Anthony Hamilton (giocatore di snooker)

giocatore di snooker inglese

Anthony Hamilton (Nottingham, 29 giugno 1971) è un giocatore di snooker inglese.

Antony Hamilton
Anthony Hamilton PHC 2011-1.png
Nazionalità Inghilterra Inghilterra
Biliardo Cue sports pictogram.svg
Specialità Snooker
Carriera
Carriera professionistica
Stagioni 1991-
Soprannome Sheriff of Pottingham
Ranking 40° (30 agosto 2020)
Miglior Ranking 10° (Maggio 1999-Maggio 2000)
Risultati nei tornei della Tripla Corona
UK Championship 3T (1996, 1997, 1999, 2019)
Masters SF (1999)
Campionato mondiale QF (2000, 2002, 2004, 2007)
Titoli Ranking 1
Titoli Non-Ranking 4
Century break 304
Miglior break 145 (1)
Campionato mondiale 1995 Q
Maggior vincita £60000
German Masters 2017
Statistiche aggiornate al 22 settembre 2020
Hamilton al German Masters 2013

In 29 stagioni di carriera ha vinto solo un titolo Ranking, il German Masters 2017, diventando a 45 anni il terzo più anziano a vincerne uno dopo i gallesi Ray Reardon (45 e 50 anni) e Doug Mountjoy (46 anni).

Hamilton vive a Muswell Hill nel nord di Londra.[1]

CarrieraModifica

1991-1997: Gli esordiModifica

Anthony Hamilton esordisce in un torneo all'inizio del 1992, il Classic, uscendo subito al primo turno per mano di Nigel Bond 5-4.[2] Il 16 settembre 1995 l'inglese vince l'Australian Masters, il suo primo torneo professionistico messo in bacheca.[3] Nella stagione 1996-1997 raggiunge per tre volte il terzo turno.[4]

1997-2009: I primi buoni risultatiModifica

Nella stagione 1997-1998 Hamilton conquista i quarti al German Open, al Welsh Open e al Masters, giungendo anche in semifinale al Thailand Masters 1998.[5][6][7][8]

Nel 1999 riesce ad arrivare in semifinale al Masters, perdendo poi contro il futuro campione John Higgins per 6-3.[9] Nello stesso anno perde anche la sua prima finale in un titolo Ranking, al British Open contro Fergal O'Brien.[10] Nel 2000 arriva per la prima volta ai quarti nel Campionato mondiale, risultato che ripeterà anche nel 2002, nel 2004 e nel 2007.[11][12][13][14] Nel 2002 Hamilton perde la finale del China Open contro Mark Williams per 9-8.[15] Tra il 2006 e il 2009 raggiunge due semifinali e un quarto di finale al Welsh Open.[16][17][18]

2009-2016: La perdita di posizioni in classificaModifica

Nella stagione 2009-2010 l'inglese partecipa solo allo UK Championship, perdendo al primo turno contro Mark King per 9-2, mentre in tutti gli altri tornei perde sempre in qualifica.[19][20]

Negli anni seguenti Hamilton non riesce a fare di meglio ritrovandosi al 58º posto nella stagione 2015-2016.[21]

Stagione 2016-2017: Il primo grande successoModifica

Nella stagione 2016-2017 Hamilton recupera tutto quello perso nelle precedenti stagioni: arriva ai quarti nell'English Open e, dopo aver mancato la qualificazione al World Open, si ferma solo in semifinale al Northern Ireland Open, perdendo al decisivo 6-5 contro Barry Hawkins.[22] Ad inizio 2017 Hamilton riesce finalmente a trionfare in un titolo Ranking battendo Ali Carter 9-6 nella finale del German Masters.[23] Successivamente conquista i quarti allo Shoot-Out e al Players Championship.

2017-2020: Alti e bassiModifica

Avendo vinto il German Masters, Hamilton partecipa al Champion of Champions dove perde solo in semifinale per 6-2 contro Ronnie O'Sullivan. Il resto della stagione 2017-2018 non continua come la precedente e l'inglese termina al 30º posto.[24]

Nella stagione 2018-2019 Hamilton perde i punti del 2016-2017 e, mancando la qualificazione al German Masters, scende in classifica fino al 62º posto finale.[25]

Ranking[26]Modifica

Stagione Ranking iniziale Ranking finale
1991-1992 Non classificato 85
1992-1993 85 49
1993-1994 49 35
1994-1995 35 31
1995-1996 31 22
1996-1997 22 14
1997-1998 14 11
1998-1999 11 10
1999-2000 10 11
2000-2001 11 19
2001-2002 19 17
2002-2003 17 20
2003-2004 20 25
2004-2005 25 17
2005-2006 17 16
2006-2007 16 26
2007-2008 26 31
2008-2009 31 33
2009-2010 33 42
2010-2011 42 36
2011-2012 36 32
2012-2013 32 43
2013-2014 43 45
2014-2015 51 58
2015-2016 58 71
2016-2017 Non classificato 25
2017-2018 25 30
2018-2019 30 62
2019-2020 62 40
2020-2021 40

