Antiche unità di misura del circondario di Reggio nell'Emilia

Unità di misura nel 1877
Circondario di Reggio Emilia
StatoItalia Italia
Territoriocircondario di Reggio nell'Emilia
Parte diProvincia di Reggio Emilia
Altri circondariGuastalla
Vallardi - Provincie Reggio, Modena e Massa.jpg

Sono qui riportate le conversioni tra le antiche unità di misura in uso nel circondario di Reggio Emilia e il sistema metrico decimale, così come stabilite ufficialmente nel 1877. Nonostante l'apparente precisione nelle tavole, in molti casi è necessario considerare che i campioni utilizzati (anche per le tavole di epoca napoleonica) erano di fattura approssimativa o discordanti tra loro.[1]

Misure di lunghezzaModifica

Comuni Denominazione Valore Unità
Tutti i comuni meno i seguenti Braccio mercantile di Reggio 0,641072 m
Braccio agrimensorio di Reggio 0,530898 m
Castellarano, Rubiera Braccio mercantile di Modena 0,633153 m
Braccio da fabbrica di Modena 0,523048 m
Campegine, Gattatico, Castelnovo di Sotto, Ciano Braccio da muro di Parma 0,545167 m
Ciano, Gattatico Braccio da panno di Parma 0,639500 m
Braccio da seta di Parma 0,587750 m
Correggio Braccio mercantile di Mirandola 0,638490 m

Le braccia di Reggio, di Modena, di Correggio, ed il braccio da muro di Parma si dividono in 12 once, l'oncia in 12 punti.

Le braccia da panno e da seta di Parma si dividono in metà, terzi, quarti, sesti ed ottavi.

Misure di superficieModifica

Comuni Denominazione Valore Unità
Tutti i comuni meno i seguenti Biolca di Reggio 2922,25
Castellarano, Rubiera Biolca di Modena 2836,47
Ciano, Gattatico Biolca di Parma 3081,44

La biolca di Reggio e quella di Parma si dividono in 72 tavole, la tavola in 144 braccia quadrate, il braccio quadrato in 144 once quadrate.

La biolca di Modena si divide pure in 72 tavole, la tavola in 12 dodicesimi di tavola.

Misure di volumeModifica

Comuni Denominazione Valore Unità
Tutti i comuni meno i seguenti Braccio cubo di Reggio 149,635 L
Campegine, Gattatico, Castelnovo di Sotto, Ciano Braccio cubo di Parma 162,027 L
Castellarano, Rubiera Braccio cubo di Modena 143,095 L

Il braccio cubo di Reggio si divide in 1728 once cube, l'oncia cuba in 1728 punti cubi.

Il braccio cubo di Parma si divide in 12 once di braccio cubo, l'oncia in 12 punti di braccio cubo.

Il braccio cubo di Modena si divide in 1728 once cube, l'oncia cuba in 1728 punti cubi.

Misure di capacità per gli aridiModifica

Comuni Denominazione Valore Unità
Tutti i comuni meno i seguenti Sacco di Reggio 119,4911 L
Scandiano, Casalgrande, Viano Sacco 48,9400 L
Castellarano , Rubiera, S. Martino in Rio Sacco di Modena 126,5004 L
Ciano, Gattatico Staio di Parma 47,0400 L
Correggio Sacco 129,5989 L

Il sacco di Reggio si divide in 2 staia, lo staio in 12 quartarole, la quartarola in 10 decimi.

Il sacco di Scandiano si divide pure in 2 staia, lo staio in 12 quartarole.

Il sacco di Modena si divide in 2 staia, lo staio in 2 mine, la mina in 4 quarte, la quarta in 4 coppelli.

Lo staio di Parma si divida in 2 mine, la mina in 8 quartarole, la quartarola in 4 quartini.

Il sacco di Correggio si divide in 2 staia, lo staio in 12 quartaroli. Si divide pure in 4 mine, e la mina in 4 quartarole.

Misure di capacità per i liquidiModifica

Comuni Denominazione Valore Unità
Tutti i comuni meno i seguenti Brenta 75,8981 L
Scandiano, Casalgrande, Viano Brenta 71,6996 L
Castellarano , Rubiera Quartaro 101,8117 L
Ciano, Gattatico Brenta 71,6720 L
S. Martino in Rio Misura 76,3590 L
Soglio da uva 63,8020 L

La brenta di Reggio si divida in 60 boccali, il boccale in 10 decimi.

La brenta di Scandiano si divide in 54 boccali, il boccale in 4 fogliette.

Il quartaro di Modena usato in Castellarano si divide in 90 boccali.

La brenta di Parma, usata in Ciano, si divide in 72 boccali.

La misura di S. Martino in Rio si divide in 60 boccali. Si divide pure in 9 pesi.

Il soglio da uva di S. Martino in Rio equivale a 7 pesi e 13 libbre.

La brenta di Reggio che si usa pure in Correggio si divide in questo comune in 72 boccali, il boccale in 4 fogliette.

In Reggio si usava un soglio equivalente in peso a chilogrammi 59,0633, diviso in 3 brocchetti, il brocchetto in 10 decimi.

PesiModifica

Comuni Denominazione Valore Unità
Tutti i comuni meno i seguenti Libbra 324,524 g
Castellarano, Rubiera, S. Martino in Rio Libbra di Modena 340,457 g
Ciano, Gattatico Libbra di Parma 328,000 g
Correggio Libbra di Milano 326,793 g

La libbra si divide in 12 once, l'oncia in 24 denari, il denaro in 24 grani.

NoteModifica

  1. ^ Ugo Tucci, La metrologia storica. Qualche premessa metodologica, in Papers and Proceedings of the Department of Historical Research of the Institute of Historical and Social Research of Croatian Academy of Sciences and Arts, vol. 7, 1974.

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica