Angelica alla corte del re

film del 1965 diretto da Bernard Borderie

Angelica alla corte del re (Merveilleuse Angélique) è un film del 1965 diretto da Bernard Borderie[1] e tratto dal romanzo Angelica sulla via di Versailles di Anne e Serge Golon.

Angelica alla corte del re
Titolo originaleMerveilleuse Angélique
Lingua originaleFrancese
Paese di produzioneFrancia, Italia, Germania Ovest
Anno1965
Durata105 min
Rapporto2,35 : 1
Generedrammatico, storico, avventura
RegiaBernard Borderie
SoggettoAnne e Serge Golon
SceneggiaturaClaude Brulé, Bernard Borderie e Francis Cosne
ProduttoreFrancis Cosne e Raymond Borderie (non accreditato)
Casa di produzioneCICC, Films Borderie, Fono Roma, Francos Films, Gloria-Film GmbH e S.N. Prodis
Distribuzione in italianoEuro International Films
FotografiaHenri Persin
MontaggioChristian Gaudin
MusicheMichel Magne
ScenografiaRené Moulaert
CostumiRosine Delamare
TruccoHuguette LaLaurette e Maguy Vernadet
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

È il secondo film della saga di Angelica.

TramaModifica

Angelica, caduta in disgrazia dopo la condanna a morte del marito, il conte Jeoffrey di Peyrac, insieme ai suoi due bambini viene aiutata dal suo primo amore Nicola, originario del suo stesso villaggio, divenuto brigante di strada. Ancora innamorato di lei, l'uomo la porta a vivere tra i pitocchi della Corte dei Miracoli a Parigi, esortandola a coltivare la sua vendetta verso chi ha condannato a morte l'amato consorte.

Nicola rimane poi ucciso e Angelica lascia la Corte dei Miracoli, riuscendo con molta fatica a diventare proprietaria di una locanda, e successivamente a trasformarla in un locale di gran moda grazie alla preparazione di un nuovo prodotto: la cioccolata. Divenuta nuovamente ricchissima, accetterà la proposta di matrimonio di suo cugino, il bel marchese Filippo de Plessis-Belliere. Il film termina con il rientro trionfale di Angelica a Versailles.

ProduzioneModifica

Il film venne realizzato in co-produzione tra Francia, Italia e Germania Ovest.[2]

Luoghi delle ripreseModifica

Venne girato presso i stabilimenti di Billancourt di Parigi e negli stabilimenti Cinecittà a Roma. Le scene del castello di Monteloup è stato girate nel Castello di Marigny-le-Cahouët, a Marigny-le-Cahouët, in Borgogna.

Alcune scene vennero girate nei giardini della Reggia di Versailles.

DistribuzioneModifica

I distributori italiani per errore invertirono il titolo di questo film con quello del successivo. Così questo film, il cui titolo originale è Merveilleuse Angélique, venne intitolato Angelica alla corte del re mentre il film seguente intitolato in patria Angélique et le roy venne intitolato in Italia La meravigliosa Angelica.

Date di uscitaModifica

RiconoscimentiModifica

NoteModifica

  1. ^ Merveilleuse Angélique, su en.unifrance.org, unifrance.org. URL consultato il 10 maggio 2014.
  2. ^ Michael Klossner, The Europe of 1500-1815 on Film and Television: A Worldwide Filmography of Over 2550 Works, 1895 Through 2000, McFarland & Company, 2002, p. 256.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN305896337 · BNF (FRcb16460933c (data)
  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema