Anthony Katagas

produttore cinematografico statunitense

Anthony Katagas (Great Neck, ...) è un produttore cinematografico statunitense.

Ha vinto l'Oscar al miglior film nel 2014 per 12 anni schiavo.

BiografiaModifica

Nato a Great Neck, nello stato di New York, da genitori grecoamericani, Katagas cresce e si forma ad East Williston.[1] Una volta terminati gli studi, lavora per alcuni anni come cameriere e nell'attività di famiglia, prima di trasferirsi a Manhattan con un amico.[1] Lì, si iscrive alla School of Continuing Education dell'Università di New York, dove studia recitazione, fotografia e sceneggiatura.[1]

Originariamente intenzionato a diventare attore, dopo aver realizzato con un budget di 4 mila dollari il cortometraggio A Screwdriver is a Thief's Tool, presentato alla IFP Film Week del 1996, decide di intraprendere la carriera di produttore.[1][2] Il suo primo lavoro da production manager è nel 1998 sul set di Hamlet 2000, diretto da Michael Almereyda.[1] Katagas sarà poi produttore di altri film del regista, tra cui Happy Here and Now e un documentario su William Eggleston.[1][3] Nel 1999 fonda la casa di produzione Keep Your Head Productions assieme a Callum Greene,[1][3] col quale viene candidato nel 2004 al Producers Award, riconosciuto dalla Film Independent «ai produttori che, nonostante risorse molto limitate, dimostrano la creatività, la tenacità e una visione necessaria al grande cinema indipendente».[4]

Si fa conoscere come produttore di tutti i film del regista James Gray a partire da I padroni della notte del 2007.[1] Nel 2012 Marc Butan della Plan B Entertainment, che nel 2005 lo aveva presentato a Grey, gli offre la produzione di Cogan - Killing Them Softly.[1] La successiva collaborazione tra le due parti è nel 2013 12 anni schiavo, per cui Katagas vince diversi premi, tra cui il BAFTA e l'Oscar al miglior film.[1][3][5]

FilmografiaModifica

RiconoscimentiModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g h i j (EN) Rich Forestano, Oscar Winner Has East Williston Roots, su mineolaamerican.com, 27 marzo 2014. URL consultato il 23 maggio 2020.
  2. ^   (EN) A Screwdriver is a Thief's Tool, su YouTube, 13 novembre 2011. URL consultato il 23 maggio 2020.
  3. ^ a b c (EL) Ο ελληνικής καταγωγής παραγωγός που κέρδισε Όσκαρ, su ellines.com. URL consultato il 23 maggio 2020.
  4. ^ (EN) Spirit Awards Grants, su filmindependent.org. URL consultato il 23 maggio 2020.
  5. ^ (EN) John Horn, Oscars 2014: '12 Years a Slave' wins best picture Oscar, in Los Angeles Times, 3 marzo 2014. URL consultato il 16 aprile 2014 (archiviato dall'url originale il 17 aprile 2014).

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN169159084 · ISNI (EN0000 0001 1959 9170 · LCCN (ENno2008152852 · GND (DE1061516660 · BNE (ESXX4926334 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2008152852