Apri il menu principale

Angelo Barbagelata

docente e ingegnere elettrotecnico italiano

Angelo Barbagelata (Novi Ligure, 14 settembre 1875Milano, 23 maggio 1960) è stato un docente e ingegnere elettrotecnico italiano.

Dopo la seconda guerra mondiale, è stato presidente del Comitato elettrotecnico italiano. Dal 1931 al 1948 è stato inoltre Direttore dell’Istituzione Carlo Erba del Politecnico di Milano.

È stato artefice di innumerevoli metodi fisici di misura delle potenze in elettrotecnica. Osservò che, nella maggior parte dei casi, i procedimenti di misura non sono altro che la ripetizione di pochi fondamentali procedimenti. Le sue esperienze sono raccolte in Metodi fondamentali per le misure elettriche industriali del 1930. Ebbe ruoli decisivi nella impostazione della moderna trazione elettrica, diede contributi fondamentali alle misure in alternata, la maggior parte degli impianti elettrici dell’Italia Settentrionale realizzati dalla Società Breda lo vide progettista e collaudatore.

Fu membro del:

  • Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici; Consiglio Nazionale delle Ricerche;
  • IENGF;
  • Stipel;
  • CGE;
  • Italcable;
  • Presidente del CdA della CGS nella quake travasò tutta la sua esperienza;

Premio Jona 1922; Premio Colombo 1930; Membro dell’Istituto Lombardo; Vicepresidente d’onore della CIGRE; Membro dell’Accademia dei Quaranta; Nel 1932 il Congresso Internazione di Parigi lo incarica di stendere il Rapporto generale sulle misure in AC.

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN90325934 · ISNI (EN0000 0004 1966 6777 · SBN IT\ICCU\SBLV\063731 · WorldCat Identities (EN90325934
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie