Andrew Chi-Chih Yao

informatico cinese

Andrew Chi-Chih Yao (姚期智S, Yáo QīzhìP; Shanghai, 24 dicembre 1946) è un informatico cinese.

Andrew Chi-Chih Yao

Attualmente è professore e preside dell'Istituto di scienze interdisciplinari dell'informazione (IIIS) presso l'Università Tsinghua di Pechino. Yao ha utilizzato il teorema minimax per dimostrare quello che ora è noto come Principio di Yao.

Yao è stato un cittadino statunitense naturalizzato e ha lavorato per molti anni negli Stati Uniti, ma nel 2015, insieme a Chen-Ning Yang, ha rinunciato alla sua cittadinanza americana ed è diventato un accademico dell'Accademia cinese delle scienze[1][2].

Premi e riconoscimentiModifica

Nel 1996 gli è stato conferito il premio Knuth. Ha ricevuto il premio Turing, il più prestigioso premio in informatica, nel 2000, in riconoscimento dei suoi contributi fondamentali alla teoria della computazione, la teoria basata sulla complessità della generazione di numeri pseudocasuali, la crittografia e la complessità della comunicazione[3].

NoteModifica

  1. ^ Quarterly Publication of Individuals, Who Have Chosen To Expatriate, as Required by Section 6039G, su Federal Register, 27 ottobre 2015. URL consultato l'11 maggio 2020.
  2. ^ (CHN) 杨振宁、姚期智正式转为中国科学院院士-新华网, su www.xinhuanet.com. URL consultato l'11 maggio 2020.
  3. ^ (EN) Andrew C Yao - A.M. Turing Award Laureate, su amturing.acm.org. URL consultato l'11 maggio 2020.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica


Controllo di autoritàVIAF (EN17919428 · ISNI (EN0000 0000 6317 3567 · LCCN (ENn50017114 · WorldCat Identities (ENlccn-n50017114
  Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di informatica