Apri il menu principale

Antonio Álvarez Giráldez

allenatore di calcio, ex calciatore e dirigente sportivo spagnolo
Antonio Álvarez Giráldez
Nazionalità Spagna Spagna
Altezza 186 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Ritirato 1995 - giocatore
Carriera
Giovanili
1971-1973 Siviglia
Squadre di club1
1973-1975Siviglia Atlético? (?)
1975-1988Siviglia296 (6)
1988-1992Málaga104 (4)
1992-1995Granada? (?)
Carriera da allenatore
2000-2008SivigliaAssistente
2010Siviglia
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 24 marzo 2010

Antonio Álvarez Giráldez (Marchena, 10 aprile 1955) è un allenatore di calcio, ex calciatore e dirigente sportivo spagnolo, di ruolo difensore.

CarrieraModifica

GiocatoreModifica

Álvarez è un prodotto del sistema prolifico delle giovanili del Siviglia. Ha esordito nella stagione 1975-1976 nel Siviglia, segnando una volta in otto partite.

Nel decennio successivo, è diventato una star indiscussa per il club, giocando in quasi 350 partite ufficiali. Dopo il 1987-1988, sempre con il club della massima serie, a 33 anni Álvarez, essendo apparso in sole 17 partite di campionato, ha scelto di cambiare squadra e ha firmato con il Málaga. All'inizio del 1992, si è trasferito al Granada.

Appese le scarpe al chiodo all'età di 40 anni.

AllenatoreModifica

Dopo il ritiro, Álvarez ha lavorato di nuovo con il Siviglia come assistente di diversi allenatori. Ha fatto parte del personale di Juande Ramos quando il club ha vinto due Coppe UEFA consecutive e una Coppa di Spagna.

Nel marzo del 2010, dopo circa due anni come direttore sportivo dello stesso Siviglia, Álvarez ha sostituito l'ex compagno di squadra Manuel Jiménez Jiménez in seguito al suo licenziamento. Dopo che Luis Aragonés, da poco esonerato dal Beşiktaş, ha rifiutato un'offerta per allenare la squadra, la dirigenza ha lasciato la panchina ad Álvarez.[1] Ha guidato la squadra nelle ultime 10 partite della stagione, vincendone sei, perdendone quattro e centrando il quarto posto che ha valso la qualificazione ai preliminari della UEFA Champions League 2010-2011. Ha inoltre guidato la squadra alla vittoria della Coppa del Re, battendo l'Atlético Madrid in finale.[2]

Nel mese di settembre del 2010 è stato esonerato e sostituito da Gregorio Manzano.[3]

StatisticheModifica

AllenatoreModifica

Statistiche aggiornate al 20 maggio 2010.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale % Vittorie Piazz.
Comp G V N P Comp G V N P Comp G V N P Comp G V N P G V N P %
mar.-giu. 2010   Siviglia Liga 10 6 0 4 2009-2010 1 1 0 0 - - - - - - - - - - 11 7 0 4 63,64
ago.-set. 2010   Siviglia Liga 5 2 2 1 2010-2011 - - - - - - - - - - - - - - 5 2 2 1 40,00 Eson.
Totale carriera 15 8 2 5 1 1 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 16 9 2 5 56,25

PalmarèsModifica

AllenatoreModifica

Siviglia: 2009-2010

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica