Apri il menu principale

Angelo Stefano Brusco (Savona, 18 aprile 1745Noli, 10 gennaio 1831) è stato un pittore italiano del Settecento che operò soprattutto in Liguria.

BiografiaModifica

Angelo Stefano Brusco nella sua lunga carriera ha prodotto decorazioni di soggetto sacro e profano che ornano chiese e palazzi di Savona e dintorni.

Figlio di Giovanni Battista e Anna Maria Romè, fu fratello di Giacomo Agostino Brusco e di Paolo Gerolamo Brusco. Dal padre apprese l'arte di dipingere maioliche, perfezionandosi poi nel laboratorio del ceramista savonese Giacomo Boselli. Compì studi pittorici specializzandosi nella realizzazioni di Trompe-l'œil, decorazioni floreali, paesaggi e finte architetture. Quasi tutte le sue opere furono realizzate in collaborazione o come completamento dei lavori del fratello Paolo Gerolamo, di cui non raggiunse mai il livello artistico.

Morì poverissimo a Noli nel 1831.

OpereModifica

BibliografiaModifica

  • Artisti savonesi, F. Noberasco, Savona, 1931
  • Sulla città di Savona, F. Brunengo, Savona, 1868