Anton Giulio II Brignole Sale

ambasciatore italiano

Anton Giulio II Brignole Sale marchese di Groppoli (Genova, 1673Genova, 1710) è stato un ambasciatore italiano, al servizio della Repubblica di Genova.

BiografiaModifica

 
Stemma nobiliare della famiglia Brignole

Nacque da ricca e influente famiglia genovese. Era figlio del marchese Giovanni Francesco Brignole Sale (1643-1694) che insieme al fratello Rodolfo (1631-1683) fu il committente del sontuoso Palazzo Rosso (Genova).

Il nonno paterno era l'omonimo Anton Giulio, anch'egli diplomatico, poi celebre scrittore e infine geusuita.

Svolse diverse missioni diplomatiche per conto del governo della Repubblica di Genova durante la Guerra di Successione Spagnola: nel 1702 a Madrid presso Filippo V e nel 1704 in Francia dal Re Sole.

Giunto a Parigi il 18 febbraio 1704 conobbe il pittore Hyacinthe Rigaud che gli fece un celebre ritratto, cosa che accadde successivamente anche al figlio Gian Francesco, futuro doge di Genova.

Anton Giulio sposò la cugina Isabella Brignole, da cui ebbe quattro figli:

BibliografiaModifica

  • Dizionarico biografico degli italiani, Roma, 1972, tomo 14, pagg. 282-283
  • Laura Tagliaferro, La magnificenza privata, Genova, 1995
  • Ariane James-Sarazin, Genova e il ritratto francese (1690-1740), in Genova e la Francia. Opere, artisti, committenti, collezionisti, Milano, Silvana Editoriale, 2003, pagg. 204-219.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie