Angela Marsons

Angela Marsons (Brierley Hill, ...) è una scrittrice britannica, ha venduto tre milioni di copie dei suoi romanzi in poco più di tre anni dalla pubblicazione del suo primo giallo.

BiografiaModifica

Dopo numerosi anni in cui nessuna casa editrice ha voluto pubblicare i suoi libri, nel 2015 riesce finalmente a pubblicare tre libri della sua serie poliziesca con l'editore digitale Bookouture. I suoi libri sono tutti ambientati nel Black Country (Gran Bretagna). Il personaggio principale della serie criminale è la detective Kim Stone. Il successo dei libri Kim Stone pubblicati in digitale ha portato a un accordo di stampa con l'editore Bonnier Publishing Fiction. Con la casa editrice Bookouture ha firmato un contratto che prevede la pubblicazione di 16 libri della serie Kim Stone. In Italia i suoi libri vengono pubblicati dalla Newton Compton Editori.

Vive con la compagna Julie nella Black Country[1].

Con Le verità sepolte ha vinto il Premio Bancarella nel 2020[2].

OpereModifica

Serie Kim StoneModifica

  1. Urla nel silenzio (Silent Scream), Roma, Newton Compton, 2015 traduzione di Angela Ricci ISBN 978-88-541-8627-9.
  2. Il gioco del male (Evil Games, 2015) , Roma, Newton Compton, 2016 traduzione di Erica Farsetti e Angela Ricci ISBN 978-88-541-9477-9.
  3. La ragazza scomparsa (Lost Girls, 2015), Roma, Newton Compton, 2017 traduzione di Erica Farsetti e Renata Moro ISBN 978-88-227-0775-8.
  4. Una morte perfetta (Play Dead, 2016), Roma, Newton Compton, 2018 traduzione di Erica Farsetti e Clara Nubile ISBN 978-88-227-2123-5.
  5. Linea di sangue (Blood Lines, 2016), Roma, Newton Compton, 2019 traduzione di Nello Giugliano ISBN 978-88-227-3027-5.
  6. Le verità sepolte (Dead Souls, 2017), Roma, Newton Compton, 2019 traduzione di Nello Giugliano ISBN 978-88-227-3387-0.
  7. Broken Bones (2017)
  8. Dying Truth (2018)
  9. Fatal Promise (2018)
  10. Dead Memories (2019)
  11. Child's Play (2019)
  12. First Blood (2019)
  13. Killing Mind (2020)

Altri romanziModifica

  • Dear Mother (2014)
  • The Forgotten Woman (2016)

NoteModifica

  1. ^ Antonio D'Orrico, Angela Marsons, regina del giallo in stile «working class», su corriere.it, 27 settembre 2016. URL consultato il 20 luglio 2020.
  2. ^ Il premio Bancarella all'autrice di thriller britannica Angela Marsons, su ilmessaggero.it, 20 luglio 2020. URL consultato il 20 luglio 2020.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN37146285357015371240 · ISNI (EN0000 0004 6460 7522 · LCCN (ENno2016024555 · WorldCat Identities (ENlccn-no2016024555