Apri il menu principale

Angelo Montrone

dirigente sportivo, allenatore di calcio, politico ed ex calciatore italiano
Angelo Montrone
Angelo Montrone.jpg
Angelo Montrone con la maglia del Padova (1992)
Nazionalità Italia Italia
Altezza 171 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex attaccante)
Ritirato 2006 - giocatore
Carriera
Giovanili
19??-19?? Bari
19??-1982 non conosciuta Minafra
1982-1983 Cagliari
1983-1984 Fiorentina
1984-1985 Padova
Squadre di club1
1985-1986 Padova 4 (1)
1986-1987 Giorgione 30 (8)
1987-1988 Cosenza 12 (0)
1988 Padova 3 (0)
1988-1989 Alessandria 22 (0)
1989 Padova 0 (0)
1989-1990 Vigor Lamezia 24 (7)
1990-1991 Pro Sesto 34 (10)
1991-1994 Padova 71 (19)
1994-1995 Pescara 14 (4)
1995-1996 Pistoiese 36 (8)
1996-1998 Padova 48 (4)
1998-2000 Alessandria 48 (14)
2000-2002 Mantova 37 (4)
2002-2003 Cremonese 20 (3)
2003-2004 San Paolo PD ? (?)
2004 Abano ? (?)
2004-2005 Piovese ? (?)
2005-2006 Thermal Abano Teolo ? (?)
Carriera da allenatore
2005-2006Thermal Abano Teolo Giovanili
2006-2010Bianco e Verde.svg Conselve
2010 Bisection vertical White HEX-FF0000.svg Carpanedo
2016 Bianco e Granata.svg Solesinese
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 14 dicembre 2016

Angelo Montrone (Bari, 25 ottobre 1967) è un dirigente sportivo, allenatore di calcio, ex calciatore e politico italiano, di ruolo attaccante.

CarrieraModifica

GiocatoreModifica

Cresce nelle giovanili del Bari, dove rimane tre anni per approdare poi al Minafra, alle giovanili del Cagliari e della Fiorentina. Nel 1985 viene acquistato dal Padova, dove trascorre un anno nella Primavera e può fare il debutto in serie C1 nella stagione 1985-86.

Legato ai biancoscudati che ne detengono il cartellino dal 1985 al 1998, negli anni viene dato in prestito a Giorgione, Cosenza, Alessandria, Vigor Lamezia, Pro Sesto, Pescara e Pistoiese. Con il Padova disputa sette stagioni, sei delle quali in serie B, per un totale di 127 partite e 24 gol. Nella stagione 1991-92 è il miglior marcatore della squadra con 11 reti.

Il preparatore atletico per la periodizzazione dell'allenamento coi pesi è stato il Maestro Paolo Tassetto.[1]

Dal 1998 al 2003 gioca in Serie C2 con Alessandria (si tratta di un ritorno), Mantova e Cremonese dove termina la carriera tra i professionisti.

Nell'estate 2003 riparte dal calcio dilettantistico scegliendo il San Paolo Padova con cui ottiene la promozione in Eccellenza. Nel 2004 decide di approdare all'Abano ma a dicembre passa alla Piovese. Agli ordini di Maurizio Crescenzio arriva la salvezza. Nel 2005 scende in Terza categoria con il Thermal Abano (di cui è anche il tecnico delle giovanili e supervisore del vivaio insieme a Lucio Fasolato).[2]

Ha giocato 172 partite in nove stagioni di Serie B segnando 35 gol.

Fu lui ad aprire la strada alla carriera di Alessandro Del Piero. Dopo essersi rotto il malleolo in un'amichevole, il Padova nel 1992 lo sostituì con l'esperto Roberto Simonetta e con il giovane Del Piero arrivato dal settore giovanile del Padova.[3]

AllenatoreModifica

Dalla stagione 2006-2007 allena il Conselve, compagine della provincia di Padova, in Promozione.[4] Dal 2010 allena la formazione del Carpanedo, società di Prima Categoria di Albignasego in provincia di Padova.[5] Nel novembre 2010 viene sollevato dall'incarico.[6]

Dopo sei anni di inattività, il 1º agosto 2016, viene chiamato a guidare la Solesinese, formazione di Solesino in provincia di Padova, militante in Prima Categoria.[7] Tuttavia a dicembre dello stesso anno, viene sollevato dall'incarico.[8]

Dal 14 Dicembre 2017 allena il Maserà nel campionato di Prima Categoria.

PoliticaModifica

Da giugno 2011[9] fino a luglio 2016[10], ha ricoperto l'incarico di assessore allo sport del Comune di Abano Terme. Inoltre svolge anche il lavoro di bancario.

PalmarèsModifica

GiocatoreModifica

Competizioni nazionaliModifica

Alessandria: 1999-2000

NoteModifica

  1. ^ Cristina Chinello, «LI METTO TUTTI IN FORMA» Il cavaliere Paolo Tassetto preparatore dei campioni, in Il Mattino di Padova, 5 luglio 2010. URL consultato il 7 maggio 2014.
  2. ^ Montrone promuove le ex mattinopadova.gelocal.it
  3. ^ L'altra faccia dell'Angelo Archiviato il 3 maggio 2005 in Internet Archive. cremonaweb.it
  4. ^ Intervista ad Angelo Montrone[collegamento interrotto] monselice.info
  5. ^ Prima Categoria: il Carpanedo ha scelto il nuovo mister. Sarà Angelo Montrone Archiviato il 5 agosto 2010 in Internet Archive. venetogol.it
  6. ^ Prima E: Risolta la tegola allenatore a Carpanedo. Arriva Adriano De Negri..[collegamento interrotto] venetogol.it
  7. ^ IL NUOVO MISTER: ANGELO MONTRONE ucsolesinese.it
  8. ^ Ribaltone alla Solesinese: via Montrone mattinopadova.gelocal.it
  9. ^ Ecco la squadra di Luca Claudio pronta al debutto mattinopadova.gelocal.it
  10. ^ Dimissioni di massa per i consiglieri di maggioranza mattinopadova.gelocal.it

Collegamenti esterniModifica