Miglior Break: 145Modifica

Tornei vintiModifica

Titoli Ranking: 1Modifica

Titoli Non-Ranking: 4Modifica

Titoli Ranking
Competizione Anno Avversario Note
  German Masters 2017   Ali Carter [23]
Titoli Non-Ranking
Competizione Anno Avversario Note
  Strachan Challenge 1 1994   Andy Hicks [27]
  Strachan Challenge 2 1994   Paul Davies [28]
  Australian Masters 1995   Chris Small [29]
  Australian Open 1995   Chris Small [3]

Finali perseModifica

Titoli Ranking: 2Modifica

Titoli Ranking
Competizione Anno Avversario Note
  British Open 1999   Fergal O'Brien [10]
  China Open 2002   Mark Williams [15]
  • Euro Players Tour Championship: 1 (Paul Hunter Classic 2010)

NoteModifica

  1. ^ (EN) Anthony Hamilton, su World Snooker. URL consultato il 15 marzo 2020.
  2. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - 1992 Classic - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 15 marzo 2020.
  3. ^ a b (EN) Ron Florax, CueTracker - 1995 Australian Open Championship - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 15 marzo 2020.
  4. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - Anthony Hamilton - Season 1996-1997 - Professional Results - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 15 marzo 2020.
  5. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - 1997 German Open - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 15 marzo 2020.
  6. ^ (EN) snooker.org: Regal Welsh Open 1998, su snooker.org. URL consultato il 15 marzo 2020.
  7. ^ (EN) snooker.org: Benson & Hedges Masters 1998, su snooker.org. URL consultato il 15 marzo 2020.
  8. ^ (EN) snooker.org: Beer Chang Thailand Masters 1998, su snooker.org. URL consultato il 15 marzo 2020.
  9. ^ (EN) WWW Snooker: Benson & Hedges Masters 1999, su snooker.org. URL consultato il 15 marzo 2020.
  10. ^ a b (EN) WWW Snooker: British Open 1999, su snooker.org. URL consultato il 15 marzo 2020.
  11. ^ (EN) WWW Snooker: Embassy World Championship 2000, su snooker.org. URL consultato il 15 marzo 2020.
  12. ^ (EN) World Championship Snooker 2002, su web.archive.org, 10 marzo 2011. URL consultato il 15 marzo 2020 (archiviato dall'url originale il 12 giugno 2012).
  13. ^ (EN) The World Snooker Championship 2004, su web.archive.org, 10 marzo 2011. URL consultato il 15 marzo 2020 (archiviato dall'url originale il 10 marzo 2011).
  14. ^ (EN) WWW Snooker: 888.Com World Championship 2007, su snooker.org. URL consultato il 15 marzo 2020.
  15. ^ a b (EN) snooker.org: China Open 2002, su snooker.org. URL consultato il 15 marzo 2020.
  16. ^ (EN) WWW Snooker: Welsh Open 2006, su snooker.org. URL consultato il 15 marzo 2020.
  17. ^ (EN) WWW Snooker: Welsh Open 2007, su snooker.org. URL consultato il 15 marzo 2020.
  18. ^ (EN) Carter storms to Welsh Open title, 22 febbraio 2009. URL consultato il 15 marzo 2020.
  19. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - 2009 UK Championship - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 15 marzo 2020.
  20. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - Anthony Hamilton - Season 2009-2010 - Professional Results - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 15 marzo 2020.
  21. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - Anthony Hamilton - Season 2015-2016 - Professional Results - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 15 marzo 2020.
  22. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - Anthony Hamilton - Season 2016-2017 - Professional Results - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 15 marzo 2020.
  23. ^ a b (EN) F66.com German Masters (2017) - snooker.org, su snooker.org. URL consultato il 15 marzo 2020.
  24. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - Anthony Hamilton - Season 2017-2018 - Professional Results - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 15 marzo 2020.
  25. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - Anthony Hamilton - Season 2018-2019 - Professional Results - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 15 marzo 2020.
  26. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - Ranking History For Anthony Hamilton - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 15 marzo 2020.
  27. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - 1994 Strachan Challenge - Event 1 - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 15 marzo 2020.
  28. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - 1994 Strachan Challenge - Event 2 - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 15 marzo 2020.
  29. ^ (EN) Australian Masters, su web.archive.org, 7 gennaio 2012. URL consultato il 15 marzo 2020 (archiviato dall'url originale il 7 gennaio 2012).

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica