Anga (India)

regno dell'antica India
Anga
Dati amministrativi
Lingue parlatesanscrito
CapitaleChampa
Politica
Forma di governomonarchia
Nascitaca. 1100 a.C.
Fineca. 500 a.C.
Territorio e popolazione
Bacino geograficoBihar, Bengala Occidentale
Religione e società
Religioni preminentivedismo, giainismo, buddismo
Mahajanapadas (c. 500 BCE).png
Localizzazione dei sedici Mahajanapada

Anga fu un regno dell'antica India. Era il più orientale dei Mahajanapada, i sedici grandi regni descritti dal testo buddista Anguttara Nikaya[1]. Si trovava a oriente del regno rivale di Magadha, da cui era separato dal fiume Champa. La sua capitale era anch'essa denominata Champa (odierna Champapuri, nei pressi di Bhagalpur)[2] nell'attuale stato indiano di Bihar. Il regno era noto per i suoi commerci e la sua ricchezza[3].

MitologiaModifica

Secondo il racconto del Mahabharata, il regno fu affidato a Karna da Duryodhana. Al tempo il regno era una terra desolata abitata dai demoni daitya. Karna li sconfisse e vi introdusse l'agricoltura, facendo di Anga un grande regno. Anga fu infine conquistato dal vicino regno di Magadha intorno al V secolo a.C., quando Bimbisara di Magadha uccise l'ultimo re di Anga Brahmadatta.

NoteModifica

  1. ^ Jha, p. 78.
  2. ^ L. P. Vidyarthi, Development of Researches in Anthropology in India: A Case Study of Bihar, su books.google.com, 1981. URL consultato il 19 febbraio 2017 (archiviato dall'url originale il 20 febbraio 2017).
  3. ^ Jha, p. 79.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale India: accedi alle voci di Wikipedia che parlano dell'India