Apri il menu principale
Anita Pistone
Nazionalità Italia Italia
Altezza 162 cm
Peso 54 kg
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Specialità Velocità
Record
60 m 7"31 (indoor - 2007)
100 m 11"27 (2008)
200 m 23"68 (2007)
200 m 25"07 (indoor - 2002)
4x100 m 43"04 Record nazionale (2008)
Carriera
Società
1988-1991Flag of None.svg Lib. Aetna Mascalucia
1992-1997Flag of None.svg CUS Catania
1998-2002Fondiaria Sai flag.svg ACSI Italia Atletica
2002-2003Bracco Atletica flag.svg Atletica Camelot
2004-2005Flag of None.svg Tris Milano
2006-2007Bracco Atletica flag.svg Atletica Camelot
2008-2009 Bracco Atletica flag.svg Italgest Athletic Club
2006-2011Esercito
2012-non conosciuta Gioadventures Game Catania
Nazionale
1997-2009 Italia Italia 15
Palmarès
Mondiali militari 1 0 0
Coppa Europa 0 1 1
Giochi del Mediterraneo 0 2 0
Europei under 23 0 0 1
Coppa del Mediterraneo Ovest 1 0 0
Italiani assoluti 10 1 1
Italiani assoluti indoor 1 1 3
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 2 luglio 2009

Anita Sebastiana Pistone (Catania, 29 ottobre 1976) è un'ex velocista italiana, una delle quattro staffettiste della 4x100 metri italiana che detiene il record nazionale stabilito insieme a Giulia Arcioni, Vincenza Calì ed Audrey Alloh.

Ha vinto 11 titoli italiani assoluti e 6 medaglie in manifestazioni a livello internazionale con due medaglie d'oro in staffetta 4x100 m nel 2007: Mondiali militari (Rita De Cesaris, Maria Aurora Salvagno e Micol Cattaneo) e Coppa del Mediterraneo Ovest (Giulia Arcioni, Maria Aurora Salvagno e Chiara Gervasi).

Indice

BiografiaModifica

Gli inizi di carriera e i successi internazionaliModifica

Ha iniziato a praticare l'atletica leggera nel 1988 all'età di 12 anni nella categoria Ragazze e come primo allenatore ha avuto Nuccio Leonardi che l'ha seguita quando correva per la Libertas Aetna Mascalucia[1].

Nel 1988, in una delle sue prime gare corse, ha centrato la migliore prestazione siciliana della categoria Ragazze nei 60 metri piani con 8'2. Da cadetta negli 80 m corre in 10'3 (1989), primato siciliano e poi nel 1990 a Rimini ottiene la seconda prestazione italiana di categoria dell'anno con 10'33. Da allieva nel 1991 corre i 100 m, la sua distanza preferita, iniziando con 12'4, per poi scendere a 12'37 nel 1992, quarta nella finale nazionale categoria allieve[1].

Come guida tecnica ha anche avuto prima Filippo Di Mulo e poi Mario Del Giudice. Come società, dopo aver militato nell'ordine con il CUS Catania, la Fondiaria Sai, la Camelot Milano, la Tris Milano e l'Italgest Athletic Club, il 9 gennaio del 2006 (all'età di 29 anni) viene chiamata dal Centro Sportivo dell’Esercito in cui come grado militare è Caporal maggiore V.F.P.4 (Volontaria in Forma Prefissata di 4 anni), ottenendo una grande svolta. Si è diplomata in ragioneria[2]. Residente a Catania, si allena nell'impianto del locale club universitario[3].

Nel 1997 agli Europei under 23 in Finlandia a Turku vince la medaglia di bronzo con la staffetta 4 x 100 m e nello stesso anno, sempre con la 4 x 100 m, giunge quinta all'Universiade in Italia a Catania.

Ancora con la 4 x 100 m nel 2001 conquista l'argento ai Giochi del Mediterraneo in Tunisia a Tunisi.

Nel 2007 agli Europei indoor a Birmingham nel Regno Unito non va oltre le batterie sui 60 m; in Coppa Europa in Italia a Milano contribuisce a riportare in "serie A" la Nazionale femminile italiana arrivando seconda sui 100 m e prima con la 4 x 100 m; sempre nel 2007 ai Mondiali militari svoltisi ad Hyderabad in India termina quarta sui 100 m e vince l'oro con la 4 x 100 m.

Nel 2008, in Coppa Europa ad Annecy in Francia, finisce quarta nei 100 m (ottenendo la qualificazione per le Olimpiadi di Pechino) e conquista il bronzo con la 4 x 100 m. Ai Giochi Olimpici in Cina a Pechino non supera i quarti di finale nei 100 m ed invece con la staffetta 4 x 100 m viene squalificata in batteria (valevole come una semifinale, perché assegnava l'accesso diretto alla finale) per irregolarità nel passaggio del testimone.

Nel 2009 vince in Grecia ad Atene la medaglia d'oro dei 60 m alla prima edizione della Coppa del mondo giochi militari indoor; poi, sempre durante la stagione invernale, arriva sesta sui 60 m agli Europei indoor svoltisi in Italia a Torino e poi ai Giochi del Mediterraneo, anche questi tenutisi in Italia a Pescara, termina settima nei 100 m ed invece con la 4 x 100 m ottiene l'argento. Con la stessa staffetta ai Campionati europei per nazioni (l'ex Coppa Europa) a Leiria in Portogallo arriva sesta.

Gli 11 titoli assoluti vintiModifica

Il primo titolo italiano assoluto arriva nel 2001: medaglia d'oro con la staffetta 4 x 100 m; lo stesso risultato si ripete nei 3 anni a seguire. Infatti nel triennio 2002-2003-2004 Anita Pistone centra altrettanti titoli sempre con la 4 x 100 m. Ritornando al 2001, ha conquistato due medaglie di bronzo: la prima sui 60 m agli assoluti indoor e la seconda sui 100 m agli assoluti outdoor. Nel biennio 2002-2003 ha avuto diversi piazzamenti in gare indoor agli assoluti: nel 2002 è stata quinta sui 60 m, mentre l'anno dopo sulla stessa distanza ha chiuso al settimo posto e con la staffetta 4 x 200 m ha terminato in quarta posizione.

Nel 2005 agli assoluti indoor è stata quarta con la staffetta 4 x 200 m.

Nel 2006 vince la medaglia di bronzo con la staffetta 4 x 200 m agli assoluti indoor (dove arriva quarta sui 60 m) e quella d'oro con la 4 x 100 m agli assoluti outdoor in cui si ferma in batteria sui 100 m.

Il 2007 si rivela essere ricco di medaglie per lei: agli assoluti indoor conquista l'argento sui 60 m ed il bronzo con la 4 x 200 m; agli assoluti outdoor di Padova centra un tris di titoli, con una doppietta nelle prove individuali su 100 e 200 m a cui aggiunge anche la 4 x 100 m.

Nel 2008 vince l'oro sui 100 m agli assoluti outdoor.

Nel 2009 ottiene altre 3 medaglie agli assoluti con la doppietta di titoli su 60 e 100 m: agli indoor vince i 60 m (invece nella 4 x 200 m viene squalificata), mentre agli outdoor si impone sui 100 m e poi si aggiudica l'argento con la staffetta 4 x 100 m.

Il record nazionale seniores, il matrimonio e la nascita della figliaModifica

Il 21 giugno del 2008 in Coppa Europa ad Annecy in Francia, correndo in 43"04, stabilisce con Giulia Arcioni, Vincenza Calì ed Audrey Alloh, il nuovo ed attuale record italiano della staffetta 4 x 100 m[4].

Il 3 dicembre 2009 si è sposata con Fabio Fallica[5] e nel maggio del 2011 ha messo alla luce la loro figlia Francesca[6].

Dopo aver lasciato l'attività agonistica nel 2011 per maternità, ha ripreso l'anno seguente con la Gioadventures Game di Catania[7].

Record nazionaliModifica

ProgressioneModifica

60 metri piani indoorModifica

Stagione Tempo Luogo Data Rank. Mond.
2009 7"32   Torino 7-3-2009 65a
2007 7"31   Ancona 18-2-2007 59a
2006 7"58   Ancona 19-2-2006 419a
2005 7"57   Ancona 19-2-2005 360a
2004 7"69   Genova 21-2-2004 670a
2003 7"52   Genova 1-3-2003 270a
2002 7"46   Genova 9-2-2002 150a
2001 7"45   Torino 24-2-2001 151a
2000 7"49   Valencia 19-2-2000 187a
1999 7"48   Genova 20-2-1999 174a
1998 7"42   Ancona 22-2-1998 98a

100 metri pianiModifica

Stagione Tempo Luogo Data Rank. Mond.
2010 11"91   Firenze 6-6-2010 858a
2009 11"57   Milano 1-8-2009 247a
2008 11"27   Annecy 21-6-2008 59a
2007 11"37   Pergine Valsugana 7-7-2007 104a
2006 11"79   Roma 27-5-2006 512a
2005 12"08   Eboli 17-9-2005 1.295a
2004 11"86   Lugano 21-6-2004 644a
2003 11"72   Trento 31-5-2003 354a
2002 11"75   Viareggio 20-7-2002 372a
2001 11"78   Torino 9-6-2001
2000 11"55   Conegliano 16-6-2000 212a
1999 11"78   Padova 26-6-1999 406a
1998 11"64   Roma 9-7-1998 233a
1997 11"80   Milano 4-7-1997 430a

200 metri pianiModifica

Stagione Tempo Luogo Data Rank. Mond.
2008 23"96   Firenze 28-6-2008 502a
2007 23"68   Fabriano 15-7-2007 281a
2000 24"05   Palermo 4-6-2000 423a

PalmarèsModifica

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Tempo Note
1997 Europei under 23   Turku 4x100 m   Bronzo 44"73 [9]
Universiade   Catania 4x100 m 5a 45"75 [10]
2001 Giochi del Mediterraneo   Tunisi 4x100 m   Argento 44"89 [11]
2007 Europei indoor   Birmingham 60 m piani Batteria 7"43 [12]
Mondiali militari   Hyderabad 100 m piani 4a 11"55 [13]
4x100 m   Oro 44"97 [14]
DécaNation   Parigi 100 m piani 4a 11"70 [15]
2008 Olimpiadi   Pechino 100 m piani Quarti di finale 11"56 [16]
4x100 m Batteria sq [17]
2009 Europei indoor   Torino 60 m piani 6a 7"32 [18]
DécaNation   Parigi 100 m 5a 11"78 [19]
Giochi del Mediterraneo   Pescara 100 m piani 7a 11"66 [20]
4x100 m   Argento 43"86 [21]

Campionati nazionaliModifica

2001
  •   Bronzo ai Campionati italiani assoluti indoor, (Torino), 60 m - 7"45[22]
  •   Bronzo ai Campionati italiani assoluti, (Catania), 100 m - 11"77[23]
  •   Oro ai Campionati italiani assoluti, (Catania),
    4x100 m - 45"18[24]
2002
  • 5a ai Campionati italiani assoluti indoor, (Genova), 60 m - 7"52[25]
  •   Oro ai Campionati italiani assoluti, (Viareggio),
    4x100 m - 45"52[24]
2003
  • 7a ai Campionati italiani assoluti indoor, (Genova), 60 m - 7"58[26]
  • 4a ai Campionati italiani assoluti indoor, (Genova),
    4x200 m - 1'40"18[27]
  •   Oro ai Campionati italiani assoluti, (Rieti),
    4x100 m - 45"41[24]
2004
  •   Oro ai Campionati italiani assoluti, (Firenze),
    4x100 m - 45"54[24]
2005
  • 4a ai Campionati italiani assoluti indoor, (Ancona),
    4x200 m - 1'41"64[28]
2006
  • 4a ai Campionati italiani assoluti indoor, (Ancona), 60 m - 7"58[29]
  •   Bronzo ai Campionati italiani assoluti indoor, (Ancona), 4x200 m - 1'39"75[30]
  • In batteria ai Campionati italiani assoluti, (Torino), 100 m - 12"28[31]
  •   Oro ai Campionati italiani assoluti, (Torino),
    4x100 m - 46"33[32]
2007
  •   Argento ai Campionati italiani assoluti indoor, (Ancona), 60 m - 7"34[33]
  •   Bronzo ai Campionati italiani assoluti indoor, (Ancona), 4x200 m - 1'39"18[34]
  •   Oro ai Campionati italiani assoluti, (Padova),
    100 m - 11"78[35]
  •   Oro ai Campionati italiani assoluti, (Padova),
    200 m - 23"76[36]
  •   Oro ai Campionati italiani assoluti, (Padova),
    4x100 m - 46"34[37]
2008
  •   Oro ai Campionati italiani assoluti, (Cagliari),
    100 m - 11"45[38]
2009

Coppe e meeting internazionaliModifica

2007
2008
2009

NoteModifica

  1. ^ a b La mascaluciese Anita Pistone è la regina, PodistiDoc.it, 16 agosto 2009
  2. ^ C.le Magg. VFP4 Anita Sebastiana Pistone - Atletica leggera, Difesa.it
  3. ^ Profilo di Anita Pistone su Treccani.it
  4. ^ Coppa Europa, la 4x100 donne vola al record, FIDAL.it, 22 giugno 2008
  5. ^ Nozze per Ania Pistone, FIDAL.it, 4 dicembre 2009
  6. ^ A Catania sono nate due nuove velociste, Francesca Fallica e Martina Scuderi, PodistiDoc.it, 21 maggio 2011
  7. ^ Anita Pistone torna a correre per la Joy, SiciliaRunning.it, 23 marzo 2012
  8. ^ Primati e migliori prestazioni italiane - Primati italiani assoluti - Donne, 4x100 m Archiviato il 16 dicembre 2014 in Internet Archive., FIDAL.it, 15 dicembre 2014
  9. ^ (EN) European Athletics Championships Statistics Under 23 - Women Event: 4 X 100 METRES RELAY - 1997, European-Athletics.org
  10. ^ (EN) Athletics - Catania Fever - Women - Relay 4 x 100 m Archiviato il 6 luglio 2011 in Internet Archive., FISU.be
  11. ^ Graduatorie italiane 2001 - Donne, Staffetta 4 x 100 Rappresentative, FIDAL.it
  12. ^ Azzurri 2007 Rappresentativa Assoluta Donne - Pistone Anita, FIDAL.it
  13. ^ Giochi Mondiali Militari: nella prima giornata 3 medaglie per l’Italia Archiviato il 4 marzo 2016 in Internet Archive., FiammeGialle.org, 15 ottobre 2007
  14. ^ Seconda medaglia d'oro Italiana ai Giochi Mondiali Militari, Difesa.it, 18 ottobre 2007
  15. ^ «Prime 10» - Donne 2007, 100 metri, SportOlimpico.it
  16. ^ Speciali Olimpiadi 2008 - 100 m - Qualifica Batteria 5 Femminile, Gazzetta.it
  17. ^ Olimpiadi/ Atletica, 4x100 f: Azzurre fuori da finale, EcodiBergamo.it, 21 agosto 2008
  18. ^ Europei Indoor: risultati della seconda giornata Archiviato il 24 settembre 2015 in Internet Archive., SportLive.it, 7 marzo 2009
  19. ^ Quinti gli azzurri al DécaNation, FIDAL.it, 11 settembre 2009
  20. ^ (EN) Athletics - Women’s 100 m - Final - Results[collegamento interrotto], Pescara2009.it
  21. ^ (EN) Athletics - Women’s 4x100 m Relay - Final - Results[collegamento interrotto], Pescara2009.it
  22. ^ (EN) Profilo su IAAF.org, IAAF.org
  23. ^ Graduatorie italiane 2001 - Donne, 100 metri, FIDAL.it
  24. ^ a b c d ALBO D'ORO - CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI - Donne, 4 x 100 metri Archiviato il 3 maggio 2014 in Internet Archive., FIDALEmiliaRomagna.it
  25. ^ Graduatorie italiane indoor 2002 - Donne, 60 metri, FIDAL.it
  26. ^ Graduatorie italiane indoor 2003 - Donne, 60 metri, FIDAL.it
  27. ^ Graduatorie italiane indoor 2003 - Donne, Staffetta 4 x 200, FIDAL.it
  28. ^ Graduatorie italiane indoor 2005 - Donne, Staffetta 4 x 200, FIDAL.it
  29. ^ Campionati italiani assoluti indoor 2006 - 60 piani donne, FIDAL.it
  30. ^ Campionati italiani assoluti indoor 2006 - Staffetta 4 x 1 giro donne, FIDAL.it
  31. ^ Campionati italiani individuali assoluti su pista 2006 - 100 metri donne, FIDAL.it
  32. ^ Campionati italiani individuali assoluti su pista 2006 - Staffetta 4 x 100 donne, FIDAL.it
  33. ^ Campionati italiani assoluti indoor 2007 - 60 piani donne, FIDAL.it
  34. ^ Campionati italiani assoluti indoor 2007 - Staffetta 4 x 1 giro donne, FIDAL.it
  35. ^ Campionati italiani individuali assoluti 2007 - 100 metri donne, FIDAL.it
  36. ^ Campionarti italiani individuali assoluti 2007 - 200 metri donne, FIDAL.it
  37. ^ Campionati italiani individuali assoluti 2007 - Staffetta 4 x 100 donne, FIDAL.it
  38. ^ Campionati italiani individuali assoluti 2008 - 100 metri donne, FIDAL.it
  39. ^ Campionati italiani assoluti indoor 2009 - 60 metri donne, FIDAL.it
  40. ^ Campionati italiani assoluti indoor 2009 - Staffetta 4 x 1 giro donne, FIDAL.it
  41. ^ Campionati italiani individuali assoluti su pista 2009 - 100 metri donne, FIDAL.it
  42. ^ Campionati italiani individuali assoluti su pista 2009 - Staffetta 4 x 100 donne, FIDAL.it
  43. ^ Azzurri grandi in Europa, MattinoPadova.it, 24 giugno 2007
  44. ^ Guido Guida, Italia più vicina alla A, Gazzetta.it, 23 giugno 2007
  45. ^ Top Ten 2007 - Donne, 4 x 100 metri, SportOlimpico.it
  46. ^ 29th SPAR European Cup - Donne, 100 m Archiviato il 4 marzo 2016 in Internet Archive., NovaraRunning.it, 21 giugno 2008
  47. ^ Liste italiane outdoor 2008 - Donne, Staffetta 4 x 100 metri, FIDAL.it, 21 gennaio 2009
  48. ^ Liste indoor 2009 - Donne, 60 metri, FIDAL.it, 7 aprile 2009
  49. ^ (EN) European Team Championship Leiria 2009 - 4x100 m Relay Women Final Archiviato il 23 maggio 2015 in Internet Archive., SportResult.com

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica