Apri il menu principale
Anita Ferri
Anita ferri.jpeg
UniversoCentoVetrine
1ª app. inPuntata 1
Ultima app. inPuntata 960
muore in un incidente aereo, a causa di un'infezione alla gamba
Interpretata daDaniela Fazzolari
SessoFemmina
Data di nascita15 gennaio 1974[1]
Professionedonna d'affari

Anita Ferri è stato un personaggio della soap opera CentoVetrine interpretato da Daniela Fazzolari; è presente dalla prima puntata dell'8 gennaio 2001 alla puntata 960 del 25 marzo 2005. L'ultima apparizione di Anita risale alla puntata del decennale, andata in onda il 1º febbraio 2011, quando la stessa appare sotto forma di fantasma prima ad Adriano Riva e poi al padre, Ettore Ferri.

Indice

DescrizioneModifica

Nata il 15 gennaio 1974, Anita è una bella ragazza laureata in economia con un carattere particolarmente ambizioso, magnetico e freddo, figlia di Marta Levi, dalla quale ha ereditato la bellezza, e di Ettore Ferri, dal quale ha ereditato il fiuto per gli affari. Marta è morta in circostanze misteriose quando lei era piccola e da allora ha avuto sempre un ottimo rapporto con il padre, assieme al quale gestiva il Gruppo Ferri e CentoVetrine, e con il fratello Giuliano Corsini, figlio di sua madre nato nel suo precedente matrimonio. Spietata e cattivissima all'inizio, con il tempo il suo personaggio ha subito una grande evoluzione diventando più buono e comprensivo.

Biografia del personaggioModifica

La guerra contro Elena e l'amore per FedericoModifica

La vita di Anita cambia quando scopre che Elena Novelli, una ragazza arrivata a CentoVetrine in cerca di un lavoro, è in realtà sua sorella e cerca assieme a Ivan Bettini, suo amante, e a Marina Kröger di nascondere la verità al padre e cercherà in ogni modo di rendere difficile la vita alla sorella per allontanarla dal padre, facendola perfino accusare di tentato omicidio e addossandole le colpe della sua temporanea cecità, in realtà causata da Marina. Cerca in ogni modo di allontanare Elena dal fratello Giuliano ma il loro amore trionferà e riusciranno a scoprire tutta la verità, che gli aveva nascosto. Anita aveva una relazione con il giovane Federico Bettini, che però la lascia all'altare umiliandola davanti a tutti dopo aver scoperto che in realtà la donna aveva riacquistato la vista e diventerà un sacerdote.

La pace con Elena e l'amore per IvanModifica

Dopo la scomparsa di Ettore in mare, Anita ed Elena si avvicinano molto, infatti la prima capisce la natura dei sentimenti che la sorella prova verso il padre e che non è interessata al suo denaro, ma le due rimarranno coinvolte in un incidente mentre inseguivano Marina Kroeger, dopo aver scoperto che la donna era coinvolta nella morte del padre, nel quale Elena perderà la vita e il suo cuore verrà dato alla sorella, che riesce a salvarsi. Anita da questo momento cambia radicalmente comportamento e si fidanza con Ivan.

Il matrimonio con Massimo FortiModifica

Ettore aveva scritto nel suo testamento che se in caso gli fosse successo qualcosa l'amico Massimo Forti doveva sostituirlo nella Presidenza della Holding. Anita, capendo di non amare veramente Ivan, avrà un'appassionata storia d'amore con Massimo, anche se sarà minata da Virginia, la sfacciata figlia dell'uomo che renderà difficile la vita alla donna. Decidono di sposarsi e lei finanzia un progetto costosissimo della defunta moglie di Massimo. Dopo qualche tempo si tornano ad avere delle notizie di Ettore, che inizialmente pensa che si stato Massimo a farlo rapire ma poi tornerà a fidarsi di lui, acconsentendo al matrimonio. Però poco dopo muore e Anita e Massimo spargeranno le sue ceneri in mare dal monastero dove si era rifugiato. Per volere del padre, Anita crea la Fondazione Ettore Ferri, una fondazione benefica legata al gruppo finanziario, e ha un progetto: creare ospedali nelle zone povere del mondo. Allora parte per l'India e lì rimane sconvolta quando riconosce in una donna Sandra, la moglie di Massimo creduta morta dopo un incidente aereo. Massimo decide di stare con la moglie e lasciare Anita.

Le finte cugine e l'amore per MarcoModifica

Per ereditare delle azioni del Gruppo Ferri S.p.A. dal testamento di Ettore, arrivano a Torino Angelica Levi e Priscilla Levi, le figlie del fratello di Marta Levi, Attilio, morto pochi anni prima, e quindi cugine di Anita. Con le due parenti Anita instaura un rapporto di affetto e di amicizia sinceri, tanto da ospitarle per un anno a Villa Ferri e da inserirle a capo sia della Holding che della Fondazione Ferri; Anita però non sa che le sue vere cugine morirono vent'anni prima e che le due truffatrici sono in realtà Anna e Chiara Baldi.
A CentoVetrine, Anita conosce un vecchio amico di Ivan, Marco Della Rocca, pilota noto, ingegnere qualificato e imprenditore molto ambizioso, che le propone un affare per conto del Gruppo Ferri. Le vere intenzioni di Marco, sono però altre: l'uomo vuole distruggere sia il Gruppo Ferri che Anita, cioè tutto ciò che Ettore Ferri ha creato, lo stesso uomo al quale Patrizia, la sua promessa sposa incinta di suo figlio, lo ha venduto; quando Marco becca Patrizia, mascherata, sabotare la sua auto, la segue provocando un incidente in cui la stessa e il figlio che portava in grembo perdono al vita. Per compiere questa sua vendetta, Marco si serve delle informazioni segrete che ottiene minacciando Angelica Levi, che lui sa essere Anna Baldi, sua ex compagna. Anita si innamora follemente di Marco ma, nonostante l'ingegnere ricambi i sentimenti, va avanti con il suo piano e riesce per prima cosa a comprare il pacchetto azionario della Gruppo Ferri in possesso del Dott. Forgione, le stesse azioni che Anita stava per acquisire ad un prezzo minore; poi riesce ad incastrare e far incarcerare Ivan Bettini per corruzione e tentato sabotaggio; riesce successivamente ad orchestrare operazioni finanziare disastrose, per via delle quali il Gruppo Ferri precipita in una terribile crisi finanziaria. Marco riesce così a farsi vendere i pacchetti azionari di moltissimi soci della Holding a prezzi stracciati, raggiungendo il 51% delle azioni e diventando così il nuovo Presidente e azionista di maggioranza. Durante il periodo in cui è Presidente, Marco include nell'organico del Gruppo Ferri una vecchia rivale di Anita, Viola Berruti, per provocare l'amata; poi decide di vedere CentoVetrine, il cuore del Gruppo Ferri, ad una multinazionale cinese, con l'accordo che poi la trasformi in un centro direzionale. Sarà poi Anita a interrompere la riunione definitiva della vendita, e a convincere Marco a non vendere il centro commerciale.

La morteModifica

Dopo aver perdonato Marco per le sue malefatte e scoperta la verità sulle cugine, Anita resta coinvolta in un incidente aereo assieme a Marco, i due sopravvivono per diversi giorni in condizioni disperate in una baita abbandonata sulle montagne della Cina, ma a causa di un'infezione alla gamba, la ragazza muore tra le braccia di un disperato Marco, che poi verrà tratto in salvo poco dopo. Negli anni successivi, non mancano i riferimenti ad Anita; nella puntata del decennale di CentoVetrine, Anita fa visita ad Adriano Riva in veste di fantasma e gli dice che lei può aiutarlo a comunicare con Carol. L'uomo le dà una foto che poco dopo Carol trova in un libro che aveva preso dalla biblioteca del carcere. In seguito la donna si presenta alla festa organizzata nel centro commerciale e parla con Ettore e gli dice di continuare a fidarsi delle persone e non pensare che il mondo sia cattivo, questa visione di Ettore potrebbe essere un'allucinazione incondizionata oppure l'uomo potrebbe aver scorto tra la folla Diana, manifestatasi pochi mesi prima il suo effettivo arrivo a Torino; questa teoria non è mai stata confermata ne smentita.

NoteModifica

  1. ^ Sulla lapide di Anita, nella cappella della Famiglia Ferri, è incisa la seguente data di nascita: 15 gennaio 1974; anche se nella puntata 95, andata in onda probabilmente il 18 maggio 2001, quando Anita viene chiamata in tribunale a testimoniare, si presenta dicendo di avere 26 anni: di conseguenza Anita dovrebbe essere nata fra il maggio 1974 e il maggio 1975.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione