Anna Ferzetti

attrice italiana

Anna Ferzetti (Roma, 24 dicembre 1982) è un'attrice italiana.

Biografia modifica

Figlia dell'attore Gabriele Ferzetti, studia presso una scuola tedesca della capitale[1] per poi trasferirsi a Londra agli inizi degli anni 2000 e rientrare infine a Roma, sua città natale.[2]

Vita privata modifica

È compagna dal 2003 dell'attore Pierfrancesco Favino, da cui ha avuto due figlie, Greta (2007) e Lea (2013).[3] La prima ha debuttato al cinema ne I peggiori giorni, film del 2023 in cui compare anche la madre, mentre la seconda ha preso parte a Padrenostro, film del 2020 di cui è protagonista il padre.[4][5][6] La Ferzetti, il compagno e le figlie hanno interpretato loro stessi nel terzo episodio della serie Call My Agent, in onda nel 2023 su Sky.

Filmografia modifica

Cinema modifica

Televisione modifica

Teatro modifica

Programmi TV modifica

Riconoscimenti modifica

Note modifica

  1. ^ Roberta Mercuri, Così Anna Ferzetti conobbe Pierfrancesco Favino: "Mi pestò un piede a una festa", su vanityfair.it. URL consultato il 12/02/2019.
  2. ^ Candida Morvillo, Anna Ferzetti, chi è l'attrice compagna di Pierfrancesco Favino. Il primo incontro 17 anni fa, due figlie e niente nozze, su corriere.it. URL consultato il 09/05/2020.
  3. ^ Candida Morvillo, Anna Ferzetti, chi è l'attrice compagna di Pierfrancesco Favino, su corriere.it, 9 maggio 2020.
  4. ^ Chi è Greta Favino figlia di Pierfrancesco Favino, su controcopertina.com. URL consultato il 10 dicembre 2023.
  5. ^ Silvio Caragea, Chi sono Greta e Lea le figlie di Pierfrancesco Favino: compagna Anna Ferzetti, età, futuro, su largomento.com, 15 ottobre 2023.
  6. ^ Gloria Satta, Anna Ferzetti: «I miei viaggi indimenticabili: in treno con papà e il primo in Vietnam con Picchio», su ilmattino.it, 26 luglio 2023.
  7. ^ Zerkalo Spettacolo, Perfetti Sconosciuti, all’Ambra Jovinelli lo spettacolo teatrale dal film cult, su Zerkalo Spettacolo, 6 aprile 2023. URL consultato il 17 aprile 2023.
  8. ^ David di Donatello 2020: Il Traditore, Il Primo Re e Pinocchio dominano le nomination!, su badtaste.it, 18 febbraio 2020. URL consultato il 18 febbraio 2020.
  9. ^ Pierre Hombrebueno, Nastri d’argento 2019: Il traditore di Bellocchio parte in pole position. Ecco tutte le nomination, su bestmovie.it, Best Movie, 30 maggio 2019. URL consultato il 2 giugno 2019.
  10. ^ Premio Flaiano 2022, i vincitori del Pegaso d’oro, su taxidrivers.it. URL consultato il 18 settembre 2022.

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica

Controllo di autoritàVIAF (EN23154921186863590139 · GND (DE1176850903