Apri il menu principale

Antun Rudinski

allenatore di calcio e ex calciatore jugoslavo
(Reindirizzamento da Anton Rudinski)
Antun Rudinski
Nazionalità Jugoslavia Jugoslavia
Jugoslavia Jugoslavia (dal 1992)
Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro (dal 2003)
Serbia Serbia (dal 2006)
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex attaccante)
Ritirato 1969 - giocatore
Carriera
Giovanili
1950-1952 Bačka Subotica
Squadre di club1
1952-1953 Spartak Subotica 17 (6)
1953-1962 Stella Rossa 147 (57)
1962-1964 Partizan 12 (9)
1964 Olimpia Lubiana ? (2)
1965-1966 Winterthur ? (?)
1966-1967 Metz 31 (14)
1967-1968 Viktoria Colonia 10 (3)
1968-1969 Monthey ? (?)
Nazionale
1952 Jugoslavia Jugoslavia 1 (0)
Carriera da allenatore
1972-1974 Villingen
1975-1977 Waldhof Mannheim
1977-1979 Offenburger
1979-1980 Freiburger
1980-1981 Lugano
1982-1984 Bayreuth
1984-1986 Friburgo
1987-1988 Osnabrück
1989 Bayreuth
1990-1991 Offenburger
2002-2004 Schweinfurt 05
2005 Costanza
2010 Spaichingen
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 24 aprile 2008

Antun Rudinski (Subotica, 1º ottobre 1937Villingen-Schwenningen, 7 ottobre 2017) è stato un allenatore di calcio e calciatore jugoslavo, di ruolo attaccante.

CarrieraModifica

GiocatoreModifica

Debutta da professionista nel 1952 con la squadra cittadina dello FK Spartak Subotica, ma dopo una sola stagione suscita l'interess da parte della Stella Rossa di Belgrado, che lo ingaggia nell'estate del 1953, e con cui rimane per nove stagioni vincendo quattro campionati della RSF di Jugoslavia, due Coppe di Jugoslavia e la Mitropa Cup 1958.

All'inizio della stagione 1962-1963 si trasferisce ai rivali cittadini del Partizan, ma un grave infortunio ne limita il rendimento. Riprende la carriera nell'Olimpia Lubiana, prima di trasferirsi all'estero, in Svizzera, al Winterthur, in Francia, al Metz, in Germania, al Viktoria Köln, prima di chiudere la carriera al Monthey.

AllenatoreModifica

Ha allenato squadre medio-piccole della Germania, ma l'esperienza più importante l'ha visto alla guida del Lugano.

StatisticheModifica

RecordModifica

  • Più giovane calciatore in una nazionale UEFA all'età di 15 anni, 1 mese e 1 giorno stabilito il 2 novembre 1952 battendo il record precedente di Rudolf Donhardt.[1]

PalmarèsModifica

GiocatoreModifica

Stella Rossa: 1955-1956, 1956-1957, 1958-1959, 1959-1960
Partizan: 1962-1963
Stella Rossa: 1957-1958, 1958-1959
Stella Rossa: 1958

NoteModifica

  1. ^ eu-football.info, http://eu-football.info/_players.php?data=1. URL consultato il 21 febbraio 2017.

Collegamenti esterniModifica