Apri il menu principale

Antonio Bisigato

dirigente sportivo, allenatore di calcio e calciatore italiano
Antonio Bisigato
Antonio Bisigato.jpg
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex attaccante)
Ritirato 1943 - giocatore
1951 - allenatore
Carriera
Giovanili
19??-19?? Treviso
Squadre di club1
1927-1931 Treviso 85 (41)
1931-1932 Bari 32 (16)
1932-1936 Lazio 72 (13)
1936-1938 Ambrosiana-Inter 23 (3)
1938-1940 Venezia 12 (0)
1940-1943 Treviso 43 (16)
Carriera da allenatore
1942-1946Treviso
1949-1951Treviso
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Antonio Bisigato (Treviso, 26 luglio 1911Treviso, 16 marzo 1965) è stato un calciatore, allenatore di calcio e dirigente sportivo italiano, di ruolo attaccante.

CarrieraModifica

ClubModifica

Cresciuto calcisticamente nelle giovanili del Treviso, passa in prima squadra in Prima Divisione, esordendo il 18 dicembre 1927 in Treviso-Fiumana (2-1).

Nel 1931 milita nel Bari, dove esordisce in Serie A il 20 settembre 1931 in Genova 1893-Bari (3-0). Successivamente gioca nella Lazio, nell'Ambrosiana-Inter, dove conquista lo scudetto nella stagione 1937-1938,[1] e nel Venezia.

Chiude la carriera nella sua città natale, Treviso.

AllenatoreModifica

Nella stagione 1942-43, terminata la carriera di calciatore nella marca trevigiana, inizia subito quella di allenatore guidando lo stesso Treviso.

Guida il Treviso nella prima stagione in Serie B 1945-46 e nella promozione in serie cadetta nella stagione 1949-50, subentrando all'ungherese János Neu.

Nella stagione 1950-51 cede il posto di allenatore a Nereo Rocco, assumendo quindi la carica di direttore tecnico.

PalmarèsModifica

GiocatoreModifica

Inter: 1937-1938

AllenatoreModifica

Treviso: 1949-1950

NoteModifica

  1. ^ Antonio Bisigato | Giocatori | F.C. Internazionale | inter.it, su FC Internazionale - Inter Milan. URL consultato il 17 luglio 2019.