Apri il menu principale

Antoine de Vignerot du Plessis

generale e nobile francese

Louis Antoine Sophie de Vignerot du Plessis (4 febbraio 17361791), Duca di Fronsac, poi Duca di Richelieu (1788), Principe di Mortagne, Marchese du Pont-Courlay, Conte de Cosnac, Barone de Barbezieux, Barone de Coze e Barone de Saugeon, fu un nobiluomo e generale francese.

BiografiaModifica

Era il figlio di Louis François Armand de Vignerot du Plessis (1696–1788), Duc de Richelieu, Maresciallo di Francia e un esperto cortigiano, e di Elisabetta Sofia di Lorena (figlia di Giuseppe di Lorena, conte di Harcourt).

Madame de Pompadour desiderava che Antoine sposasse sua figlia ma suo padre rifuggi da quella richiesta auspicando che la madre di Antoine era una Principessa di Lorena (quindi di gran lunga superiore al casato di Richelieu) e che quindi avrebbe necessitato del permesso del capo di quella casata, quindi dell'allora Imperatore Francesco I) per sposarsi. Madame de Pompadour non insistette ulteriormente sulla sua richiesta.

Una sua cugina di primo grado era Marie Charlotte, Principessa di Beauvau, moglie di Charles Juste de Beauvau, e figlia del Duca di Bouillon.

Successe al padre come premier gentilhomme de la chambre di Re Luigi XVI, diventò in seguito maréchal de camp e lieutenant général (1780).

Matrimonio e figliModifica

Il suo primo matrimonio, il 25 febbraio 1764, fu con Adélaïde de Hautefort. Ebbero un solo figlio, Armand Emmanuel (1766–1822).

Il suo secondo matrimonio, il 20 aprile 1776, fu con Marie Antoinette de Galliffet. Ebbero due figlie:

  • Armande Marie (nata nel 1777) (Marquise de Montcalm-Gozon) ;
  • Armande Simplicie Gabrielle (nata nel 1778) (Marquise de Jumilhac)

BibliografiaModifica

  • Evelyne Lever, Madame de Pompadour, collection tempus, Perrin, Paris, 2000