Antônio Flávio

calciatore brasiliano
Antônio Flávio Aires dos Santos
Antônio Flávio.jpg
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 174 cm
Peso 74 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Capivariano
Carriera
Giovanili
2003-2005Atl. Goianiense
2005-2006600px HEX-002466 with White HEX-F5DB16 stripe.svg Clube Andraus Brasil
2007Santo André
Squadre di club1
2008-2009Santo André27 (7)
2009-2010AIK39 (7)
2011São Caetano30 (6)
2012-2013Shanghai Shenxin51 (6)
2014Ponte Preta14 (1)
2014Bragantino6 (1)
2015-Capivariano? (?)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 23 gennaio 2015

Antônio Flávio Aires dos Santos, noto semplicemente come Antônio Flávio (Brejinho de Nazaré, 5 gennaio 1987), è un calciatore brasiliano, attaccante del Capivariano.

CarrieraModifica

Cresce in Brasile nei settori giovanili di Goianense, Andraus e Santo André. Proprio con il Santo André debutta anche in prima squadra.

La dirigenza degli svedesi dell'AIK mise gli occhi su di lui, portandolo in Scandinavia nell'estate del 2009, a meno di tre mesi dalla fine del campionato. Il suo primo gol con la nuova maglia lo realizza contro l'Häcken, squadra del circondario di Göteborg. Due settimane dopo segna una doppietta ai rivali cittadini del Djurgården nel derby di Stoccolma, festeggiando con una maglietta che recitava la scritta "hata Göteborg" (odio Göteborg), la quale ha portato a numerose polemiche.[1]

L'ultima giornata del campionato 2009 prevedeva lo scontro diretto fra Göteborg e AIK, chi avrebbe vinto la partita avrebbe festeggiato lo scudetto svedese: dopo il vantaggio dei padroni di casa biancoblu, è una rete di Antônio Flávio a pareggiare il match,[2] prima del sigillo definitivo di Tjernström per l'AIK. Viene confermato anche per la stagione successiva.

Nell'annata 2011 Antônio Flávio fa ritorno in Brasile, in prestito, per giocare nella Série B brasiliana con la maglia del São Caetano. Nel gennaio 2012 si trasferisce, questa volta a titolo definitivo, ai cinesi dello Shanghai Shenxin, club che verrà poi ribattezzato Nanchang Hengyuan all'inizio di quella stessa stagione.

PalmarèsModifica

AIK: 2009
AIK: 2009
AIK: 2010

NoteModifica

  1. ^ (SV) "Hata"-tröjan retar Blåvitt, expressen.se, 29 settembre 2009.
  2. ^ (SV) AIK svenska mästare, aftonbladet.se, 1º novembre 2009.

Collegamenti esterniModifica