Apri il menu principale

Aniello Coppola (Pomigliano d'Arco, 1924Roma, 17 ottobre 1987) è stato un giornalista italiano.

BiografiaModifica

Laureato in giurisprudenza, si iscrive nel 1945 al Partito comunista italiano e nel 1946 è con Pietro Ingrao, Luciano Barca, Alfredo Reichlin, Luigi Pintor, tra i giovani redattori de l'Unità sotto la direzione di Mario Montagnana[1]. Negli anni '70 passa a Rinascita e dal 1977 al 1979 è direttore di Paese Sera. Nel 1980 torna all'Unità come corrispondente dagli Stati Uniti. Fu autore di una monografia su Moro (Milano, Feltrinelli, 1976).

NoteModifica

  1. ^ Letizia Paolozzi, Alberto Leiss, Voci dal quotidiano: l'Unità da Ingrao a Veltroni, Milano, Baldini&Castoldi, 1994, pp. 17-8[collegamento interrotto]

Collegamenti esterniModifica

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie