali 2006 -
7-9-2005 Riga Lettonia   1 – 1   Slovacchia Qual. Mondiali 2006 -
8-10-2005 Riga Lettonia   2 – 2   Giappone Amichevole 1
12-10-2005 Tallinn Portogallo   3 – 0   Lettonia Qual. Mondiali 2006 -
12-11-2005 Vicebsk Bielorussia   3 – 1   Lettonia Amichevole -
24-12-2005 Phang Nga Thailandia   1 – 1   Lettonia King's Cup 2005 -   60’   90’
26-12-2005 Phuket Corea del Nord   1 – 1   Lettonia King's Cup 2005 -   90+2’
28-12-2005 Phuket Oman   1 – 2   Lettonia King's Cup 2005 -   89’
30-12-2005 Phuket Corea del Nord   1 – 2   Lettonia King's Cup 2005 -
28-5-2006 East Hartford Stati Uniti   1 – 0   Lettonia Amichevole -   83’
16-8-2006 Mosca Russia   1 – 0   Lettonia Amichevole -
2-9-2006 Riga Lettonia   0 – 1   Svezia Qual. Euro 2008 -
6-9-2006 Hesperange Lussemburgo   0 – 0   Lettonia Amichevole -   90+1’
2-6-2007 Riga Lettonia   0 – 2   Spagna Qual. Euro 2008 -   66’
6-6-2007 Riga Lettonia   0 – 2   Danimarca Qual. Euro 2008 -   75’
22-8-2007 Riga Lettonia   1 – 2   Moldavia Amichevole -   59’
8-9-2007 Riga Lettonia   1 – 0   Irlanda del Nord Qual. Euro 2008 -
12-9-2007 Oviedo Spagna   2 – 0   Lettonia Qual. Euro 2008 -
17-11-2007 Riga Lettonia   4 – 1   Liechtenstein Qual. Euro 2008 -
21-11-2007 Solna Svezia   2 – 1   Lettonia Qual. Euro 2008 -
6-2-2008 Tbilisi Georgia   1 – 3   Lettonia Amichevole -   46’
26-3-2008 Andorra la Vella Andorra   0 – 3   Lettonia Amichevole -   58’
6-9-2008 Tiraspol Moldavia   1 – 2   Lettonia Qual. Mondiali 2010 -   75’
10-9-2008 Tiraspol Lettonia   0 – 2   Grecia Qual. Mondiali 2010 -   65’
11-10-2008 San Gallo Svizzera   2 – 1   Lettonia Qual. Mondiali 2010 -   60’
15-10-2008 Riga Lettonia   1 – 1   Israele Qual. Mondiali 2010 -
11-2-2009 Limassol Armenia   0 – 0   Lettonia Amichevole -   75’
28-3-2009 Lussemburgo Lussemburgo   0 – 4   Lettonia Qual. Mondiali 2010 -   77’
1-4-2009 Riga Lettonia   2 – 0   Lussemburgo Qual. Mondiali 2010 -   69’[25]
12-8-2009 Sofia Bulgaria   1 – 0   Lettonia Amichevole -
5-9-2009 Ramat Gan Israele   0 – 1   Lettonia Qual. Mondiali 2010 -   81’
9-9-2009 Riga Lettonia   2 – 2   Svizzera Qual. Mondiali 2010 -
10-10-2009 Amarousio Grecia   5 – 2   Lettonia Qual. Mondiali 2010 -   78’
14-10-2009 Riga Lettonia   3 – 2   Moldavia Qual. Mondiali 2010 2   58’   63’
14-11-2009 Tegucigalpa Honduras   2 – 1   Lettonia Amichevole -
22-1-2010 Malaga Corea del Sud   1 – 0   Lettonia Amichevole -   81’
3-3-2010 Luanda Angola   1 – 1   Lettonia Amichevole -   82’
11-8-2010 Liberec Rep. Ceca   4 – 1   Lettonia Amichevole -   46’
3-9-2010 Riga Lettonia   0 – 3   Croazia Qual. Euro 2012 -   46’
7-9-2010 Ta' Qali Malta   0 – 2   Lettonia Qual. Euro 2012 -
8-10-2010 Il Pireo Grecia   1 – 0   Lettonia Qual. Euro 2012 -   66’
12-10-2010 Riga Lettonia   1 – 1   Georgia Qual. Euro 2012 -
9-2-2011 Adalia Lettonia   2 – 1   Bolivia Amichevole -   71’
26-3-2011 Tel Aviv Israele   2 – 1   Lettonia Qual. Euro 2012 -   57’
7-10-2011 Riga Lettonia   2 – 0   Malta Qual. Euro 2012 -   90+1’
11-10-2011 Fiume Croazia   2 – 0   Lettonia Qual. Euro 2012 -   88’
Totale Presenze (2º posto) 117 Reti 9

PalmarèsModifica

ClubModifica

Skonto: 1998, 1999
Skonto: 1998, 2000
Metalurgs Liepāja: 2007
Inter Baku: 2009-2010

NazionaleModifica

2001, 2003

NoteModifica

  1. ^ (LV) Rubins: "Ja nevaru spēlēt par simts procentiem, tad nav vērts"sportacentrs.com, su sportacentrs.com. URL consultato il 29 maggio 2014.
  2. ^ (EN) One of the most successful Latvian football players in history Andrejs Rubins has died at the age of 43, Latvian Football Federation said on August 3, su eng.lsm.lv.
  3. ^ a b c (LV) Pāragri mūžībā aizsaukts Andrejs Rubins - Latvijas Futbola federācija, su LFF.
  4. ^ a b c d e f g h i Transfermarkt.
  5. ^ (EN) Andrejs Rubins death: Former Crystal Palace player dies at the age of 43, su Daily Mail.
  6. ^ (EN) Latvia 1996, su RSSSF.
  7. ^ a b c d e f g h i j NFT.
  8. ^ (EN) Sweden Final Tables 1924/25-1997, su RSSSF.
  9. ^ Östers IF - Universitate Riga , 13/lug/1997 - Coppa Intertoto (-2009) - Cronaca della partita, su Transfermarkt.
  10. ^ Istanbulspor - Östers IF, 19/lug/1997 - Coppa Intertoto (-2009) - Cronaca della partita, su Transfermarkt.
  11. ^ Skonto Riga - Inter, 26/ago/1998 - Qualificazione Champions League - Cronaca della partita, su Transfermarkt.
  12. ^ a b c (EN) Andrejs Rubins: 1978-2022 - News - Crystal Palace F.C., su Crystal Palace.
  13. ^ (RU) Рубин, su footballfacts.ru.
  14. ^ Spartak Mosca - Shinnik Yaroslavl, 11/mag/2003 - Premier Liga - Cronaca della partita, su Transfermarkt.
  15. ^ Krylya Sovetov Samara - Spartak Mosca, 28/mag/2005 - Premier Liga - Cronaca della partita, su Transfermarkt.
  16. ^ Liepajas Metalurgs - JFK Olimps Riga, 06/ago/2007 - Virsliga - Cronaca della partita, su transfermarkt.it.
  17. ^ (ENRU) Czech Republic vs Latvia, 15 June 2004, Euro, su eu-football.info.
  18. ^ (ENRU) Germany vs Latvia, 19 June 2004, Euro, su eu-football.info.
  19. ^ (ENRU) Latvia vs Netherlands, 23 June 2004, Euro, su eu-football.info.
  20. ^ (ENRU) Tunisia vs Latvia, 10 November 1998, su eu-football.info.
  21. ^ (ENRU) Latvia vs Albania, 28 April 1999, su eu-football.info.
  22. ^ (ENRU) Latvia vs Lithuania, 5 July 2001, su eu-football.info.
  23. ^ (ENRU) Latvia vs Moldova, 14 October 2009, World Cup qualification, su eu-football.info.
  24. ^ a b TransfermarktA.
  25. ^ 100ª presenza

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN2033154137634015370006 · WorldCat Identities (ENviaf-2033154137634015370006